Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Julian Nagelsmann prende in giro il suo ex club

Julian Nagelsmann prende in giro il suo ex club

Julian Nagelsmann ha allenato il Bayern Monaco dall'estate 2021 a marzo 2023.Foto: DPA/Marius Becker

Gli sport

Jan Schultz

Toni Kroos ha annunciato giovedì quello che si ipotizzava da mesi: che da marzo giocherà nuovamente per la nazionale tedesca. Ciò è stato possibile grazie all'insistenza dell'allenatore della nazionale Julian Nagelsmann, ha spiegato Kroos.

Il 34enne aveva già chiuso definitivamente con la DFB, ma Nagelsmann ha chiesto informazioni su un potenziale ritorno e successivamente ha parlato a lungo al telefono con il professionista del Real Madrid. E con successo.

Watson è ora su WhatsApp

Adesso su Whatsapp e Instagram: aggiorna il tuo Watson! Ci prenderemo cura di te Qui su WhatsApp Con i punti salienti di Watson di oggi. Solo una volta al giorno: niente spam, niente bla, solo sette link. una promessa! Preferisci essere aggiornato su Instagram? Qui Puoi trovare il nostro canale di streaming.

Ha aggiunto: “Ad ogni conversazione successiva ho sentito che era sempre più entusiasta di essere ai Campionati Europei in casa nostra e di sostenerci, nonostante le sue attuali dimissioni”.“, ha detto anche Nagelsmann in un'intervista a “Specchio” Uno sguardo al suo scambio con Toni Kroos.

Il ritorno del centrocampista porterà inevitabilmente ad alcuni cambiamenti nella rosa della DFB. Cross sarà al quartier generale, così come il capitano Ilkay Gundogan. Nemmeno i classici lo sono, motivo per cui i sei dalla mentalità difensiva sembrano un'aggiunta sensata al duo.

Julian Nagelsmann ha un piano chiaro per Joshua Kimmich

Questo non vale per Joshua Kimmich, motivo per cui forse non c'è posto per il mutevole professionista del Bayern a centrocampo. Ma sulla linea difensiva destra, nella difesa a quattro, le cose sono diverse; Poiché diversi allenatori nazionali hanno sempre cercato una soluzione lì negli ultimi anni.

Nagelsmann ora intende sicuramente utilizzare Kimmich come terzino destro. “A proposito, avrebbe giocato anche come terzino destro se Kroos non fosse tornato”.Ha spiegato che questo non è nemmeno una conseguenza del ritorno di Toni Kroos.

21 novembre 2023, Austria, Vienna: Calcio: partite internazionali, Austria - Germania, Stadio Ernst Happel.  L'allenatore della nazionale tedesca Julian Nagelsmann (a sinistra) ringrazia Joshua Kimmich dopo la partita.  Oh...

Joshua Kimmich (a destra) ricoprirà nuovamente il ruolo di terzino destro della Federcalcio tedesca.Foto: DPA/Christian Charicius

Il Ct della Nazionale non vede come un problema il fatto che Kimmich stesso preferisca giocare a centrocampo centrale: “In Nazionale devi essere un follower. Sei un servitore del tuo Paese. Kimmich è proprio questo”.

Tuttavia, Nagelsmann ha visto il suo periodo al Bayern Monaco in modo meno positivo. È stato sorprendentemente licenziato nel marzo 2023 perché i suoi capi dell'epoca, Oliver Kahn e Hasan Salihamidzic, vedevano in pericolo la difesa del titolo della Bundesliga.

Julian Nagelsmann parla del Bayern Monaco

Lo sottolinea in modo critico: “Ho firmato con il Bayern con l'obiettivo di cambiare le cose. Ci sono club che ti danno tempo”. Ha fornito due esempi notevoli: “Jurgen Klopp è stato al Liverpool per cinque anni prima di diventare campione lì per la prima volta. Pep Guardiola vinse la Champions League con il Manchester City solo sette anni dopo”.

La leadership di Monaco, invece, ha molta meno pazienza. “Gli allenatori del Bayern Monaco non hanno molto tempo per sviluppare qualcosa”.Ha criticato i decisori.

Si è anche difeso con forza dalle affermazioni del club secondo cui non era disponibile a causa del suo licenziamento. “Questo semplicemente non era vero. Dal lunedì al mercoledì ero come al solito in ufficio nel campo di allenamento in Zabiner Straße.”“A proposito, essendo l'unico, non c'era nessuno dei responsabili”, corresse ora.

Faceva una breve vacanza solo nella seconda metà della settimana, da “mercoledì pranzo a venerdì mattina”. Questo viaggio è stato “approvato”, ha confermato Nagelsmann.

Anche dopo undici mesi di separazione, il tecnico della Nazionale non parla bene del suo ex datore di lavoro. A differenza di Hansi Flick, ad esempio, difficilmente verrà considerato di nuovo un candidato per l'allenatore del Bayern Monaco molto rapidamente.