Febbraio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia continua a inasprire la sua politica anti-immigrazione

L’Italia continua a inasprire la sua politica anti-immigrazione

Quando un barcone con circa 150 migranti si è schiantato sulle coste calabresi la notte del 25 febbraio, il ministro dell’Interno italiano ha subito individuato i colpevoli: le vittime stesse, e anche la disperazione più grande, secondo Matteo Piantetossi, giustifica il mancato allontanamento. I propri figli in viaggi così pericolosi.

Poco dopo, il gabinetto del premier Georgia Meloni si è riunito nei pressi del luogo dell’incidente, dove nelle ultime settimane sono morte quasi 100 persone, e ha deciso di imporre una pena fino a 30 anni di carcere, senza ulteriori tutele. Aiutato a scappare. Un’emergenza migratoria è stata dichiarata anche la scorsa settimana.

Il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollopricita, oltre che amico di partito ma anche cognato di Meloni, ha provato a spezzare l’ondata di commenti allucinanti, soprattutto dopo i commenti di Piandos, con la promessa di aprire vie legali verso l’Italia. “Stiamo lavorando per portare legalmente 500.000 migranti in Italia quest’anno”, ha detto due giorni dopo l’incidente di Crotone. Solo l’agricoltura ha una forte domanda di manodopera.

Il 28 marzo, “Click Day” per le domande di lavoro legali, questa volta il numero massimo è aumentato di 13.000 a quasi 83.000 posti vacanti. Quando queste pagine vengono attivate, l’allocazione è già esaurita. Lolopritica, tra tutte le persone, ha sbattuto questa porta stretta preesistente martedì: pensa che la migrazione sia una cosa naturale, ha detto il ministro.

Ma questa risorsa può essere utilizzata solo se l’offerta di manodopera interna è esaurita. Lolobrigida ha aggiunto uno slogan di estrema destra: “Non dobbiamo accettare la questione demografica. Pensare all’Italia di domani e dopodomani. Quindi il tasso di natalità dovrebbe essere aumentato”, ha detto.

Il ministro dell’Agricoltura italiano, Francesco Lolobrigita
©Reuters/Yara Nardi

Paroleostituzione etnica, Il ministro ha usato quello che è noto anche nei paesi di lingua tedesca come “trasferimento di popolazione”, un mito cospirativo di estrema destra secondo cui la “razza bianca” è minacciata esistenzialmente dall’immigrazione e gradualmente sostituita da non bianchi.

Tuttavia, l’aumento del tasso di natalità non ha funzionato nemmeno sotto i governi precedenti. L’Italia condivide impressioni sempre più negative nei confronti globali con la Germania. L’anno scorso, per la prima volta, le nascite sono scese sotto quota 400.000, un ulteriore calo del tre per cento rispetto all’anno precedente, secondo i dati dell’Istatt.

Più della metà dell’Italia si sta restringendo

Ci sono anche meno figli che possono avere figli di campagna, e lavorare e pagare le tasse in campagna, come piace a Lolobrigida. L’Unione Europea ha elencato 13 delle 21 regioni italiane non solo per la riduzione della loro popolazione giovane, ma soprattutto per l’immigrazione. I residenti non ottengono diplomi o qualifiche professionali con la frequenza necessaria. Il problema interessa la Valle d’Aosta e la Liguria al nord, ma anche l’Umbria e la Sicilia.

Tuttavia, il governo di estrema destra ora sembra lanciare una sorta di crociata contro coloro che vogliono venire. Non solo contro di loro. Lo ha annunciato pochi giorni fa Protezione speciale Lo status di protezione può essere revocato se l’espulsione di richiedenti asilo non autorizzati nel loro paese d’origine rappresenta una minaccia per la loro vita. In tedesco corrisponde alla tolleranza. Tuttavia, il governo di Roma afferma che la “protezione speciale” è solo in Italia ed è un’anomalia.

Quello che dice il ministro è disgustoso e indegno della sua posizione. Mi ricorda gli anni ’30.

Ellie SchleinCapogruppo dell’opposizione sulle dichiarazioni di Lolobrigida

Gli esperti sospettano che ci saranno deportazioni di massa perché le autorità non sono in grado di gestirle. Tuttavia, senza il diritto di soggiorno, le vittime diventano inevitabilmente illegali, più vulnerabili e vulnerabili alle minacce.

Spingere nell’illegalità

Soprattutto nei campi di ortaggi del sud, dove i migranti dall’Africa e dall’Asia meridionale spesso lavorano per salari da fame per il mercato dell’UE, non possono fare causa se gli viene negato. Ma anche i sindaci di diverse grandi città governate dal centrosinistra – tra cui Milano, Napoli, Roma, Torino, Bologna e Firenze – hanno inviato una lettera congiunta a Roma.

Temono che la situazione dei migranti nelle città continui a deteriorarsi e chiedono, tra l’altro, un diritto garantito per i loro figli ad andare a scuola.

Discussione su Protezione speciale Infuria da giorni. Il leader del Partito socialdemocratico ha commentato con forza che Lolobrigita ora giustificava la politica del governo con il timore di una “rivoluzione popolare”: secondo Ellie Schlein, il ministro si stava denunciando come un “suprematista bianco”. Quello che ha detto è stato “disgustoso e sconveniente per il suo ufficio” e le ha ricordato “gli anni ’30”.

E, ha aggiunto, nello stesso giorno della visita del presidente italiano ad Auschwitz.