Maggio 23, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La morte di un ministro russo al ritorno da Cuba

La morte di un ministro russo al ritorno da Cuba

Un alto politico russo è morto sabato in Russia. Il vice ministro della Scienza e dell’istruzione superiore Pyotr Kucherenko si è ammalato improvvisamente durante un volo da Cuba alla Russia, secondo il suo ministero. Nonostante l’atterraggio di emergenza nella città di Mineralnye Vody, nel sud della Russia, i medici non sono più riusciti a salvare il 47enne, secondo la dichiarazione.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Secondo l’emittente statale Zvezda, i parenti di Kocherenko affermano che la causa della morte è stata l’insufficienza cardiaca. L’indagine esatta è ancora in corso.

+++ Tutti gli sviluppi della guerra nel live blog +++

Kucherenko stava tornando da un viaggio d’affari a Cuba quando morì. Secondo i resoconti dei media, il viceministro ha visitato l’Università dell’Avana nell’isola caraibica e ha incontrato i politici cubani dell’istruzione. Kucherenko ha viaggiato con una delegazione di politici russi, tra cui il vice primo ministro Dmitry Chernyshenko e il vice capo del dipartimento latinoamericano del ministero degli Esteri Andrei Guskov.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Kucherenko ha criticato la guerra in Ucraina

Come un russo indipendente Lo riferisce il quotidiano online “Moscow Times”.In passato, si dice che Kucherenko sia stato molto critico nei confronti della guerra in Ucraina. “È impossibile per me lasciare la Russia, ci confiscano i passaporti”, ha detto Kucherenko al giornalista russo Roman Soper. È stato citato dicendo: “Nessun mondo è felice di avere un viceministro russo dopo questa invasione fascista”.

Parlando con Super, si dice anche che Kutscherenko abbia attaccato lo sviluppo postbellico della Russia. Non puoi immaginare quanto sia brutale il nostro paese. “Entro un anno, non riconoscerete nemmeno la Russia”, avrebbe detto il defunto ministro. Kucherenko è deputato del Ministero della Scienza dal 2020.

Dall’inizio della guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina, le misteriose morti di generali, medici, giornalisti, imprenditori e blogger sono in aumento. Diversi imprenditori con legami con le compagnie energetiche russe Gazprom e Lukoil sono morti lo scorso anno. Il top management di Lukoil, in particolare, era inizialmente critico nei confronti della guerra in Ucraina.

RND/idr