Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia, Croazia, Maiorca: questi squali vivono sulle nostre spiagge per le vacanze

Perché non dobbiamo temere di più: Italia, Croazia, Maiorca: questi squali vivono sulle nostre spiagge vacanziere

Film come “Lo squalo” scatenano la paura degli squali. Di recente, c’è stato un gran numero di avvistamenti vicino a famose destinazioni turistiche, non in paesi lontani come l’Australia o gli Stati Uniti. Speciale qui in Europa. Cosa dovrebbero fare i turisti adesso?

Durante il fine settimana, uno squalo blu randagio ha causato il panico tra i turisti a Palma di Maiorca:

Uno squalo blu di cinque piedi gravemente ferito è stato avvistato vicino alla spiaggia.

Conosciamo squali principalmente dalle Hawaii o dal Pacifico al largo dell’Australia. In realtà, ce ne sono molti In Europa Le specie autoctone di squali che compaiono nelle nostre acque e sono viste dagli esseri umani includono:
2019
Vacanzieri terrorizzati In Croazia Di fronte a un grosso squalo mako sospetto.
Nello stesso anno
divennero A Maiorca Un grande squalo bianco è stato avvistato per la prima volta in 30 anni. Le persone hanno molta paura degli squali perché film come “Lo squalo” dipingono un’immagine molto difensiva degli animali.

Destinazioni popolari per le vacanze – e patria di popolazioni di squali

Prima la buona notizia: gli squali non sono realmente interessati a interagire o mangiare gli umani. Tuttavia, gli squali compaiono ripetutamente nel Mar Mediterraneo, e talvolta lo fa
Vittime
. Sebbene si sappia poco sullo stile di vita o sulla riproduzione di molte specie di squali, i ricercatori continuano a osservare grandi popolazioni di squali nel Mar Mediterraneo. come ”
il mondo
Gli incontri con i grandi squali bianchi sono storicamente documentati da oltre 2000 anni.

L’intera regione del Mediterraneo ospita alcune specie di squali oltre al grande squalo bianco, la maggior parte dei quali sta in acque alte e quindi è raramente avvistata vicino alla costa. Tuttavia, ci sono sempre scene nei luoghi di vacanza popolari: sul mare Adriatico, per strada Dalla Sicilia E
Nelle Isole Baleari
I giovani animali stanno con gli altri.

Tutto il mondo ha suonato forte”
Guarda Squali
“Ci sono stati 39 attacchi di squali quest’anno, la maggior parte dei quali non letali. In Europa, il
Codice internazionale di attacco degli squali (ISAF)
Dal 1847 sono stati registrati solo 54 attacchi. 15 incidenti sono più in questo in Grecia13 di fila In ItaliaSei In Spagna e cinque in Croazia. I rapporti suggeriscono che gli squali sono relativamente innocui rispetto alle meduse, che uccidono 100 persone all’anno.
T-in linea
“.

Ecco cosa devi sapere sugli squali

Tutte le specie di squali sono attualmente in pericolo di estinzione a livello globale, alcune ugualmente
Minaccia di estinzione
. Il motivo: la pesca eccessiva dei nostri oceani. Gli squali vengono solitamente uccisi perché spesso vengono catturati nelle reti da pesca.

Come ivi indicato
Fondo mondiale per la fauna selvatica (WWF)
Esistono diverse specie di squali originari del Mar Mediterraneo:

Grande squalo bianco: uno degli squali più famosi e più grandi, anche se trascorre la maggior parte del suo tempo in mare aperto, le madri incinte tornano occasionalmente nel Mediterraneo. Il grande squalo bianco è considerato un predatore altamente evoluto e ha vagato per i nostri oceani per decine di migliaia di anni. Gli animali crescono fino a sette metri di lunghezza. Tuttavia, gli incontri sulla spiaggia sono relativamente rari.

Smeriglio Squalo: un parente del grande squalo bianco, è molto simile, ma molto più piccolo. Come suggerisce già il nome,
Si nutre principalmente di pesce
.

Squalo tigre delle sabbie: questa specie ha un trucco speciale: può riempire d’aria una vescica nello stomaco e, a differenza di altre specie di squali, può librarsi in un determinato punto. Ciò è particolarmente utile quando riposa in grotte sottomarine.
Gli piace vivere vicino alla spiaggia ed è notturno
.

Blue Shark: Sono una delle specie più diffuse. Questo potrebbe essere il motivo per cui, a differenza di tutte le altre specie di squali, non sono ancora classificati come specie in via di estinzione. Gli squali blu evitano le zone costiere e possono immergersi fino a 350 metri di profondità. Come molti squali, si nutrono di altri squali o calamari oltre ai pesci.

Squalo elefante: oltre al Mare del Nord, gli squali elefante saltellano soprattutto al largo delle coste spagnole e italiane. Contrariamente alle sue contraddizioni, si nutre principalmente di plancton ed è quindi considerato innocuo. È associato allo squalo balena,
Come alcune altre specie di squali, si trova nel Mar Baltico
.

Ecco perché non c’è bisogno di temere gli squali

Ci sono attacchi alle persone
Molto raro
. Questo accade solo quando gli squali scambiano gli umani per le loro prede. Ad esempio, i grandi squali bianchi possono attaccare i surfisti con le tavole da surf, scambiandoli per foche nuotatrici. I ricercatori ritengono che questi siano solo morsi di prova. Cioè, se gli squali mordono e si rendono conto che è un essere umano invece di una foca, lasceranno andare una preda involontaria.

Gli squali vengono, ad eccezione degli innocui mangiatori di plancton come lo squalo elefante.
Raramente vicino alle persone comunque
: Quando si avvicinano alla riva, lo fanno solo perché sono malati o feriti. Gli attacchi sono molto rari. È anche conosciuto dalle isole caraibiche, dove ci sono popolazioni di squali relativamente grandi vicino alla costa, ma quasi nessun attacco.

D’altra parte, il problema è che le persone sono troppo vicine agli squali:
Pesca eccessiva o cacciatori di trofei
Le azioni sono una grande minaccia. Se le persone si avvicinano liberamente agli animali, possono verificarsi attacchi. Posizionare carcasse di animali può attirare anche i predatori più specializzati.

Cosa fare se si avvicina uno squalo

Esperti nell’osservazione degli squali
raccomandazione
, per evitare le acque frequentate dagli squali. Se incontri uno squalo, dovresti
Sii proattivo
:

  • Un suggerimento ben noto è uno schiaffo sul naso che ti impedirà di colpire.
  • Inoltre, pizzicare il muso in giù fa sì che la maggior parte delle specie di squali entrino in una forma di inattività.
  • Se lo squalo scatta, può aiutare a catturare i suoi occhi o le branchie. Inoltre, la maggior parte degli squali non si aspetta che la loro preda reagisca, quindi potrebbero semplicemente lasciarti andare.
  • Se, contrariamente alle aspettative, vieni morso da uno squalo, chiama aiuto. Anche piccole ferite possono essere infettate.

Quindi i vacanzieri non hanno molto da temere: gli squali
rispetto ad altri organismi marini
Relativamente semplice.

Guarda anche:

Il kayaker ha il pesce all’amo – quando cattura la preda, lo squalo viene colpito

th/