Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La madre organizza un pernottamento nonostante la varicella di sua figlia, descrivendola come “imperdonabile”

Una madre arrabbiata di quattro figli sta considerando di tagliare i legami con un gruppo di genitori dopo che non sono riusciti a rilevare che sua figlia aveva la varicella, in una situazione che ha reso il suo bambino clinicamente vulnerabile pericolosamente vulnerabile al virus.

I vaccini hanno svolto un ruolo importante nel modificare l’impatto della varicella negli Stati Uniti. I dati dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) mostrano che prima dell’introduzione del programma di vaccinazione statunitense nel 1996, la varicella ha causato più di 10.000 ricoveri e 100 decessi in oltre 4 milioni di persone infettate dal virus ogni anno.

Da allora, tuttavia, c’è stata una riduzione del 90% dei decessi correlati alla varicella, nonché una riduzione dell’84% dei ricoveri ospedalieri e del 92% dei casi. È un cambiamento molto positivo, ma è necessaria ancora una certa cautela quando si tratta di affrontare lo scoppio del virus, come dimostra la storia di una madre arrabbiata.

Immagine in stock di una donna che appare ansiosa accanto a una bambina malata – Una donna ha risposto furiosamente dopo aver scoperto che un ospite di un pigiama party che sua figlia frequentava segretamente di recente aveva la varicella.
LENblR/Getty Images

In un post pubblicato da Mumsnet sotto il nome JustLyra, la donna ha spiegato che il suo figlio più piccolo è clinicamente molto vulnerabile e ha “molti problemi di salute”, il che significa che è “improbabile che raggiunga l’età adulta” e che la famiglia dovrebbe essere “estremamente attenta durante tutta la vite”.

Tuttavia, la madre ha affermato di aver sempre cercato di trovare “un equilibrio tra protezione e assicurarsi che i suoi fratelli non vivano vite molto limitate”. Parte di questo è sempre stato che qualsiasi altro genitore che vuole coinvolgere i propri figli in attività semplicemente li “avverte” di potenziali problemi in modo che possano “fare una valutazione del rischio”.

READ  Il volo verso la ISS è di nuovo rinviato - L'astronauta tedesco deve aspettare - Notizie

Questo sistema sembrava funzionare bene fino a quando una delle sue altre figlie, 8 anni, ha visitato una camera da letto a casa di un’amica. Quando l’hanno partorito per la prima volta, non sembravano esserci problemi poiché i genitori del bambino hanno insistito sul fatto che “non c’è tosse o raffreddore o qualcosa del genere nella loro casa” quando sono entrato.

Tuttavia, pochi giorni dopo, la madre ha ricevuto una lettera in cui si diceva che la festeggiata aveva contratto la varicella. Sua figlia ha presto contratto il virus e il suo bambino più giovane, clinicamente vulnerabile, è in conflitto con il virus. Quest’ultimo si ammalò “gravemente” e trascorse sei giorni in ospedale.

Nonostante questo, la madre non ha avuto problemi, concludendo che era solo “una di quelle cose e non se ne può fare a meno”. A meno che non sia possibile.

Alcuni giorni dopo, ho appreso da un amico comune che la madre del festeggiato si sentiva in colpa perché sapevano “prima della festa” che aveva la varicella, ma hanno deciso di “non dire nulla” come volevano “davvero”. Che sua figlia si sarebbe goduta il suo compleanno.

Mentre il padre della ragazza da allora si è scusato per il problema, la madre ha detto che “non la risolve davvero” e non è pronta a perdonare o dimenticare presto. “Non voglio più fare nulla con loro”, ha detto. “Non mi fido di loro e sono arrabbiato perché stanno correndo dei rischi con il figlio di qualcun altro, soprattutto nella nostra situazione”.

Settimana delle notizie Ho contattato JustLyra per un commento.

I social media hanno valutato la situazione in modo altrettanto esplicito.

BMW6 ha descritto le loro azioni come “totalmente imperdonabili”, con Outlookmainlyfair che ha scritto: “Perché pagare [for] Un’amicizia quando il suo egocentrismo ha portato al ricovero in ospedale di tuo figlio”.

Margos Kaftan ha esortato la madre a “tagliarlo fuori”, aggiungendo: “Non parlerò mai più con loro e di certo non ci si può fidare di un altro bambino”.

Derbes ha convenuto che le sue azioni erano “imperdonabili” e ha detto che sperava che l’altra madre avrebbe imparato qualcosa dall’esperienza. “Spero che vada fuori di testa e che questo le impedisca di fare di nuovo qualcosa del genere”, ha scritto. Comportamento completamente egoistico.

Butitsnotfunnyisititserious ha anche concluso: “È incredibilmente egoistico quando un genitore di un bambino noto per avere la varicella non dice agli altri che ci saranno… non ci sono scuse al mondo per questo”. Questo mi farebbe rimanere amico. Non potrai mai fidarti di loro”.