Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Joko & Klaas – Duel around the world” – l’ombrello in fiamme provoca il panico – TV

Martedì hanno giocato ancora nella squadra in “Joko e Klaas vs Pro Sieben” – Sabato sera il duo di Joko Winterscheidt (42) e Klaas Heufer-Umlauf (38) è diventato ancora una volta nemici giurati!

In “Dueling Around the World”, molte celebrità in diversi paesi competono nel Team Joko o Klaas per rendere uno di loro il “Campione del mondo”. L’avversario in questione determina i compiti che gli avversari devono affrontare. La moderatrice Janine Michaelsen (40) inizialmente ha avvertito il pubblico: “Sarai senza limiti, livellato e molte cose con Go On…”

“Bottomless” ha fatto molto bene il lavoro per il ballerino e allenatore di scena Nikita Thompson (41). Ho gareggiato con il Team Goku – e Klass ha escogitato un compito che ha lasciato sbalordito il team di produzione: Nikita avrebbe dovuto fare un lancio con il paracadute in Messico. E non solo: anche il paracadute deve bruciare!

Nel frattempo, Klass sembrava pentirsi lui stesso della sua idea: “In realtà non volevo darti il ​​lavoro perché è stanca della vita”. Nikita non riusciva a credere a ciò che il mediatore aveva intenzione di fare con lei: “Questo è solo me stesso!”

Il piano: l’ombrello di Nikita imbevuto di cherosene. Salta fuori dall’aereo con un compagno di tandem, spara al paracadute con una pistola lanciarazzi finché non brucia e poi si salva con un paracadute di emergenza. Goku fu preso dal panico. Criticò Claes, dicendo: “L’ombrello a cui sei attaccato brucerà. L’idea da sola è sproporzionata!”

Tutti avrebbero capito se Nikita si fosse rifiutata – ma il potente ballerino professionista voleva partecipare! Come allenatore, aveva al suo fianco lo stuntman Troy Hartmann (50), che l’ha inondata di istruzioni all’aeroporto. Ha inventato il “paracadute in fiamme” – ma il salto con due persone non era mai stato fatto prima.

READ  "My Husband Can" - La frustrazione del perdente: Oliver Bucher suona il coro dei bambini | intrattenimento

Troy raccontò nervosamente tutto ciò che poteva andare storto: “L’aereo può prendere fuoco con il cherosene, puoi farti male con una pistola leggera …” Non voleva nemmeno saltare, ma chiese al suo collega Steve di accompagnarlo dal candidato che nel frattempo è scoppiato il panico. Nikita ha cercato molto duramente di seguire le istruzioni nel campione di terreno: “Devi fare tutto allo stesso tempo! Come i gemelli siamesi. “

Tuttavia, ha osato e si è lanciata dall’aereo con il suo compagno di tandem. Durante il volo ha cercato freneticamente di dare fuoco al paracadute con la sua pistola accesa, ma non ha funzionato e non brucerà.

Dopo l’atterraggio, il motivo è stato rivelato: l’acrobata ha utilizzato una pistola più piccola per motivi di sicurezza. La delusione è stata grande e il punto del paese sembrava già perso, ma poi Nikita è rimasta scioccata dalla domanda: “Non possiamo farlo di nuovo?”

Troy Hartmann non credeva alle sue orecchie: “Nikita è pazza!” Ma non poteva dissuaderla dal suo piano, così ha preso due palline da tennis piene di polvere nera per il prossimo salto. Il paracadute dovrebbe assolutamente bruciare! Troy ha dichiarato: “Questa non è altro che una piccola bomba”.

Quindi è tornato di nuovo – e questa volta tutto è andato secondo i piani. Il paracadute bruciava brillantemente e Nikita e Stephen si salvarono con un paracadute di emergenza e atterrarono di nuovo sani e salvi a terra.

READ  Questo è ciò che prova Fritz Weber dopo l'intervento chirurgico al tumore

Klass era profondamente commosso: “Non possiamo pensare a nessuno che potrebbe farlo e che oserebbe farlo”. In studio, anche Jenin Michaelsen ha cercato di mantenere la calma: “Avrò la pelle d’oca fino alla prossima settimana. Vorrei dare diversi punti”.

Nonostante questa audace prestazione della squadra di Joko, quella sera ha dovuto ammettere la sconfitta al suo avversario. Dopo una finale caotica e prolungata, Klass ha capito bene: ha rotto la finestra che proteggeva la Coppa del Mondo e ha vinto l’ultima partita. Jenin Michaelsen non poteva che dimettersi: “Beh, questo è per te. Forza bruta”.