La Federal Reserve americana alza i tassi di interesse di un altro 0,25%

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
Banca della Riserva Federale di Washington

Martedì la Federal Reserve americana ha annunciato la sua nuova decisione sui tassi di interesse.


(Foto: Reuters)

Washington Dopo una serie di forti aumenti dei tassi di interesse di riferimento, la Federal Reserve statunitense sta adottando ancora una volta un approccio più cauto. Mercoledì ha alzato il tasso chiave di appena un quarto di punto percentuale, al nuovo intervallo dal 4,50 al 4,75%. Questo è il livello di tasso di interesse più alto dal novembre 2007.

L’ottavo aumento consecutivo è anche il passo più piccolo dallo scorso marzo. Di recente, la Fed ha aumentato più volte il tasso di interesse di riferimento di 0,75 punti percentuali, ma alla fine dello scorso anno ha rallentato il ritmo con una variazione del tasso di interesse di 0,5 punti percentuali.

La Fed ha agito in modo particolarmente aggressivo contro l’aumento dell’inflazione negli ultimi mesi e ha aumentato rapidamente i tassi di interesse. La repressione è il risultato di aumenti dei prezzi che a volte sono più alti di quanto non siano stati negli ultimi decenni.

Di recente, tuttavia, il tasso di inflazione negli Stati Uniti è in costante calo, segno dei primi successi della politica monetaria restrittiva. A dicembre, i prezzi al consumo sono aumentati del 6,5% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A novembre, il tasso era del 7,1%. Questo è stato il sesto calo consecutivo del tasso di inflazione, ma è ancora alto.

E il presidente della Fed Jerome Powell aveva già chiarito a dicembre: “Continueremo il corso fino a quando il lavoro non sarà terminato”. Sempre a dicembre, la Fed ha previsto che quest’anno avrebbe aumentato i tassi di interesse a poco più del 5%.

Gli esperti prevedono un aumento dei tassi di interesse in primavera

Tuttavia, secondo molti esperti, il picco dei tassi di interesse dovrebbe essere raggiunto già in primavera. Con l’avvicinarsi dell’estate, le delusioni sui tagli dei tassi di interesse sono già diffuse nei mercati finanziari.

Continueremo il percorso fino al completamento dell’attività. Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell nel dicembre 2022

Il vicepresidente della Fed Lyle Brainard ha recentemente confermato che sebbene l’inflazione sia stata debole ultimamente, rimane elevata. Quindi la politica monetaria deve rimanere sufficientemente restrittiva per un po’ di tempo in modo che l’obiettivo della Fed di un tasso di inflazione del 2,0% possa essere raggiunto a lungo termine.

Gli osservatori si aspettavano anche un messaggio simile da Jerome Powell nella sua prossima conferenza stampa dalle 20:30 ora tedesca.

Prima di questa decisione sui tassi di interesse, anche il Fondo monetario internazionale (FMI) nelle sue prospettive economiche sottolineava che le banche centrali non avrebbero dovuto tirarsi indietro nonostante i successi iniziali nella loro battaglia contro l’aumento dei prezzi al consumo. La battaglia non è stata ancora vinta.

>> Leggi qui: Il Fondo monetario internazionale prevede nuovamente tempi migliori per l’economia globale

Tenere sotto controllo l’inflazione è il compito tradizionale delle banche centrali. A medio termine, la Fed punta a un tasso medio di inflazione intorno al 2%. Se i tassi di interesse aumentano, gli individui e le imprese devono spendere di più per i prestiti o prendere in prestito meno denaro. La crescita sta rallentando, le aziende semplicemente non possono trasferire prezzi più alti e, idealmente, l’inflazione sta diminuendo.

Tuttavia, con una politica monetaria così restrittiva, i rischi aumentano anche perché la banca centrale rallenta l’economia a tal punto da bloccarla. Tuttavia, l’economia statunitense è cresciuta in modo sorprendentemente forte alla fine dello scorso anno, il che ha ridotto i timori di una possibile recessione.

Anche la Banca centrale europea (BCE) sta per alzare nuovamente i tassi di interesse. Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea dovrebbe alzare nuovamente il tasso di interesse principale nell’eurozona nella riunione di questo giovedì.

Related articles

L’Italia teme l’eruzione del supervulcano – La Regione pianifica un’evacuazione di massa

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:54Da: Moritz FletzingerPremeredivisoLa Terra trema, il supervulcano italiano potrebbe eruttare. ...

Un’azienda bavarese elimina 420 posti di lavoro

Home pageBavierastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Leonie BellinaInsisteDivideIl fornitore di automobili Preh ha annunciato di voler...

Taylor Willey è morto all’età di 56 anni

Dipendenti dalle serieNotiziala gentestava in piedi: 23 giugno 2024, 4:48da: Lauren Borschke CremosoInsisteDivideÈ morto all'età di 56 anni...

Il sole sta per spostarsi verso i poli: cosa significa questo per la Terra

Home pageLo sappiamostava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Tanja BannerInsisteDivideCirca ogni undici anni, i poli magnetici del...