Dicembre 9, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Live tape di F1: Fernando Alonso successivamente sanzionato

00:03

Seidl si scusa con i conducenti

Abbiamo già sentito le parole chiare di Norris. Il capo del team Andreas Seidl lo capisce e spiega: “Non abbiamo dato a Lando e Daniel il pacchetto che meritavano oggi”.

“Quindi dobbiamo scusarci con loro”, ha detto Seidl, che ha parlato di “una domenica sera molto deludente”. “Nel complesso è stato un weekend difficile”, riassume il capo del team.

La macchina era molto lenta, c’erano problemi di affidabilità e poi la fermata è mancata. “Ecco perché oggi non abbiamo guadagnato punti”, ha detto Seidl, criticandosi.


23:55

Mercedes: elogio speciale per Russell

Per la prima volta dall’apertura della stagione in Bahrain, il britannico è finito dietro al compagno di squadra. In precedenza aveva finito davanti a Hamilton per sette volte di seguito. Russell riceve ancora oggi un plauso speciale da Andrew Shovlin.

“George ci ha sorpreso con la sua capacità di sorpassare le auto nel primo periodo”, rivela e spiega: “Abbiamo scelto una grande ala nella sua vettura in qualifica per vedere cosa possiamo ottenere in condizioni di pioggia ieri”.

“Ma ci aspettavamo che questo fosse uno svantaggio in gara. Tuttavia, è stato in grado di usarlo per attaccare negli angoli e farsi strada attraverso il campo fino al quarto posto”, ha detto Shovlin.

A proposito, puoi trovare una panoramica di tutti i duelli, gli sprint e le corse idonei qui!


23:48

La Red Bull è ancora in sovrappeso

Helmut Marko lo ha rivelato su “ORF”. “Siamo ancora grassi e questo è il negativo. Il positivo è che se possiamo farcela è tutto”. [das] Ancora una volta un enorme vantaggio di tempo che possiamo ottenere lì”, ha affermato l’austriaco.

Riguardo al peso della rivale Ferrari, spiega: “Non so nulla della gara, ma in una delle ultime gare l’hanno superato di mezzo chilo, quindi è molto meno di noi e anche molto meglio della Mercedes .”

Il fatto che, nonostante i chili in più, fosse già sufficiente per vincere sei sterline di fila, ovviamente, non è una buona notizia per Ferrari & Co.


23:40

anche…

… A proposito, la sua penalità è indirettamente attribuita a problemi al motore. Ammette di aver dovuto guidare “Kamikaze” alla fine della gara per stare davanti a lui alla finestra DRS di Ocon.

“Perché il DRS è stata la mia unica sicurezza sullo stretto dopo”, spiega. mi sembra un po’ sopra le righe…


23:34

assoluzione di Vettel

C’è anche la seconda risoluzione. Vettel è stato assolto dall’incidente dietro la safety car. Nel frattempo, più di dieci lunghezze di auto sono cadute dietro l’auto davanti a lui.

READ  Bannato per 6 mesi! Sensazione per il prestito del Bayern Monaco Sarpreet Singh - CALCIO 2a LIGA

Ma verso la fine della fase di safety car ha rimesso le cose a posto e questo è stato fondamentale. Ecco il testo letterale dell’inferenza degli host di gara:

“Dopo che la vettura davanti è stata inizialmente chiusa secondo la procedura Safety Car, per un po’ la vettura numero 5 non ha mantenuto la regola della lunghezza delle 10 vetture. Tuttavia, al termine del periodo di Safety Car, il divario è stato colmato di nuovo e poi mantenne la posizione voluta fino alla ripresa della corsa.”.

“I Commissari Sportivi hanno anche notato che c’erano anche altri piloti che non sono riusciti a mantenere le lunghezze delle vetture in momenti diversi durante la procedura, ma erano tutti conformi alla fine del periodo di safety car. Quindi i commissari di gara hanno concluso che la penalità di 5 vetture non è appropriata in queste circostanze”.


23:25

Norris: Tutto è andato storto…

Staremo con la McLaren per un momento. “Penso che oggi sia andato tutto bene”, esclude il britannico e spiega: “La macchina non è abbastanza buona”. In effetti, il risultato potrebbe tornare utile oggi.

“Siamo lontani”, ha detto Norris perché il risultato si vede inesorabilmente. Ora devi lavorare “duro” su “molte cose diverse”. Attualmente ci si affida alla “fortuna” per ottenere buoni risultati.

Una gara come quella odierna, in cui non sei stato così fortunato, mostra “a che punto siamo davvero”, ha detto Norris. Parole chiare.


23:17

Ricardo: Non chiaro e senza possibilità

Con zero oggi, la McLaren è anche una delle perdenti in Canada. Ricardo ha riferito di essere rimasto bloccato su “alcuni treni DRS”. “Non direi che oggi abbiamo punti di forza”, ha detto l’australiano.

Alla fine, ha camminato fino in fondo, ma non è stato in grado di identificare alcun accento. Per quanto riguarda l’imminente gara di Silverstone, non osa fare previsioni, poiché la stagione 2022 è stata finora alta e bassa per la McLaren.

Ricciardo afferma che entrambe le vetture hanno segnato punti a Baku. Oggi quindi un numero doppio zero. “Non ne ho idea,” scrollò le spalle.


23:11

A proposito di Red Bull…

Oggi è stata la sesta vittoria consecutiva dei Bulls. In effetti, è la seconda migliore serie di vittorie nella storia della squadra! Solo alla fine della stagione 2013 è stato uno dei migliori. In quel periodo, Vettel ha ottenuto nove vittorie consecutive, da solo.

Statistiche più interessanti possono essere trovate nel nostro database completo!


23:07

Il motivo del fallimento a Perez

Helmut Marko conferma a Sky che “si è trattato di un danno al cambio” e rivela: “Il cambio era a fine vita, ma avrebbe dovuto durare. Ma potrebbe anche essere una conseguenza tardiva dell’incidente. [im Qualifying getsern] È stato.”

READ  Le corse a Silverstone sono ora in diretta

Riguardo al duello al vertice, spiega: “Grazie a Dio Sainz è stato due volte nel tornante [einen] Avrebbe potuto rallentare un po’, altrimenti sarebbe diventato un po’ più stretto. Ma non pensavamo sarebbe stato così difficile”.

“Quindi alla fine abbiamo dovuto guidare a tutta velocità”, dice, aggiungendo, “non abbiamo prestato attenzione ai freni o altro. Poi la radio del Max si è guastata. Almeno non abbiamo avuto lamentele…”


23:01

Magnussen è arrabbiato con la direzione della gara

E un altro pilota frustrato: il danese non capisce che la direzione gara ha incaricato Haas di sostituire un’ala anteriore rotta. “Non era niente”, nega. L’auto era “perfetta” da guidare anche con il difetto.

“Non ha avuto alcun effetto sulla macchina”, afferma, aggiungendo: “È normale. Dovresti riuscire a finire la gara con qualche graffio sulla macchina”. Tuttavia, il direttore di gara ha ritenuto che l’auto colpita fosse un rischio per la sicurezza.

Ancora una volta nessun punto per Haas, ora per la quinta volta consecutiva.


22:54

Alonso: problema al motore dal 20° giro

Lo spagnolo è ben servito anche dopo la 7a posizione. E potrebbe esserci anche una penalità, come Vettel, tra l’altro. Ha risposto “Il motore” quando gli è stato chiesto perché fosse in ritardo.

Dal 20° giro hai un problema. “Abbiamo provato a sistemarlo, ma non ha funzionato”, ha detto Alonso. “Fortunatamente non abbiamo fermato la macchina e abbiamo ottenuto qualche punto in più”.

“Ma penso che fino ad allora abbiamo lottato per il podio”, dice con rabbia, perché la sua macchina “volava” questo fine settimana. Tuttavia, alla fine ha perso circa un secondo nello stretto.

Poi ovviamente non funziona niente.


22:48

Vettel: I buoni punti erano possibili

“Oggi non ci siamo arrivati”, ha detto a Sky, aggiungendo: “Penso che siamo stati abbastanza veloci da ottenere più di qualche punto. Penso che potremmo averne un altro. [Alpine] può catturare”.

“Ma è stata una gara completamente diversa, ed è quello di cui avevamo bisogno. Le prove della safety car virtuale ci hanno rotto il collo entrambe le volte. E poi è finita comunque”, ha scrollato le spalle.

“È agrodolce perché oggi prendiamo solo un punto come squadra”, ha detto Vettel. Il compagno di squadra Stroll era 10° al traguardo. “Oggi non era solo il nostro giorno”, nega.


22:43

Leclerc: Ecco perché non è andata avanti

La safety car alla fine ha salvato la sua gara. Ha riferito di essere rimasto bloccato su un treno DRS nella prima parte della gara. “Nel periodo intermedio, c’è stato un grosso problema con la trazione”, ha detto Leclerc.

READ  "È più di un talento"

Si è poi appeso dietro Ocon con gomme nuove, il che è stato “estremamente frustrante”. “Poi ovviamente abbiamo avuto il problema di fermarci ai box, il che ci ha reso la vita più difficile”, ricorda.

Poi è rimasto bloccato di nuovo nel treno DRS. Alla fine, il P5 è stato il miglior risultato possibile. Dopotutto, oggi è stato votato come pilota ufficiale.


22:37

Nonostante il fallimento della “liberazione” per Meek?

Almeno questo è ciò che pensa l’esperto Ralf Schumacher, che spiega a Sky: “Penso che questa sia stata una modifica importante. […] Nessuno può biasimare quello che è successo lì oggi. Semmai è un problema della Ferrari”.

Nel complesso, il Canada è stato “ottimo per l’intera squadra”. “Magnussen veloce, Mick veloce. Corse ultra veloci”, ha elogiato Schumacher. Ma alla fine non ci sono stati punti, motivo per cui dovresti essere il meno soddisfatto della squadra…


Alle 22.30

Russell: Non era così vicino come oggi

Soddisfatto anche il britannico oggi e spiega a ‘Sky’: “Il nostro passo era più vicino a Ferrari e Red Bull che in tutta la stagione”. Soprattutto nel secondo periodo, il ritmo è stato “davvero forte”.

Solo dopo l’inizio del secondo tempo non è più stato in grado di far funzionare bene le gomme e quindi non ha potuto tenere il passo del compagno di squadra. Tuttavia, la squadra ha segnato “buoni punti” oggi.

Oggi non c’era caccia alle focene. Tuttavia, il problema non è ancora risolto.


22:23

Lupo: Devi essere soddisfatto

“Penso che dovremmo essere felici”, ha detto il capo del team Mercedes allo “Sky” dopo P3 e P4 e spiega: “Siamo davvero riusciti a prendere la strada giusta oggi. Quello era il ritmo. E alla fine del secondo periodo, eravamo anche con I più veloci”.

Ma avverte anche: “Una rondine non fa un’estate come si suol dire. L’abbiamo visto anche a Barcellona”. Dopo che la Mercedes è stata veloce in Spagna, è seguita un’altra battuta d’arresto a Monaco e Baku.

Riguardo alla prossima gara, Wolff ha detto: “Silverstone è sempre stato un bene per noi in passato. La domanda ora è se questo vale anche per la nuova vettura. Penso che sia meglio per noi perché ci sono meno dossi”.