Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La rabbia è un segnale importante: ecco come può aiutarci

La rabbia è un segnale importante: ecco come può aiutarci

psicologia

Aggiornato il 24 febbraio 2024 alle 8:25

Quando qualcosa non va come vorremmo, ci arrabbiamo. La rabbia è sicuramente un segnale importante. Uno psicologo spiega come questo può aiutarci a decidere la giusta linea d’azione.

Maggiori informazioni sul tema della società e della psicologia

La rabbia non è sicuramente un sentimento piacevole. Ma può aiutarci a superare gli ostacoli e raggiungere obiettivi. Pertanto, è meglio affrontare le emozioni negative piuttosto che sopprimerle. Questo è ciò che ha scritto la psicologa Heather Lynch Sulla rivista scientifica Scientific American.

Informazioni sullo studio

  • Heather Lynch e i suoi colleghi hanno condotto una serie di esperimenti con più di 1.000 partecipanti per esaminare gli effetti della rabbia sulle prestazioni in situazioni difficili. I partecipanti che erano stati precedentemente indotti in uno stato di rabbia hanno ottenuto risultati migliori nei compiti successivi, come risolvere anagrammi difficili o giocare a videogiochi difficili, rispetto ai partecipanti che hanno sperimentato emozioni neutre o di altro tipo. Tuttavia, questo vale solo per compiti veramente difficili o impegnativi; Nei compiti semplici, le persone arrabbiate non hanno ottenuto risultati migliori degli altri.

Perché le emozioni negative sono modelli di reazione che si verificano quando le cose non vanno bene per noi. Quindi la rabbia può essere un segnale che qualcosa sta ostacolando il raggiungimento del nostro obiettivo.

La migliore risposta è fermarsi e realizzare cosa è successo, dice Lynch. Quindi pensa: qual è il modo migliore per ottenere il risultato desiderato?

La rabbia può motivare un’azione utile

Dovresti chiederti: qual è il mio obiettivo? E poi agisci in base alla tua risposta. In caso di conflitto relazionale in cui l'obiettivo a lungo termine è migliorare la relazione, la rabbia può motivarti a prendere le misure appropriate: formulare i propri bisogni, impegnarsi per scendere a compromessi e ascoltare.

Ma se vuoi solo avere ragione, potresti alzare la voce, ignorare il punto di vista del tuo partner o addirittura diventare aggressivo.

Oppure arrabbiarti quando il tuo computer continua a bloccarsi durante una fase importante di un progetto: questo può motivarti a riparare la macchina. Ma potrebbe anche farci gettare il computer a terra.

In ogni caso, l’ostacolo è ormai scomparso: il computer che si blocca. Ma solo la prima linea d’azione è veramente utile per portare a termine il progetto vero e proprio.

Leggi anche

Le emozioni negative richiedono la nostra attenzione

“Le emozioni negative non sono negative”, afferma Lynch, che studia psicologia e ricerca sul cervello alla Texas A&M University. Piuttosto, sono “indicatori incredibilmente importanti” che qualcosa di importante sta accadendo. “Non allontanarla, prestale attenzione.”

Tuttavia, Lynch sottolinea anche che la rabbia non dovrebbe essere promossa come strategia primaria per raggiungere gli obiettivi. Perché le emozioni non portano necessariamente ad azioni specifiche e mirate. Le emozioni negative possono anche portare a comportamenti indesiderati o non etici. (pp/dpa)

Puoi trovare altre novità sul nostro canale WhatsApp. Fai clic su Iscriviti per non perdere nessun aggiornamento.

Due ragazzi in macchina

I fratelli sono generalmente considerati importanti per il benessere dei bambini. Ma un nuovo studio suggerisce ora che anche i fratelli possono avere un impatto negativo sulla nostra psiche.

Certificato JTICertificato JTI

Ecco come funziona la redazione“Ti insegna quando e cosa segnaliamo i bug, come gestiamo i bug e da dove provengono i nostri contenuti. Quando segnaliamo, rispettiamo le linee guida Iniziativa per la fiducia nel giornalismo.