Ottobre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le prime critiche interne al nuovo arrivato Bayern Mazraoui

Prima dell’inizio della stagione, Nosair Mazraoui è stato più volte definito “il trasferimento più importante” per il Bayern Monaco in questa finestra di mercato. Ma nella trasferta di ieri a Bochum, il marocchino è rientrato in ritardo al 67′ ed è stato 5-0 senza riuscire a mettere nuovi accenti ludici. Secondo gli attuali resoconti dei media, il terzino destro è visto in modo decisivo all’interno del Bayern.

Con Nassir Mazraoui, il Bayern è stato finalmente in grado di ingaggiare un terzino destro dinamico che, oltre alle sue funzioni difensive, può contribuire maggiormente al gioco offensivo del Monaco. Le aspettative per il marocchino erano molto alte fin dall’inizio e quindi i responsabili del raggiungimento del record di campioni tedeschi speravano di trovare finalmente il “pari” giusto per il terzino sinistro Alphonso Davies. Ma finora il terzino destro offensivo non è riuscito a convincere.

Mazraoui ha difetti tattici

Mazraoui è il primo di cinque nuovi arrivati ​​ad essere ingaggiato dal campione del record tedesco quest’estate. Durante la sua permanenza all’Ajax Amsterdam, il difensore si è presentato come un giocatore di ferro molto dinamico e, nonostante la sua posizione difensiva, ha sempre giocato un ruolo importante nel gioco offensivo. Il giocatore medio ha segnato nove gol in 35 partite con l’Ajax in tutte le competizioni la scorsa stagione. Tuttavia, ai dirigenti della Säbener Straße mancano queste qualità “generali” di Mazraoui, che ha giocato solo 44 minuti di Bundesliga in tre partite giocate finora.

Secondo Kicker, si sentono già le prime critiche del club che accusano Mazraoui di mancanza di “consapevolezza difensiva”. Inoltre, il terzino destro non deve ancora mostrare il necessario “impegno e fermezza” nella formazione dei campioni del record tedesco.

READ  Werder Brema: l'ex giocatore Duggan nella guerra in Ucraina per paura della morte - Bundesliga

Oltre alla presunta mancanza di gioco, Mazraoui dovrà probabilmente abituarsi all’elevata qualità degli allenamenti da un lato, ma anche alla forte concorrenza di Monaco dall’altro.

Ottima prestazione del concorrente Pavard

Oltre all’inizio misto di Mazraoui con il Bayern Monaco, Benjamin Pavard è ora in ottima forma. Pavard è stato in grado di eguagliare il numero di gol giocati nella stagione precedente nelle prime quattro partite ufficiali della stagione giovanile. Pavard si presenta in modo offensivo più felice ed è quindi sempre più alla ricerca del treno che raggiunga la meta opposta.

Pavard, che è stato anche collegato con la partenza da Monaco all’inizio dell’estate, ha finora beneficiato di una maggiore concorrenza a Monaco. Anche se il francese in questo momento sta giocando bene, le sue qualità offensive sono limitate. Ad esempio, un difensore allenato ha un deficit di velocità, che è particolarmente importante in situazioni offensive. Questa potrebbe essere l’occasione per l’attaccante di Mazraoui di sfidare Pavard al suo solito posto.

Mazraoui ha ancora bisogno di tempo

L’allenatore Julian Nagelsmann ha recentemente confermato che i nuovi arrivati ​​Nassir Mazraoui e Ryan Gravenburch stanno ottenendo il tempo per stabilirsi: “Ryan e Nose hanno bisogno di tempo. È del tutto normale e do loro il tempo di cui hanno bisogno. La prima responsabilità è su di me dare loro quel tempo. essere al 100 percento. Se non ci sono. È mio dovere portarli lì e poi li userò. “

Il giocoso “matcher” di Mazraoui, il terzino sinistro Alfonso Davies, aveva bisogno del tempo necessario nei suoi primi giorni a Monaco per affermarsi nella formazione titolare. All’epoca c’erano anche dubbi sulla qualità di gioco del canadese con le prime impressioni in allenamento. In termini di sviluppo di Davis, il suo periodo di adattamento leggermente più lungo non sembra avergli fatto alcun male.

READ  Eintracht Francoforte: Assolutamente nessun ritorno da Amin Yunus - termina senza preavviso nella stanza