Aprile 18, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Arabia Saudita presto con un proprio team di Formula 1?

L’Arabia Saudita presto con un proprio team di Formula 1?
15:59

È ora di ritirarsi!

Con le foto dei lavori di costruzione a Melbourne, abbiamo disattivato il ticker per la giornata. Dobbiamo ancora superare domani prima che il Gran Premio inizi ufficialmente giovedì con il Media Day.

Buon martedì sera ea presto!


15:54

Steiner: I punti sono importanti per la motivazione

L’affermazione vale anche per la McLaren, ovviamente. A differenza della squadra di Woking, Haas ha già conquistato il suo primo punto dell’anno in Arabia Saudita. Il capo squadra Gunther Steiner ne è molto contento.

“Non abbiamo vinto il punto a causa della fortuna”, ha spiegato dopo la decima posizione di Kevin Magnussen, “abbiamo lottato bene per questo” e ha spiegato: “È la più grande motivazione per la squadra per segnare punti”.

“Quando fai punti, la squadra è felice e motivata”, conferma e ricorda: “Abbiamo iniziato quest’anno con il chiaro obiettivo di migliorare la nostra posizione nel Campionato Costruttori rispetto allo scorso anno”.

Significato: Haas vuole finire almeno la Coppa del Mondo in P7. Questo è esattamente dove ti trovi dopo le prime due gare.


15:35

McLaren: la seconda tappa di Bastry

Il primo premio di questo fine settimana è una vera partita casalinga per Oscar Piastri: è nato addirittura a Melbourne! “Sono cresciuto nella periferia della città ed è speciale essere tornato come pilota di Formula 1”, ha detto.

“Sarà una grande atmosfera e non vedo l’ora di arrivarci e farne parte. […] Sarà la prima volta che guido ad Albert Park e sono sicuro che sarà un’esperienza indimenticabile”.

In termini puramente sportivi, la McLaren ha finalmente bisogno dei primi punti dell’anno. “Io ho [nach Dschidda] Ho lavorato duramente con il team in fabbrica per prepararmi e le sessioni di allenamento al simulatore sono state molto utili”, spiega Lando Norris.

E il team boss Andrea Stella conferma: “Siamo determinati a migliorare la macchina e trovare più prestazioni possibili durante la stagione. La stagione è lunga e ci saranno molte opportunità, a partire dalla prossima gara all’Albert Park”.

Vediamo se il nodo è finalmente esploso.


15:18

Aston Martin: Non puoi costruire un numero qualsiasi di ali

Forse la più grande debolezza di Aston Martin è la sua velocità massima a Jeddah. Fernando Alonso ha guidato brevemente la gara dopo la partenza, ma è stato facilmente superato da Sergio Pérez.

Tom McCullough spiega che lo spoiler posteriore dell’Aston Martin in Arabia Saudita era un compromesso. È molto facile dire: “Costruirò sette o otto diverse ali posteriori ottimizzate a livello globale per le qualifiche con DRS e per le corse”. “

Ma è “molto difficile” a causa del limite di budget, afferma McCullough e spiega: “Siamo giunti alla conclusione sul lato dei costi che non puoi avere tutte le ali che desideri in ogni modo”.

Quindi era noto in anticipo che l’ala scelta a Gedda non avrebbe offerto la migliore velocità massima. “Ma dobbiamo distribuire il numero di ali che costruiamo in 23 gare”, ricorda.

Poi l’Arabia Saudita ha subito danni collaterali. E con il P3 va ancora più che bene!


3 in punto

Williams: apertura della stagione “bella sorpresa”

Alla Williams non ci si aspetta necessariamente di avere effettivamente un punto dopo le prime due gare della stagione. “Tutto stava andando bene ed è stata una bella sorpresa in Bahrain”, rivela Dave Rosbon.

“Abbiamo fatto buoni progressi perché sapevamo che la macchina dell’anno scorso aveva dei punti deboli”, dice, aggiungendo: “Ci abbiamo lavorato l’anno scorso e quest’anno e penso che ci abbia dato un ragionevole salto di prestazioni”.

La FW44 era già molto meglio alla fine del 2022 rispetto all’inizio. “Penso che abbiamo fatto un ulteriore passo avanti all’inizio di quest’anno”, dice Robson con sollievo.

Allo stesso tempo, sottolinea anche che bisogna stare attenti con più previsioni per la stagione. Dopotutto, finora hai percorso solo due strade diverse.


14:46

incidenti

Sfortunatamente, Melbourne è un circuito che ha visto una serie di gravi incidenti nel corso della storia. La nostra serie di foto mostra che i piloti sono stati spesso molto fortunati a non far accadere nient’altro.

Speriamo di non dover aggiungere una nuova voce alla nostra serie di foto quest’anno!


14:34

Nuova galleria del vento

Il team McLaren ha grandi speranze per la sua nuova galleria del vento, che dovrebbe essere pronta per l’uso in pochi mesi. Lando Norris e Oscar Piastri hanno recentemente fatto un tour esclusivo della nuova struttura.

Norris ha scritto sui social media di essere “eccitato” e il capo del team Zack Brown dice della nuova galleria del vento, che sarà commissionata “presto”: “Un’altra grande pietra miliare per il team – e non ci fermeremo qui. “

Tuttavia, nel fine settimana la McLaren è principalmente interessata a segnare i primi punti dell’anno. Dopo le prime due gare sei all’ultimo posto nel Mondiale senza punti…


14:13

Wolf: Deve essere “perfetto” d’ora in poi

Con la W14 ancora una volta non competitiva all’inizio della stagione, secondo Toto Wolff, la Mercedes non poteva più permettersi di commettere errori. In effetti, si dovrebbe persino “raddoppiare” la velocità dell’ulteriore sviluppo, afferma.

Perché gli ci sono voluti “tra i sei ei dodici mesi” per capire cosa c’era di sbagliato nel concetto attuale. Di conseguenza, è chiaro che le altre squadre sono ora in ritardo.

La sua speranza: “Man mano che il concetto matura, i miglioramenti diminuiranno gradualmente”. Significa: la Red Bull in particolare non dovrebbe avere tanto margine di miglioramento quanto la Mercedes.

“Dobbiamo solo ottenere la curva, e se fondamentalmente capiamo come dobbiamo posizionare la macchina, i passi saranno grandi. Ma dobbiamo essere perfetti”, spiega il capo del team Mercedes.



13:19

Un altro nuovo nome per AlphaTauri?

L’ex team Toro Rosso è stato appena ribattezzato AlphaTauri per la stagione 2020. Ora, secondo Helmut Marko, può avere di nuovo un nuovo nome! Ce l’ha l’austriaco Corrispondente “RacingNews365” Certo.

Il nuovo nome ha un po’ di senso, perché: “Il marchio AlphaTauri è stato leggermente ridimensionato, perché AlphaTauri è attualmente venduto in parecchi dei paesi in cui gareggiamo”.

“Sono solo tre o quattro paesi”, dice Marco del marchio di moda dietro il nome. E poiché il team di Formula 1 deve fare “più soldi” in futuro, ora può ottenere un nuovo nome o omonimo.

Ovviamente rimaniamo sintonizzati!


12:58

Hülkenberg per la prima volta nel “nuovo” Albert Park

Melbourne ovviamente non è una nuova strada per il ritorno di Nico Hulkenberg. Ha già disputato otto gare di Formula 1 lì, con il suo miglior risultato che è stato il sesto posto nell’apertura della stagione 2014.

Tuttavia, 2023 è la sua prima predefinita, perché la traccia è stata leggermente modificata durante la pandemia di Corona. Hülkenberg non era ancora sul nuovo design.

“La pista è cambiata un po’ dalla mia ultima gara nel 2019. Hanno aperto alcune curve, quindi penso che ora sia molto più veloce. Ci sono anche molte aree DRS”, ha detto Hulkenberg.

Per essere precisi, quest’anno ci saranno quattro (!) DRS. Per inciso, questa è una novità per tutti i conducenti della domenica dopo che il Distretto 4 è stato cancellato poco l’anno scorso.


12:37

Design di caschi di successo…

… a proposito in questa serie di foto! Posso anche abituarmi a design così speciali se non vengono usati in modo esagerato.


12:28

Il casco di Bottas sarà messo all’asta

Finn cavalca con un design diverso del casco ogni fine settimana. Sarà lo stesso di nuovo in Australia. Ma questa volta, l’elmetto verrà messo all’asta per una buona ragione. buona idea!

Personalmente, tutti questi particolari design a un certo punto mi danno sui nervi se si trattasse di un casco diverso per ogni gara. In questo caso, ovviamente, è una buona cosa.


12:19

Lance Stroll è sottovalutato?

Almeno questo è ciò che crede l’esperto Marc Surer Che spiega in una video intervista con noiMolti tifosi credono che il canadese guidi solo in Formula 1 “perché è il figlio del proprietario della squadra”.

“No, il ragazzo è bravo, è un buon pilota”, afferma. L’unico punto debole di Stroll è la costanza. “Può farlo, ma non tutti i fine settimana. Ecco perché non penso che sia una minaccia per Alonso”, spiega Surer.

Tuttavia, Stroll ha il diritto di guidare in Formula 1. Dopotutto, è già salito sul podio molte volte. “Ha i suoi tratti in cui è davvero forte”, conferma Surer.

Fondamentalmente, considera Stroll da sottovalutare.


‘Grande vantaggio’: Alonso potrebbe diventare campione del mondo?

Fernando Alonso intuisce un’opportunità: può diventare di nuovo campione del mondo? Quali sono i vantaggi? Ne discuteremo con Marc Surer. Altri video di Formula 1


11:58

Chauvin: Non è solo un aiutante

“Sarebbe un grosso errore pensare che questo divario scomparirebbe se mettessimo un sidecar diverso sulla vettura”, spiega Andrew Shovlin di Mercedes a proposito delle novità previste per la W14.

Devi anche migliorare “altre aree della macchina” se vuoi tornare davanti. “La realtà è che la stragrande maggioranza di questo divario deve essere colmata in altre aree di performance”, ha detto Shovlin.

“Al momento abbiamo molti progetti per fornire prestazioni nelle prossime cinque gare”, conferma. Sidepod o no: siamo decisamente entusiasti di vedere come sarà il W14 tra poche settimane!


11:41

Il prossimo podio di Alonso sarà la vittoria!

Alcune delle statistiche sono meravigliosamente folli – e questo include questo! Prima di Fernando Alonso, solo cinque piloti nella storia della Formula 1 sono riusciti a ottenere almeno 100 podi.

E per Alain Prost, Michael Schumacher, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e più recentemente Kimi Raikkonen, il 101esimo podio è sempre stato (!) Una vittoria. E due settimane fa a Jeddah, Alonso si è assicurato il suo centesimo podio.

Significato: la prossima volta che Alonso salirà sul podio, statisticamente parlando, dovrebbe essere una vittoria…

A proposito, ci sono statistiche ancora più interessanti nel nostro ampio database!