La dieta dell’ictus: un tipo di tè ha l’effetto di un colpo al cuore

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  • a partire dalJulian Guttmann

    Chiudere

La dieta può ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache. L’esperto di cuore consiglia un tipo di tè in particolare perché aiuta a prevenire gli ictus.

Abbondanza di verdura, frutta, lattuga e legumi, oli vegetali di alta qualità come l’olio di noci e prodotti integrali: chi include spesso questi alimenti nel menu può prevenire efficacemente l’infarto. Chi evita le bevande contenenti zucchero e caffeina, consuma meno sale e alcol e mantiene un peso normale allevia lo stress sul cuore e sul metabolismo, si dice Assicurazione sanitaria per i tecnici. Inoltre Fondazione tedesca per il cuore Dà consigli su una dieta sana per il cuore. Vedete la cucina mediterranea come il modo migliore per prevenire la pressione alta, infarti e ictus.

Secondo la Heart Foundation, un certo tè dovrebbe essere molto benefico per il cuore. Si dice che il materiale vegetale totale presente nel tè verde abbia un effetto protettivo sul sistema cardiovascolare, la fondazione lo sa. “È stato dimostrato che i cosiddetti antiossidanti sono particolarmente efficaciProfessore Dott. mezzo. Hans Honer, dietista e membro del comitato consultivo scientifico della German Heart Foundation eV Herzstiftung.de Citato.

Potrebbero interessarti anche: Il calcio nell’acqua del rubinetto può causare un infarto? L’esperta del cuore spiega a cosa fare attenzione

Una o due tazze di tè verde al giorno

Secondo la Farmacopea, tutte le catechine sono potenti antiossidanti e agiscono contro i radicali perossilici circa dieci volte meglio della vitamina C. Inoltre, la componente vegetale può rafforzare il cuore: “Gli studi condotti sul tè verde mostrano che gli antiossidanti hanno un effetto vasodilatatore e quindi migliorano la circolazione sanguigna. Con questo e altri effetti, il materiale vegetale aiuta a prevenire la placca nei vasi sanguigni (aterosclerosi). Quindi il tè verde può ridurre in una certa misura il rischio di infarti, ictus e ipertensione”. Quindi Hauner continua. Inoltre, il tè verde ha un effetto positivo sul metabolismo dei grassi e degli zuccheri.

Tuttavia, il professor Hanner mette in guardia contro il consumo eccessivo di tè verde: si consiglia di consumarlo con moderazione. “Una o due tazze di tè verde al giorno sono, secondo me, una buona guida. Senti lentamente la tua strada verso il tè verde e vedi come puoi tollerarlo “, è stato il suo consiglio. La caffeina e i componenti amari del tè verde non andranno bene per tutti allo stesso modo. (Inoltre)

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...