Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’aceto di mele può aiutarti a perdere peso

L’aceto di mele può aiutarti a perdere peso
  1. Home page
  2. vita
  3. salute

Insiste

Victoria Beckham, Jennifer Aniston e i loro partner fanno da apripista: iniziano la giornata con una bevanda speciale che favorisce la perdita di peso.

Per perdere peso è consigliabile iniziare la giornata con un pasto sano. Alcune routine mattutine possono ostacolare la perdita di peso e dovrebbero quindi essere evitate. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti ideali per la colazione se si vuole perdere peso. Celebrità come Victoria Beckham, Liz Hurley e Jennifer Aniston, ad esempio, si affidano a una bevanda mattutina a base di aceto di mele che, secondo studi scientifici, può effettivamente aiutarti a raggiungere il peso desiderato. Il dosaggio gioca un ruolo importante.

Perdere peso come una celebrità: si dice che questa bevanda abbia risultati sorprendenti, come ha dimostrato uno studio

Se vuoi perdere peso, inizia la giornata bevendo un bicchiere d'acqua mescolato con aceto di mele. © Bond5 Immagini/Imago

Uno studio dell’Università Holy Spirit di Kaslik in Libano, guidato dal biochimico Dr. Roni Abu Khalil, ha studiato l'effetto dell'aceto di mele sul peso e su altri indicatori metabolici come Giornale di farmacia online menzionato. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista BMJ Nutrizione, Prevenzione e Salute È stato pubblicato e comprendeva 120 adolescenti e giovani adulti in sovrappeso o obesi (età media 17 anni). I partecipanti sono stati divisi in quattro gruppi e ogni mattina hanno bevuto a stomaco vuoto le seguenti bevande:

Il primo gruppo ha bevuto 250 ml di acqua con 5 ml di aceto di mele, il secondo gruppo ha bevuto 250 ml di acqua con 10 ml di aceto di mele, il terzo gruppo ha bevuto 250 ml di acqua con 15 ml di aceto di mele e il terzo gruppo ha bevuto 250 ml di acqua con 15 ml di aceto di mele. il quarto gruppo ha bevuto una bevanda placebo. L'aceto di mele utilizzato contiene il 5% di acido, mentre il placebo contiene lo 0,25% di acido lattico aggiunto per imitare il gusto dell'aceto di mele. Lo studio è stato condotto in doppio cieco, nel senso che né il paziente né il ricercatore sapevano chi stava ricevendo il trattamento.

Durante la fase di studio, i partecipanti non differivano significativamente nella dieta e nell’attività fisica. Questa informazione è stata registrata in un diario alimentare. Inoltre, il peso, la circonferenza della vita e la percentuale di grasso corporeo sono stati misurati in quattro momenti diversi (all'inizio dello studio e dopo quattro, otto e dodici settimane). Inoltre, i ricercatori hanno misurato i livelli di colesterolo totale, zucchero nel sangue e trigliceridi nel sangue.

I risultati dello studio mostrano: l’aceto di mele ha un effetto positivo sulla perdita di peso e sull’indice di massa corporea

I risultati dello studio hanno mostrato che coloro che hanno bevuto aceto di mele hanno perso peso in modo significativo e il loro indice di massa corporea è diminuito. In particolare, coloro che hanno ricevuto la dose più alta di aceto di mele hanno riscontrato la maggiore perdita di peso dopo dodici settimane. A seconda della dose, i partecipanti che hanno bevuto aceto di mele ogni giorno durante lo studio hanno perso in media dai sei agli otto chilogrammi.

Inoltre, gli scienziati hanno osservato una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue, di trigliceridi e di colesterolo (a seconda anche della dose). La dose più alta di aceto di mele sembra avere l’effetto maggiore nell’arco di dodici settimane. Al contrario, i partecipanti che hanno ricevuto una bevanda placebo hanno mostrato una leggera perdita di peso. La bevanda inoltre non ha avuto effetti positivi su altri parametri metabolici e non ha portato ad alcun cambiamento. Pertanto, l’aceto di mele è un rimedio universale che si dice aiuti a combattere l’alitosi e la flatulenza, ad esempio.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull'argomento sanitario in questione e non è quindi destinato all'autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo la visita dal medico. Alla nostra redazione non è consentito rispondere a domande individuali sulle condizioni mediche.

L'editore ha scritto questo articolo e poi ha utilizzato un modello linguistico AI per migliorarlo a sua discrezione. Tutte le informazioni sono state attentamente controllate. Scopri di più sui nostri principi di intelligenza artificiale qui.