Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Khalifa Tuchel – Questi allenatori sono già pronti

Khalifa Tuchel – Questi allenatori sono già pronti
Tuchel Thomas allenatore del Bayern Monaco DFL Bundesliga stagione 2023 - 2024 Partita della Bundesliga VFL Bochum - FC Bayern 3: 2 il 18 febbraio 2024 a Bochum, i regolamenti della Bundesliga vietano qualsiasi utilizzo di immagini...

I giorni di Thomas Tuchel sulla panchina del Bayern sono già contati?Foto: Immagini IMAGO / Laci Perenyi

Bundesliga

Jan Schultz

Tre sconfitte consecutive, a otto punti dal Leverkusen, capolista della Bundesliga, eliminato dalla Coppa di Germania e tornato in Champions League: il Bayern Monaco è in crisi sportiva. Thomas Tuchel è al centro della critica pubblica.

In undici mesi non ha sviluppato ulteriormente la squadra e ha contato inutilmente anche i singoli giocatori, cosa di cui si lamentano i critici. Dopo la sconfitta di Bochum, l'allenatore del Bayern Jan Christian Driessen ha confermato che il club resterà con l'allenatore.

Watson è ora su WhatsApp

Adesso su Whatsapp e Instagram: aggiorna il tuo Watson! Ci prenderemo cura di te Qui su WhatsApp Con i punti salienti di Watson di oggi. Solo una volta al giorno: niente spam, niente bla, solo sette link. una promessa! Preferisci essere aggiornato su Instagram? Qui Puoi trovare il nostro canale di streaming.

Ma non si può parlare di alternative, poiché molti nomi circolano già nei media. In effetti, i candidati da prendere in considerazione sarebbero sei.

Hansi Flick

Può sembrare sciocco, ma il predecessore di Thomas Tuchel è attualmente tornato al suo vecchio lavoro. IL “Foto sportiva” Inizialmente avevo riferito che a Monaco c'erano funzionari che potevano prevedere il ritorno di Flick.

Champions League / Finale / Paris Saint-Germain - Bayern Monaco 0-1 Da sinistra: Hasan Salihamidzic, direttore sportivo del Bayern Monaco, Hans-Dieter Flick Hanse, allenatore del Bayern Monaco con il trofeo, il trofeo, il trofeo...

Hansi Flick (a destra) è stato l'allenatore del Bayern Monaco e lo ha portato al triplete.Foto: Sven Simon/Frank Hormann

È opportuno che ci sia una discussione tra l'ex allenatore e Uli Hoeneß. I rapporti tra i due sono tesi sin dalla loro separazione nel 2021. Dovrebbero esserci alcune riserve da entrambe le parti. Hoeneß non è del tutto convinto di Flick.

In cambio, l’ex ct della Nazionale ha voluto parlare a gran voce cielo Non essere un pompiere, quindi non sederti sulla panchina fino all'estate. Punta invece a un impegno a lungo termine. Ciò potrebbe essere possibile al Barcellona, ​​dove settimane fa era stato ceduto anche Flick.

Xabi Alonso

Lo spagnolo è attualmente probabilmente il titolo più in voga sul mercato mondiale degli allenatori. È sul punto di rimuovere l'immagine di vicepresidente del Bayer e di giocare un calcio rispettabile e in grado di cambiare. Non sorprende che Xabi Alonso abbia parlato al Bayern Monaco “atleta” Dovrebbe essere in cima all'elenco. Secondo le informazioni ricevute da cielo In realtà è il miglior candidato.

Ma si tratta di trasferirsi in estate. In questa stagione, l'allenatore di successo potrebbe voler perseguire la possibilità di vincere il titolo con la squadra in Bundesliga, Coppa di Germania ed Europa League.

Resta da vedere se Xabi Alonso vorrà davvero cambiare club in estate. Il Bayern non sarà la sua unica opzione. Anche il Liverpool FC, alla ricerca del successore di Jurgen Klopp, che lascerà a fine stagione, sarebbe interessato allo spagnolo.

Zinedine Zidane

Rudi Völler sapeva già da allenatore della Nazionale che di giovani non ce n'erano più. Soprattutto perché non è nella lista dei candidati del Bayern Monaco. Perché secondo le informazioni della rivista specializzata italiana “Corriere dello Sport” L'ex calciatore della nazionale è anche nel roster del Bayern Monaco.

Di conseguenza, la squadra di Monaco ha preso contatto con Zidane prima della partita di Champions League a Roma. Non è però chiaro se il francese sarà immediatamente disponibile. Dalla sua seconda partenza dal Real Madrid nell'estate del 2021, è rimasto senza club, ma Zidane ha più volte bloccato le indagini.

I suoi successi come allenatore parlano per lui: a Madrid è stata particolarmente apprezzata la sua gestione delle stelle più importanti, a differenza di Thomas Tuchel di recente. Zidane ha portato i Blancos a tre vittorie in prima divisione tra il 2016 e il 2018.

Antonio Conte

L'italiano sta ancora aspettando il grande successo in Champions League, ma ha ancora un'alta reputazione a livello internazionale. Una volta ha trasformato la Juventus del Torino in una squadra vincitrice della serie, e con l'Inter ha finalmente messo fine alla corsa del Torino. Nel frattempo si è dimostrato valido anche all'estero ed è diventato campione d'Inghilterra con il Chelsea.

Conte potrebbe rappresentare una soluzione interessante anche per il Bayern Monaco. alto “immagine” Lui stesso è interessato a partecipare a Monaco e si dice che abbia scelto il Bayern come club dei suoi sogni. Ma non è chiaro se il Bayern sia inizialmente interessato a Conte, considerato un personaggio difficile e volubile.

Sebastian Hoeneß

Il suo nome è stato menzionato più volte negli ultimi mesi quando si parla di un futuro a lungo termine sulla panchina bavarese. Non c'è da stupirsi che suo zio Ole sia il presidente onorario del club, e lo stesso Sebastian Hoeneß lavorava già al Bayern. Ha guidato la seconda squadra al campionato di terza lega nel 2020.

5 aprile 2023, Baviera, Norimberga: Calcio: Coppa di Germania, 1. FC Norimberga - VfB Stuttgart, quarti di finale, Stadio Max Morlock.  L'allenatore dello Stoccarda Sebastian Hoeneß prima dell'inizio della partita sul campo.  Foto: Daniele...

Sebastian Hoeneß ha trasformato il VfB Stoccarda nella squadra sorpresa della stagione.Foto: DPA/Daniel Loeb

Secondo la Bild i dirigenti hanno già parlato di lui internamente, ma sarà disponibile solo a partire dall'estate. Dieter Hoeneß lo aveva già detto a Dieter Hoeneß nel novembre dello scorso anno “Foto sportiva” I rapporti indicano che suo fratello Ole lo chiama spesso dopo le partite dello Stoccarda: “La sta seguendo da vicino. È molto consapevole del percorso di Sebastian.”

Ole Gunnar Solskjaer

Questo è forse il nome più sorprendente nella lista dei candidati. Da giocatore, il norvegese è diventato l'incubo del Bayern Monaco nella finale di Champions League del 1999, ma da allenatore non è riuscito a consolidare questi successi. Ha vinto il titolo con il Molde in Norvegia, ma al Manchester United Solskjaer è stato criticato per tre anni prima di essere costretto a lasciare nel 2021.

Da allora il norvegese è senza datore di lavoro, motivo per cui almeno sarà immediatamente disponibile. alto cielo Proprio questo aspetto è di grande importanza per l'interesse della Baviera. Il club guarda a Solskjaer come una potenziale soluzione provvisoria. Dietro a tutto questo c'è Christoph Freund, che da anni segue lo sviluppo del cinquantenne. Lo stesso Solskjaer è aperto a una nuova sfida.