Febbraio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: il turismo fatica a riprendere dopo la tempesta: le vacanze nella regione aiutano

Italia: il turismo fatica a riprendere dopo la tempesta: le vacanze nella regione aiutano

alluvione

Maltempo nel nord Italia: il turismo fatica a ripartire

La tempesta in Italia ha colpito duramente anche l’agricoltura

La tempesta in Italia ha colpito duramente anche l’agricoltura

Prima siccità, ora inondazioni: piogge insolitamente intense hanno causato gravi danni, anche all’agricoltura, nella regione Emilia Romagna del nord Italia.

Video: Disastro, Sfortuna

Mostra spiegazione

Le tempeste nel nord Italia stanno avendo effetti drammatici – e sul turismo. I lavori di pulizia procedono lentamente.

Italia. Simone Battistoni è il Presidente dell’Associazione Bagnini della Città Adriatica di Cesenatico. Trascorse lunghi giorni e molte notti insonni a ripulire la spiaggia da tronchi e fango. “Decine di migliaia di metri cubi di sabbia sono stati spazzati via”, si lamenta Battistoni, che vede ogni metro di spiaggia. Cesenatico Familiare in Italia. I sistemi di pompaggio continuano ad essere utilizzati per disidratare le strutture costiere allagate. A causa dell’alta marea Tempesta Cabine, lettini e ombrelloni sono stati spazzati via.

In Riccione La spiaggia deve essere ripulita dai grossi tronchi portati a riva dai fiumi dopo l’alluvione. Già ammucchiate a intervalli regolari sono montagne di tronchi d’albero pronti per essere trascinati lungo la spiaggia. Gli operatori del Lido sono impegnati a pulire la sabbia bianca, che di solito è morbida come un tavolo da biliardo. Il mare ha completamente spazzato via le prime file di ombrelloni. I campi da beach volley vicino al lungomare sono allagati.

Luoghi di vacanza in Italia: la pulizia continua

Le strade sono già state ripulite dal fango. Poco distante, lungo la strada per la spiaggia, sono in funzione stazioni di pompaggio per pompare l’acqua da hotel e scantinati, poiché le forti piogge dei giorni scorsi hanno sovraccaricato gli scarichi e allagato strade e cantine. “Stiamo lavorando giorno e notte per poter riaprire il prima possibile”, afferma Yuri Bianchi, titolare del bistrot dell’Am. la spiaggia lavori. “La maggior parte degli stabilimenti balneari ha già organizzato tutto. Il turismo riprenderà presto”, spiega il comune di Riccione.



L’associazione dei gestori degli stabilimenti balneari ha provocato danni agli stabilimenti balneari per oltre sei milioni di euro. “In alcuni punti la spiaggia è stata spazzata via fino a dieci metri. E se piove a dirotto, gli stabilimenti balneari sono a forte rischio”, dice il portavoce dell’Associazione Federbalneari. Per saperne di più: Alluvioni 14 morti in Italia – Immagini drammatiche


Il ministro del turismo chiede vacanze nelle zone colpite dalle inondazioni

Il ministro del Turismo Daniela Santanché ha invitato italiani e stranieri a trascorrere le vacanze in Adriatico. Con questo puoi Tempeste Sostieni le persone colpite in modo concreto. “Chi non ha ancora deciso una vacanza dovrebbe scegliere la Romagna come meta. Qui non solo si mangia bene e si visitano posti bellissimi, ma si può anche fare qualcosa di solidale con le popolazioni colpite dalle alluvioni”, ha detto il ministro. Turismo.

Andrea Corsini, assessore al turismo della regione Emilia Romagna, è ottimista. “La nostra Riviera presto sarà di nuovo piena di turisti”. Le associazioni degli albergatori, insieme al governo e all’ente del turismo, stanno pianificando una campagna pubblicitaria per attirare i turisti nella regione. Uno di questi è dedicato alla regione di lingua tedesca. “La Germania è un segmento importante per noi turismo“, insiste Corsini.




Dopo l’alluvione in Italia: arrivano gli aiuti?

Le condizioni del trasporto pubblico stanno gradualmente migliorando nella regione. Da lunedì sono state riaperte al traffico le linee ferroviarie Rimini-Forlì e Ravenna-Rimini. Agli automobilisti è stato inoltre consigliato di non recarsi nelle province di Forlì, Cesena e Ravenna, dove la viabilità è ancora presente. fango Anche l’acqua diventa inquinata, tanto che non ci sono mezzi di trasporto per i mezzi di soccorso e recupero. Protezione civile ed esercito sono al lavoro da giorni per sgomberare i detriti dopo diverse frane nei paesi di montagna.

Le scuole hanno riaperto lunedì nella maggior parte delle comunità colpite dalle inondazioni. Il governo italiano intende richiedere l’accesso ai fondi di solidarietà dell’UE per sostenere le aree colpite dalle alluvioni. Melone Martedì prossimo è stata fissata una riunione del Consiglio dei Ministri per decidere le misure di primo soccorso per le zone colpite. Per saperne di più: Italia: Preoccupazione per piogge fresche nelle zone tempestose dell’Adriatico

Vari paesi dell’UE hanno promesso la loro assistenza nell’ambito della cosiddetta procedura di protezione civile dell’UE. Austria, Germania, Francia, Slovacchia, Slovenia, Romania, Polonia e Bulgaria sono i paesi rappresentati. Paese mediterraneo Come notificato dalla Commissione UE, ci sono attrezzature di pompaggio.