Maggio 23, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La cliente “ha quasi pianto” – non riesce a credere a quanto fosse il “piccolo acquisto”.

La cliente “ha quasi pianto” – non riesce a credere a quanto fosse il “piccolo acquisto”.
  1. tz
  2. consumatore

creatura:

da: Armin T. Linder

Dopo averlo acquistato, un cliente Lidl è rimasto completamente scioccato da quanto avrebbe dovuto pagare con lo sconto. Ha quasi pianto.

Ludwigshafen – I prezzi elevati nei supermercati causano problemi a molte persone. Alcuni li accettano semplicemente senza lamentarsi e fanno acquisti normalmente. Altri si limitano silenziosamente ed è più probabile che utilizzino i propri marchi o rimuovano uno o l’altro prodotto dalla loro lista della spesa.

D’altra parte, chi deve consegnare ogni centesimo due volte trova più difficile far fronte all’inflazione – e quindi a volte osa rendersi pubblica: una povera donna si è recentemente lamentata del prezzo di tre semplici prodotti a Rewe. Nella stessa direzione va un tweet (ora cancellato) di una donna che afferma di essere madre single di due figli del Palatinato. Ha già twittato più volte con l’hashtag #ichbinarmuts Affected e ora si è anche pronunciata dopo aver visitato il supermercato.

La spesa Lidl del cliente. ©Twitter

Secondo una cliente Lidl, paga 82 euro per un “piccolo acquisto”

L’utente ha pubblicato una foto del suo acquisto quasi completo. Ecco perché era, come mostrano le private label, nel negozio Lidl. Nella foto mancano solo tre sei confezioni di bevande. Naturalmente, nulla è stato confermato sulle loro affermazioni, ma non c’è nemmeno motivo di inventare nulla. Pertanto, l’importo della tua bolletta all’uscita dal supermercato è: 82 euro!

“Ho quasi pianto quando sono uscito”, dice. “Pensavo che il cassiere avesse commesso un errore. E non ho nemmeno carne o verdure. Era solo un ‘piccolo’ acquisto. Presto solo pasta al sugo”.

Il cliente Lidl riceve molta simpatia

Il cliente Lidl riceve molta simpatia nei commenti. Ad esempio, “È davvero pazzesco” e “È davvero difficile”. Un altro utente ha scritto: “Ho spesso questo problema con i miei amici, è molto frustrante. Se hai un Lidl nelle vicinanze, hanno dei sacchetti di salvataggio con delle verdure. È una fortuna averne uno ma forse un’idea? O Togoodtogo, l’app dove puoi salvare i tuoi acquisti a buon mercato.” Sono stato al Lidl oggi e ad essere onesti penso che siano i più costosi in questo momento. Non fa quasi differenza se vado a Lidl o Edeka.

Un cliente Lidl ha persino acquistato alcune delle bevande in esposizione

Un altro scherza: “Questo è quello che succede quando acquisti 3 * 6 bottiglie di champagne contemporaneamente”. Poi diventa serio: “No, è brutale in questo momento, sto solo comprando per me stesso, va bene, ma noterai che lo capisci ancora”. C’era anche un sei sei in offerta, 75 centesimi a bottiglia, l’altro era un tè freddo alla pesca.” “C’è anche un deposito di 4,50 euro per 18 bottiglie, ma questo non cambierà l’impressione generale di un cliente Lidl.

Un altro suggerimento per gli utenti: “Eliminerei quelli di marca. Nutella, Giotto, Müllermilch… Penso che siano davvero azzeccati”. la loro vita lavorativa più facile. (flessibile)