Aprile 23, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’invaso trentino non contiene 30 milioni di metri cubi d’acqua, il Lago di Garda si attraversa a piedi

L’invaso trentino non contiene 30 milioni di metri cubi d’acqua, il Lago di Garda si attraversa a piedi
  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Creato da:

Da: Fabian Müller

Estrema siccità sul Lago di Garda: vicino a Sirmione, la famosa isola di Isola di San Piaggio è raggiungibile a piedi.
Estrema siccità sul Lago di Garda: vicino a Sirmione, la famosa isola di Isola di San Piaggio è raggiungibile a piedi. © Dominique Bartl

L’Italia ha subito ancora una volta una drammatica siccità, con laghi e fiumi che hanno raggiunto minimi storici. Anche nella città lagunare di Venezia i canali privati ​​vanno chiusi.

Trento – I meteorologi italiani lanciano l’allarme: a causa degli inverni e delle estati più secche degli ultimi anni, sempre più laghi si stanno abbassando. L’Invaso di Santa Giustina, in Val di Non in Trentino, ha attualmente 30 milioni di metri cubi di acqua in meno, la metà del livello normale per questo periodo dell’anno. L’assessore all’ambiente trentino Marion Tonina parla di un punto importante con il portale Südtirol News.

In tutto il Trentino tutti gli invasi sono al di sotto della norma e se nelle prossime settimane non piove a sufficienza sono a rischio la produzione di energia elettrica e l’irrigazione dei campi della Pianura Padana. Tuttavia, per la regione è prevista un’altra estate di siccità, con conseguenze potenzialmente disastrose.

Siccità in Italia: il Lago di Garda e gli invasi in Trentino sono rimasti senza acqua

Anche il Lago di Garda, popolare tra i vacanzieri, è attualmente al suo punto più basso e le comunità circostanti hanno adottato misure di austerità più che mai. Negli ultimi 30 anni il Lago di Garda non ha mai avuto i livelli d’acqua più bassi in inverno, con livelli d’acqua di mezzo metro sopra la media.

Ora puoi camminare verso un’isola. Un sentiero di ghiaia conduce dalla terraferma all’isola di San Piaggio. L’associazione ambientalista Legambiente ha lanciato l’allarme per ulteriori gravi siccità. L’Italia sta già soffrendo per la scarsità d’acqua e ci sono ancora molti rifornimenti a febbraio. Legambiente ha spiegato in un comunicato che ciò è dovuto alla mancanza di neve sulle Alpi italiane, dove le condizioni di innevamento sono dimezzate rispetto alla media degli ultimi anni.

La siccità in Italia è più drammatica: anche il Po soffre di magra

“L’anno 2023 è appena iniziato, ma sta mostrando segnali preoccupanti sotto forma di eventi meteorologici estremi e siccità. Prima di raggiungere un punto di non ritorno, dobbiamo ridurre immediatamente i prelievi idrici in vari settori economici e per vari usi”, afferma Giorgio Zampetti, Direttore Generale dell’Associazione Ambiente.

Anche il fiume Po è stato colpito dalla siccità, con molte città tra cui Piacenza e Cremona che hanno registrato minimi storici. In Piemonte, nel nord Italia, sette comuni hanno dovuto utilizzare autocisterne per fornire acqua potabile alle persone e altre decine erano in allerta.

Video: Allerta siccità in Italia – Lago di Garda con acqua bassa

La città della Laguna di Venezia, altrimenti soggetta a frequenti inondazioni, sta attualmente registrando livelli d’acqua insolitamente bassi. Il traffico doveva essere interrotto in piccoli canali e le gondole a volte erano impantanate nel fango. Come riporta wetter.at, i meteorologi attribuiscono lo stato di emergenza dell’Italia a: un’area di alta pressione in Italia unita a una fase lunare nuova e condizioni di vento particolari. L’area di alta pressione è attualmente una barriera contro le perturbazioni, impedendo l’ingresso in Italia di aria fredda e umida proveniente dal nord Europa e senza precipitazioni. (fmu)