Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La più piccola fotocamera full frame introdotta con IBIS

La più piccola fotocamera full frame introdotta con IBIS

La nuova Sony ZV-E1 è rivolta principalmente ai creatori di contenuti, ma è diventata anche la più piccola fotocamera full frame con stabilizzazione dell’immagine a 5 assi.

La presentazione odierna del Sony ZV-E1 non è più una vera sorpresa, quindi non ci occuperemo affatto dell’introduzione, ma passeremo invece direttamente ai dettagli.

Per chi è il Sony ZV-E1?

Lo ZV-E1 è chiaramente rivolto a creatori di contenuti, vlogger e videografi. La fotografia è più una questione secondaria qui. Lo si può dire, ad esempio, dal fatto che la Sony ZV-E1 non ha un otturatore meccanico e non ha un mirino elettronico. Tuttavia, la ZV-E1 potrebbe essere interessante per alcuni fotografi perché, secondo Sony, è attualmente la fotocamera full frame più piccola e leggera con stabilizzazione dell’immagine a 5 assi (la compensazione IBIS è di circa 5 f-stop). Se non ti dispiace la bassa risoluzione di 12 MP, qui otterrai una fotocamera molto compatta.

Lo ZV-E1 pesa 483 grammi e misura 121,0 x 71,9 x 54,3 mm. Questo sottodimensiona leggermente la Sony A7c e la Sigma fp L (che è più leggera e compatta) non ha IBIS.

In termini di prezzo, il nuovo Sony ZV-E1 costa 2.699 euro per l’alloggiamento. Quindi non è del tutto corretto parlare qui di fotocamera “entry level”, ma in termini di prezzo sono ancora lontano dalla A7s III (circa 4.200 euro) o dalla Sony FX3 (circa 4.500 euro). Questo dimostra che stai ottenendo uno strumento professionale per realizzare video qui, ma prima o poi questi compromessi devono essere accettati.

Questo è il dato tecnico più importante

Il sensore da 12 MP della Sony ZV-E1 è preso dalla Sony A7s III, mentre il sistema di messa a fuoco automatica è preso in prestito dalla A7r V. È stato omesso come accennato in precedenza.

I video vengono registrati a un massimo di 4K con 60 fotogrammi al secondo senza fattore di ritaglio. Un aggiornamento del firmware verrà inviato intorno a giugno 2023, che consentirà anche video 4K a 120 fps e video Full HD a 240 fps. I tempi di registrazione saranno probabilmente di circa 30 minuti a 4K/60 e le registrazioni a 4K/30 saranno probabilmente illimitate. Test accurati dovrebbero mostrare se ci sono problemi di surriscaldamento a temperature più elevate, poiché lo ZV-E1 non ha una ventola integrata. L’NP-FZ100 viene utilizzato come batteria, il che dovrebbe garantire una durata piacevolmente lunga.

Nel complesso, l’operazione è fortemente progettata per un touch screen. Questo può essere utilizzato per modificare una varietà di impostazioni e Sony offre anche ai clienti facili start-up per i principianti. Ad esempio, puoi facilmente impostare se vuoi che lo sfondo sia nitido o sfocato, senza dover conoscere le impostazioni esatte dell’apertura.

Devi scendere a compromessi con l’uscita HDMI (solo micro-HDMI), il numero di slot per schede di memoria (solo uno slot UHS-II) e il fatto che non può produrre video RAW.

Molte caratteristiche interessanti

Sony ha creato una serie di funzioni speciali per ZV-E1: il software e le modifiche software fanno sì che ciò accada. Ciò include, ad esempio, varie impostazioni cinematografiche attraverso le quali, ad esempio, B. sono state aggiunte barre nere nella parte superiore e inferiore dell’immagine, che hanno lo scopo di richiamare l’aspetto cinematografico classico. I colori possono anche essere facilmente modificati e cambiati per creare diversi stati d’animo.

Inoltre, lo ZV-E1 gestisce diverse velocità di transizione durante l’autofocus, offre un’ulteriore stabilizzazione elettronica attraverso la sua “Dynamic Active Mode” (con l’aggiunta di un fattore di ritaglio) e ha nel suo bagaglio l’inquadratura automatica basata su AI. L’immagine viene ritagliata automaticamente e segue il soggetto principale in modo che sia sempre ben visibile nell’immagine. Questo può essere utile quando stai fotografando te stesso ma vuoi comunque simulare l’azione della fotocamera.

Altre caratteristiche e specifiche includono:

  • compenso respiratorio
  • Streaming video UVC 4K/30p tramite USB
  • Protetto da polvere e umidità
  • S-Gamut3.Cine/S-Log3 e S-Gamut3/S-Log3
  • Microfono direzionale variabile intelligente a 3 capsule
  • Porta di interfaccia multipla
  • Usa le tabelle di ricerca personalizzate della fotocamera

Tutto sommato un interessante set di componenti aggiuntivi, alcuni dei quali possono essere utili per l’uno o l’altro.

Prezzo e disponibilità

Come accennato in precedenza, il prezzo della Sony ZV-E1 è di 2.699 euro, e Sony ha anche annunciato un kit ufficiale con lenti da 28-60mm a 2.999 euro. Puoi anche ottenere combinazioni con altri obiettivi di diversi rivenditori specializzati, ad esempio il nuovo Sony 20-70mm f/4 potrebbe essere interessante con lo ZV-E1. La fotocamera dovrebbe essere disponibile dalla fine di aprile 2023.

È in corso una campagna introduttiva per i preordini, con varie combinazioni di lenti ZV-E1+ scontate fino a € 400.

Qual è stata la tua prima impressione della Sony ZV-E1?