Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Ucraina annuncia l’avanzata delle forze di terra russe – attacchi in diverse città

all’estero Invasione russa

L’Ucraina annuncia l’avanzata delle forze di terra russe – colonne di carri armati attraverso il confine

SPECIALE WELT SULL’escalation in Ucraina

Una “operazione militare” russa è iniziata nell’Ucraina orientale sin dalle prime ore di questa mattina. Ci sono state segnalazioni di attacchi ed esplosioni da diverse città, inclusa Kiev. Segui tutti gli sviluppi qui e su WELT in TV.

Qui è dove troverai i contenuti di Podigee

Per interagire o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Dopo l'”operazione militare” annunciata dalla Russia, il governo ucraino parla di una “invasione su larga scala” del proprio Paese. Sono stati segnalati attacchi ed esplosioni da molte città e si prevede anche di lanciare attacchi dalla Bielorussia. Panoramica.

SOsland ha attaccato l’Ucraina da diversi fianchi. Secondo le guardie di frontiera ucraine, le forze di terra russe sono entrate nel Paese. Giovedì le guardie di frontiera hanno dichiarato che l’esercito ha attraversato il confine con carri armati e altri equipaggiamenti pesanti in diverse regioni settentrionali e dalla penisola annessa della Crimea.

Nel frattempo, le forze armate russe, secondo le loro dichiarazioni, hanno reso il sistema di difesa aerea del Paese completamente innocuo. Il ministero della Difesa ha annunciato giovedì a Mosca che le basi dell’aviazione ucraina hanno cessato di operare con “munizioni a guida di precisione”. Secondo fonti ucraine, almeno 7 soldati sono stati uccisi e 15 feriti a seguito degli attacchi aerei russi. Inoltre, 19 soldati sono stati persi, ha riferito il ministero dell’Interno di Kiev. Un ponte sul fiume Inhulez nell’Ucraina meridionale è stato distrutto.

Secondo l’agenzia di stampa russa Interfax, obiettivi sono stati attaccati in tutta l’Ucraina. Nel frattempo, i separatisti hanno riferito di aver catturato due piccole città nell’Ucraina orientale. Questi sono Stanytsia Luhanska e Shchastya. Di conseguenza, le truppe russe avanzarono attraverso il fiume Siwerskyi Donets, che in precedenza costituiva la linea del fronte. Allo stesso tempo, le autorità di Kiev hanno confermato l’avanzata delle forze filo-russe nell’area controllata dalle forze governative ucraine.

>>> Tutti gli sviluppi in Ucraina nel nastro della trasmissione in diretta <<

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha parlato di “invasione su larga scala dell’Ucraina”. Il mondo “può e deve fermare Putin. È ora di agire ora”. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che la Russia sta attaccando “le nostre infrastrutture militari”. Imponendo la legge marziale. Secondo il governo, non si aspetta attacchi russi su obiettivi civili. Il ministero dell’Interno a Kiev Non si prevedono attacchi alle aree residenziali e alle infrastrutture civili.

Poco prima, Putin ha annunciato una “operazione militare” in Ucraina in un discorso televisivo a tarda notte. Le informazioni sulle esercitazioni non possono inizialmente essere verificate in modo indipendente e si basano sui rapporti delle forze armate interessate.

Dove vengono segnalati attacchi in Ucraina:

Kiev, la capitale

Corrispondenti della CNNAFP e Reuters hanno sentito esplosioni vicino alla capitale, Kiev. Almeno due esplosioni si sono verificate nel centro della città di Kiev, innescando sirene per i veicoli.

Charkiv

I corrispondenti della CNN hanno anche riferito di aver sentito esplosioni a Kharkiv. I giornalisti del sito hanno detto che si vede “una serie continua di potenti esplosioni”.

Kharkiv (anche Kharkov) è la seconda città più grande dell’Ucraina dopo Kiev con una popolazione di circa 1,5 milioni. Si trova nella parte orientale del paese.

Fonte: Mondo Infografico

Dnipro

Un residente di Dnipro racconta alla CNN di “alcune esplosioni”. Con una popolazione di circa un milione, Dnipro è la quarta città più grande dell’Ucraina dopo Kiev, Kharkiv e Odessa.

Zaporižia

Sono stati segnalati anche attacchi a Zaporizhia. Zaporizhia è la capitale della regione di Zaporizhia nell’Ucraina meridionale e la sesta città più grande del paese con una popolazione di circa 760.000 abitanti.

Porto della città di Mariupol

I giornalisti dell’AFP hanno riferito di tre esplosioni nella città costiera di Mariupol sul Mar d’Azov. Mariupol è una città nella regione di Donetsk con una popolazione di circa 440.000 persone.

Odessa

Secondo Interfax, ci sono attacchi dall’acqua. Sono stati segnalati sbarchi della flotta del Mar Nero nel Mar di Asvo e a Odessa. L’esercito ucraino ha respinto i rapporti come falsi.

Kramatorsk

Il giornalista del WELT Steven Schwarzkopf riferisce che “le esplosioni sono vicine Kramatorsk a UcrainaI residenti della città nell’Ucraina orientale, a circa 120 chilometri da Donetsk, hanno confermato alla CNN che c’erano state “due massicce esplosioni”.

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per interagire o visualizzare contenuti da Twitter e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Donetsk

Il fuoco dell’artiglieria può essere udito nella città ucraina di Donetsk, che è controllata da separatisti sostenuti dalla Russia, secondo testimoni oculari.

regione di Luhansk

Esplosioni sono state udite anche in prima linea nelle regioni separatiste dell’Ucraina orientale. Secondo Interfax, i separatisti filo-russi hanno attaccato una città vicino al territorio di Luhansk controllato dall’Ucraina. Lo hanno riferito testimoni oculari all’agenzia di stampa.

confine con la Bielorussia

Secondo le guardie di frontiera ucraine, anche l’Ucraina è attaccata dall’esercito russo dalla Bielorussia. Giovedì, le guardie di frontiera hanno affermato che l’Ucraina è stata bombardata con “artiglieria” da “forze russe provenienti da Russia e Bielorussia”. Le forze ucraine risponderanno alla sparatoria.

Il presidente russo Vladimir Putin aveva precedentemente chiamato il suo collega bielorusso Alexander Lukashenko per informarlo dell’inizio dell'”operazione militare” russa contro l’Ucraina, secondo l’ufficio del presidente a Minsk. Intorno alle 5 del mattino (ora locale; 3 del mattino CET), c’è stata una telefonata tra i due capi di Stato. Putin ha informato sulla situazione al confine ucraino e nell’Ucraina orientale.

READ  I numeri dei contagi crescono rapidamente: l'Austria si prepara a bloccare le persone che non sono immuni