Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: Erutta ancora il vulcano Edna – Panorama

Un’enorme foschia di fumo si alza dall’abisso sud-orientale del monte Edna. Foto: Salvatore Allegra / AP / dpa

“Improvvisamente il sole era tramontato.” Così lo descrive una persona che ha assistito alla recente eruzione del vulcano Edna in Sicilia.

Catania – Il vulcano Edna, sull’isola italiana della Sicilia, sembra essere riemerso dopo la grande eruzione di febbraio.



“Sono molto probabili ulteriori eruzioni”, ha affermato Boris Behnke, ricercatore vulcanico presso l’Istituto nazionale di geofisica e vulcani (INGV) dell’Agenzia di stampa tedesca (INGV) a Catania. Secondo i suoi stessi resoconti, il tedesco vive in Sicilia da circa 25 anni, dove sta esplorando il monte Edna.

Foschia enorme

Lunedì, eruzioni vulcaniche e denso fumo sono esplosi di nuovo dalla montagna, che è alta più di 3.300 metri. I ricercatori parlano di un parossismo, brevemente paralizzato all’aeroporto di Catania alle pendici meridionali del monte Edna. Secondo l’INGV, la colonna di fumo ha raggiunto un’altitudine di dodici chilometri misurata al livello del mare. Cenere e polvere sono piovute dal cielo in alcuni punti della zona.



“Pensavo che piovesse con un tuono e un tramonto improvviso”, ha detto martedì un testimone oculare all’agenzia di stampa tedesca. “Quando le finestre e le porte hanno vibrato dopo un po’, ho visto questa incredibile colonna di fumo”, ha detto.

“Sembra educato”

Secondo Behncke, gli episodi di Edna non sono generalmente pericolosi per i residenti. Spesso si sente un forte tuono per pochi minuti. “Sembra educato”, ha spiegato l’esperto. Dal momento che a volte ci vuole molto tempo per ripulire, solo la cenere della pioggia è un fastidio per le persone intorno alla montagna.

Edna ha vomitato vulcano e cenere in 52 episodi da febbraio a ottobre dello scorso anno. Secondo Behncke, queste insieme sono una delle più grandi eruzioni del secolo scorso. È difficile prevedere come andranno le cose a Edna. È una coincidenza che una serie di eruzioni possano riprendere nel 2021 all’incirca nello stesso momento. “È molto arbitrario”, ha detto Behnke. Diversamente da allora, oggi sulla montagna c’è meno magma.

READ  Opera in Italia: I Grandi Giochi Verdiani a Milano - Cultura

Copyright 2022, dpa (www.dpa.de). Tutti i diritti riservati