Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Federcalcio tedesca presto alla Nike: Habeck sente la mancanza del 'patriottismo locale' quando l'Adidas verrà gradualmente eliminata

La Federcalcio tedesca presto alla Nike: Habeck sente la mancanza del 'patriottismo locale' quando l'Adidas verrà gradualmente eliminata
un lavoro DFB in arrivo su Nike

Habeck non coglie il “patriottismo del sito” nel eliminare gradualmente Adidas

Dopo più di 70 anni, Nike batte Adidas per la nazionale di calcio

Una svolta decisiva per la Nazionale: la Federcalcio tedesca lascia scadere il contratto con il suo partner di lunga data Adidas e dal 2027 sarà equipaggiata da Nike. La Federcalcio tedesca ha giustificato tra l'altro l'improvvisa decisione che Nike aveva fornito la migliore offerta economica in assoluto.

Puoi ascoltare i nostri podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l'interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell'articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Molti tifosi hanno reagito con sorpresa, compreso il ministro federale dell'Economia: la nazionale di calcio tedesca sarà presto equipaggiata dall'azienda americana Nike e non dall'Adidas. Per Robert Habeck si tratta di un cambiamento “difficile da immaginare”. Il cancelliere Olaf Scholz non vuole prendere posizione.

BIl ministro federale dell'economia Robert Habeck ha criticato il cambio di fornitore della Federcalcio tedesca dal partner di lunga data Adidas a Nike. “Non riesco a immaginare la maglia tedesca senza le tre strisce. Per me Adidas, oro, nero e rosso sono sempre stati insieme. Un pezzo di identità tedesca. Mi sarebbe piaciuto più patriottismo locale”, ha detto Habeck. l'azienda ha sede a Herzogenaurach e Occupato secondo le loro stesse dichiarazioni Oltre 59.000 dipendenti (al 2022).

Anche la dichiarazione di Habeck è sorprendente, poiché in passato il vicecancelliere non ha attirato l'attenzione con le sue dichiarazioni patriottiche. Gli oppositori del Partito dei Verdi hanno più volte pubblicato una citazione dal suo libro “Patriotism – A Left-Wing Plea”, pubblicato nel 2010. “Ho sempre trovato disgustoso il patriottismo”, dice. “Non ho mai saputo cosa fare con la Germania e non lo so ancora oggi”.

Il cancelliere Olaf Schulz non ha voluto commentare il cambio di fornitore. “Il cancelliere dice: questa è una decisione indipendente per la Federcalcio tedesca”, ha detto venerdì a Berlino Wolfgang Buchner, vice portavoce del governo.

Un altro membro del gabinetto, il ministro federale della sanità Karl Lauterbach, ha espresso i commenti. “L'Adidas non dovrebbe essere la maglia della nazionale nel calcio? Un'azienda americana? Penso che sia una decisione sbagliata perché il commercio sta distruggendo la tradizione e un pezzo di casa”, ha scritto il politico del Partito socialdemocratico su X, l'ex Twitter. Anche Dorothy Barr, membro dell'Unione cristiano-sociale del Bundestag, ha descritto la decisione su Channel

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l'interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell'articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Anche il primo ministro bavarese Markus Söder (CSU) ha commentato su Twitter. Ha sottolineato la vittoria della Coppa del Mondo del 1954, che ha ridato fiducia al paese. “Ecco perché è sbagliato, vergognoso e anche incomprensibile che questa storia finisca adesso. Il calcio tedesco non dovrebbe essere un “gioco nelle battaglie aziendali internazionali”, ha detto Söder, raccomandando alla Federcalcio tedesca di essere più chiara.

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l'interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell'articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Il leader dell'Unione Cristiano-Democratica Friedrich Merz ha accusato la Federcalcio tedesca di mancanza di patriottismo. Il leader dell’opposizione a Berlino ha dichiarato: “Questa è una decisione del tutto incomprensibile per me”. “E devo dirlo francamente: è anche antipatriottico”. Naturalmente la Federcalcio tedesca deve lavorare anche dal punto di vista economico. Mears ha detto che c'erano anche altre considerazioni su cui doveva votare.

La Federcalcio tedesca ha annunciato giovedì che il produttore statunitense di articoli sportivi Nike vestirà tutte le squadre nazionali tedesche a partire dal 2027. Questo segna la fine di una partnership con Adidas che dura da oltre 70 anni. Adidas è stata il fornitore di tutti e quattro i titoli della Coppa del Mondo e di tutti e tre i titoli dei Campionati Europei maschili, nonché dei due titoli della Coppa del Mondo femminile e degli otto titoli dei Campionati Europei. La collaborazione con Nike dovrebbe durare fino al 2034. È chiaro che la decisione contro Adidas e a favore di Nike è guidata anche da considerazioni economiche.

Nike paga più di 100 milioni l’anno?

Secondo le informazioni di Handelsblatt, il produttore americano di articoli sportivi vuole che l'affare costerà più di 100 milioni di euro all'anno a partire dal 2027. Si dice che questo sia diventato noto negli ambienti industriali, come riporta il giornale. Ciò significa che Nike supererà di gran lunga l'importo del contratto precedente dell'attuale fornitore Adidas.

Leggi anche

Maglia della Nazionale di calcio del Campionato Europeo per Nazioni 2024

La Federcalcio tedesca ha difeso il suo futuro cambio di fornitori. “Comprendiamo tutta l'emozione. È anche un evento radicale per noi come associazione quando diventa chiaro che una partnership che è stata e continua ad essere caratterizzata da tanti momenti speciali è giunta al termine dopo più di 70 anni. Questo non ci lascia indifferenti.” DFB ha scritto su X, Twitter in precedenza.

Tuttavia, la DFB è “impegnata innanzitutto nel calcio tedesco e nel suo sviluppo”, ha continuato, giustificando la decisione con considerazioni economiche: “La DFB ha un punto di forza unico: è un'associazione sportiva che finanzia le sue federazioni affiliate e le principali base.”. Nel settore amatoriale non vengono finanziati. Mette soldi nel calcio. Così il calcio resta uno sport popolare”.