Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia può avere altri due Gran Premi?

L’Italia può avere altri due Gran Premi?

(Motorsport-Total.com) – L’amministratore delegato della Formula 1 Stefano Domenicali deciderà presto se l’Italia continuerà ad ospitare due Gran Premi all’anno. Sia il Gran Premio dell’Emilia-Romagna a Imola che il Gran Premio d’Italia a Monza hanno contratti fino alla stagione 2025, ma dopo non ci sono garanzie.

L’amministratore delegato della Formula 1 Stefano Domenicali non sa se l’Italia potrà disputare altre due gare

Le possibilità dell’Italia di ospitare due Gran Premi consecutivi sembrano scarse, con suggerimenti che altre gare europee come Spa-Francorchamps e Zantevoort potrebbero dover ruotare man mano che aumenta la concorrenza in tutto il mondo per ospitare le gare.

Ora Dominicali afferma che le prospettive a lungo termine di Monza e Imola saranno presto valutate: “C’è una questione a breve termine, ed è il futuro della Formula 1 in Italia.”

“Dobbiamo capire se abbiamo le risorse per mantenere due Gran Premi in calendario o se ci concentreremo su uno solo. Voglio ringraziare Imola perché gli organizzatori sono stati disposti a correre il rischio in un momento difficile come il Covid, e hanno confermato di aver mantenuto la promessa.”

Monza inizierà ad aggiornare le sue strutture per la gara del prossimo anno quest’autunno per soddisfare i requisiti della Formula 1. Si prevede che includerà tunnel più grandi sotto i binari, migliori strutture ricettive e migliori aree delle tribune.

Domenicali ritiene che tali miglioramenti siano importanti poiché Monza sembra essere all’altezza degli standard attesi altrove: “Mi hanno confermato che i necessari lavori di ristrutturazione dell’impianto inizieranno dopo il Gran Premio”, afferma.

“Questo è un passo importante perché l’anno prossimo dobbiamo creare un segnale di progresso. Il valore storico di Monza è indubbio. Ma dobbiamo stare al passo con i tempi in termini di servizi adeguati al prezzo dei visitatori. Il circuito paga. Avremo un visione chiara per il futuro entro il prossimo anno.”

Domenicali aggiunge che per lui l’esperienza del visitatore è un aspetto importante e sottolinea gli sforzi compiuti da luoghi come Zandvoort: “Ci sono paesi che hanno fatto enormi investimenti e costruito infrastrutture con i loro mezzi finanziari”.

“Ma altri aspetti entrano in gioco quando si giudica un evento, e penso che quello che abbiamo visto a Zandvoort lo scorso fine settimana sia stato un ottimo esempio in termini di intrattenimento. Il modo in cui gli spettatori si sono divertiti è stato incredibile.”