Maggio 20, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Francia prevede di colpire la Russia, con conseguenze per la NATO

La Francia prevede di colpire la Russia, con conseguenze per la NATO

Il presidente francese Emmanuel Macron trova ripetutamente parole chiare per descrivere l’attacco russo.Foto: imago images/IP3press/Alexis Sciard

Politica

Rebecca Sawicki

Migliaia di persone sono già morte nella guerra in Ucraina. Sembra che il reclutamento di nuovi soldati stia diventando sempre più difficile per entrambe le parti. Ad esempio, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj in passato ha chiesto con forza il ritorno degli uomini in età militare di stanza all’estero.

Anche il sovrano russo Vladimir Putin lancia spesso attacchi di reclutamento. In questo contesto, la Russia è accusata di trucchi discutibili. Ad esempio, ci sono notizie di indiani che finiscono al fronte senza alcuna formazione a causa di contratti vaghi.

Dopo la battaglia per la città ucraina di Avdiivka, l’Ucraina si aspetta che la Russia attaccherà probabilmente Kharkiv il prossimo.

Negli ultimi giorni il presidente Zelenskyj ha più volte sottolineato che l’Ucraina farà tutto quanto in suo potere per proteggere la città dagli attacchi russi. Di conseguenza, Kharkiv è attualmente in fase di sviluppo significativo. Ma quando si tratta della Francia, la Russia prende di mira un’altra città.

Come “Mercurio“citato”La RepubblicaI rapporti indicano che Putin sta attualmente reclutando fino a 150.000 soldati aggiuntivi per un attacco all’Ucraina. Il presidente francese Emmanuel Macron nutre preoccupazioni specifiche riguardo all’obiettivo che Putin potrebbe perseguire – e ciò non corrisponde alle preoccupazioni dell’Ucraina.

Watson è ora su WhatsApp

Adesso su Whatsapp e Instagram: aggiorna il tuo Watson! Ci prenderemo cura di te Qui su WhatsApp Con i punti salienti di Watson di oggi. Solo una volta al giorno: niente spam, niente bla, solo sette link. una promessa! Preferisci essere aggiornato su Instagram? Qui Puoi trovare il nostro canale di streaming.

La Russia potrebbe isolare l’Ucraina dal mare

Il rapporto afferma che il governatore russo potrebbe prendere di mira specificamente la città portuale ucraina di Odessa. Contesto: Putin potrebbe creare un corridoio del Mar Nero fino alla Repubblica filo-russa della Transnistria, negando così agli ucraini l’accesso all’acqua.

Sarebbe un disastro per l’Ucraina, dato che il Mar Nero è un’importante via di trasporto, ad esempio, per i prodotti agricoli. Inoltre, le forze armate ucraine hanno probabilmente schierato le loro batterie costiere con missili antinave a Odessa. In passato l’esercito ucraino ha inflitto gravi danni alle forze russe in Crimea.

I droni Majora verranno lanciati anche dalla costa di Odessa. Una fonte anonima dell’UE avrebbe detto di questo possibile scenario: “In questa fase la discussione sull’invio di soldati a sostegno dell’Ucraina non sarà più teorica ma diventerà molto concreta. Noi europei affronteremo il pericolo della divisione.

La Repubblica ha concluso che Putin potrebbe chiedere un cessate il fuoco unilaterale in queste circostanze. Un'altra fonte dell'Unione europea ha messo in guardia dal rispondere in modo troppo ingenuo a potenziali richieste di questo tipo da parte della Russia. Dicono che sarebbe un trucco da Mosca. La preoccupazione: i critici degli aiuti UE-Ucraina avranno argomenti per votare contro un ulteriore sostegno.

L’unità europea nell’affrontare la guerra in Ucraina resta vacillante. Recentemente, il presidente francese Emmanuel Macron ha sollevato dubbi tra i suoi alleati con una dichiarazione. Macron non esclude più l’uso delle forze di terra della NATO in Ucraina.

Questa mossa ha suscitato rabbia non solo nel cancelliere tedesco Olaf Scholz (SPD). Anche il ministro degli Esteri britannico David Cameron ha detto in un'intervista: “No. Penso che non vogliamo dare a Putin (il leader del Cremlino Vladimir) un simile obiettivo”.