Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Invece della Sicilia, Capri o Venezia: le piccole isole d'Italia in alternativa

Invece della Sicilia, Capri o Venezia: le piccole isole d'Italia in alternativa

Favignana invece della Sicilia

GA prima vista il paragone non è giusto perché la Sicilia è la più grande isola italiana e Favignana è un'isola piccola. D'altra parte, è la più grande delle Isole Ekadi. Quindi, se stai cercando una piccola isola gestibile, con acqua limpida, sole e una varietà di cibo, troverai il tuo paradiso a Favignana.

Passeggiando per la sinuosa cittadina insulare di ispirazione araba, i visitatori possono sperimentare la fabbrica del tonno della Tonnara e la villa del proprietario della fabbrica e, soprattutto, il fascino molto speciale di questo luogo accogliente. Ad esempio, in Piazza Matrice Favignano c'è una pala d'altare della Madonna ricoperta di fiori, oppure la cappella dell'Immacolata Concezione. Altrimenti: fate una piacevole passeggiata tra le viuzze e prendetevi un cappuccino o un gelato in Piazza Europa.

Se vuoi provare la sensazione delle Maldive in acque cristalline, visita una delle spiagge dell'isola. Cala Rosa, Cala Azura e Cala Rotonda invitano gli amanti del sole a nuotare e fare snorkeling. E una volta che i raggi del sole sono lunghi, è ora di andare “Guello se c'c'. Il ristorante è all'altezza del suo nome: “Cosa c'è, c'è” all'inizio sembra un po' duro; Tuttavia, fortunatamente per gli spettatori, ce n'è molto là fuori. Il tonno è delizioso con i pistacchi.

Il modo migliore per arrivare a Favignana è via Trapani. L'auto è a disposizione dei conducenti delle barche, tutti gli altri noleggiano un motorino o un'auto a noleggio sull'isola. Informazioni aggiuntive: favignana.de/insel

Procida invece di Capri

L'isolotto dai colori vivaci è conosciuto anche come il Candy Bag del Golfo di Napoli. Questo non è del tutto vero, dato che anche le file di case più fotografate lungo il corridoio del porto presentano tenui tonalità pastello. Meno turisti visitano Procida rispetto alla vicina Capri. Non può essere perché non è italiano. Forse manca il fattore fascino?

Il porto di Coricella è fiancheggiato da case colorate sulla collina

Fonte: Getty Images/Francesco Riccardo Icomino

I pescatori riparano le reti nel porto. Gruppi di donne stanno davanti ai negozi con le borse della spesa, le mani sui fianchi, scambiandosi gli ultimi pettegolezzi. I gatti riposano sulle pietre riscaldate dal sole: tutto sembra calmo e pacifico. Quando la Vespa sfreccia con una scatola di pesce fresco sul sedile posteriore, pensi di essere atterrato su un set cinematografico degli anni '60. Infatti la piccola isola è l'ambientazione di molti film proprio per la sua autenticità. Sulla spiaggia di Pozzo Vecchio, ad esempio, è stato girato il classico romantico “Il Postino”.

Continuare a leggere

Otto tornanti a 1346 metri: il gruppo offre la vista più spettacolare di Capri.

Potrebbe essere questo uno dei motivi per cui Procida sarà Capitale Italiana della Cultura per il 2022. Dopo una passeggiata sulla spiaggia o una giornata fuori, i buongustai hanno solo l'imbarazzo della scelta per un comfort food sotto profumati alberi di limoni. “La Pergola” o direttamente in acqua “La Gorgonia”. Non ci sono alberi di limoni, ma c'è una meravigliosa insalata de limon, un'insalata di limoni con cipolline.

È possibile prendere un traghetto per l'isola pedonale di Procida da Napoli (Molo Peverello) e da Bozuoli. Informazioni aggiuntive: visitprocida.com/it/; procida.it

Ponza invece della Sardegna

Se sogni di navigare e nuotare in baie appartate, ma sei meno interessato alla pubblicità delle celebrità e ai prezzi alti, allora Ponza è il posto giusto per te: al posto della Costa Smeralda, acqua limpida, buon cibo e l'Italia più autentica.

La colorata isola del Mar Tirreno è una delle Isole Pontine ed è un paradiso per lo snorkeling e le immersioni grazie alle sue acque cristalline. Le spiagge più belle sono “Cia de Luna”, protetta da una parete di tufo bianco, e la baia “Cala Feola”. Le baie più remote e meno accessibili possono essere esplorate con una gita di un giorno in barca. Ci sono numerosi fornitori nel porto, ma anche per il noleggio di yacht privati. Non deve essere una barca.

Italia:

Protetta da un muro di tufo: “Sia de Luna” è una delle spiagge più belle di Ponza.

Fonte: Getty Images/Katherine Ziegler

Nel complesso, Ponsa ha mantenuto un ritmo confortevole. Gli yacht di lusso si vedono raramente lì. Anche se il porto ha molti negozi su due livelli, non troverete una sfilata di marchi di lusso internazionali. Ma gli occhi illuminati dal sole hanno un lusso. Se sei fortunato, prendi uno dei tavoli sul muro del porto “Bar Dei Pesci” Prendi e goditi una splendida vista sul porto e sulle facciate colorate delle case.

Non a caso Ponza fu la dimora di Circe, la maga che, secondo la leggenda, sedusse Ulisse. Durante una cena con vista sul mare al “Ristorante La Campanella”, finalmente diventa chiaro: Circe sta ancora facendo la sua magia.

Traghetti e aliscafi partono per Ponza da Napoli, San Felice Circeo, Terracina, Formia e Anzio. In estate a Ponza è consentita la circolazione solo ai residenti. L'auto può essere parcheggiata in un parcheggio custodito presso il porto di partenza. Informazioni aggiuntive: visitponza.it/it/

Giglio invece dell'Elba

Il mare verde smeraldo, la natura incontaminata e l'incantevole combinazione di colori e profumi rendono l'isola al largo della costa toscana un vero gioiello tutto da scoprire. Non si tratta dell'Elba, sempre più interessata dal turismo di massa, ma del ben più piccolo Giglio.

L'isola è un paradiso per gli escursionisti, con numerosi tour che vi porteranno attraverso mari di profumata macchia mediterranea e fiori colorati e davanti a panorami spettacolari. L'isola scarsamente popolata conta oggi quasi 30 percorsi di tutti i livelli. Alcuni di questi sono antichi “mulatos”, mulattiere utilizzate dalle popolazioni locali per spostarsi da una località all'altra.

Toscana: Gli escursionisti troveranno bellissimi sentieri con viste spettacolari al Giglio

Gli escursionisti troveranno al Giglio bellissimi sentieri con panorami spettacolari

Fonte: pa/DUMONT Bildarchiv/Christina Anzenberger-Fink, Toni Anzenberger

Chi pensa di essere approdato in un luogo desolato e brullo, a Giglio Porto si smentirà. L'unico porto dell'isola è bellissimo e trafficato come puoi immaginare. Le strade strette e vivaci sono fiancheggiate da case colorate su cui si affacciano caffè, ristoranti e gelaterie.

Le cose sono un po' più tranquille a Giglio Castello, arroccato su una collina a 405 metri. Apparentemente qui da secoli non è cambiato nulla e anche il vacanziere più frenetico cade nel ritmo più rilassato dell'isola. Ancora non ti senti un'isola? Poi andremo in spiaggia. Cambies, Canelle e Arenella sono le più apprezzate. La sera finiamo sulla terrazza del ristorante “La Vecchia Pergola”. Con vista sul porto i frutti di mare appena pescati hanno un sapore ancora migliore. Allora, finalmente, la pace tornerà nel tuo cuore.

Il traghetto per il Giglio parte da Porto Santo Stefano (Monte Argentario). Informazioni aggiuntive: giglioinfo.it/it/

Burano invece di Venezia

La città lagunare di Venezia geme da anni sotto il peso dei visitatori. Infestata da navi da crociera e infestata da escursionisti, l'isola sta letteralmente lottando per la sopravvivenza. Perché non dare un'occhiata al cugino Burano, più piccolo e non così lontano?

Le case dai colori vivaci della vicina isola a nord-est di Venezia emergono dalle acque calme come la tavolozza di un pittore. Le case colorate un tempo erano destinate a fungere da guida per i pescatori nelle acque spesso nebbiose. I riflessi nei canali forniscono ai fotografi motivi quasi indescrivibili.

Italia: le case colorate di Burano un tempo aiutavano i pescatori a orientarsi

Le case colorate di Burano un tempo aiutavano i pescatori a orientarsi

Fonte: Getty Images/Peter Geli Images

La torre della Chiesa dell'Isola di San Martino offre ora un orientamento unico. Si dice che sia più curvo del suo famoso fratello pisano. All'interno si può ammirare un'elaborata crocifissione dell'artista barocco veneziano Giovanni Battista Tiepolo.

Oltre alla natura colorata delle sue case, Burano è conosciuta soprattutto per i suoi delicati ricami e merletti, che le mogli dei pescatori hanno tempo e svago per fare mentre gli uomini sono in acqua. Passeggiando lungo la strada principale che attraversa Baldasare Galuppi, potrete ammirare e acquistare opere d'arte e delicata arte del vetro provenienti dalla vicina isola di Murano.

Se dopo tanta varietà hai fame, vai al ristorante sulla Main Street “Gato Nerone” E concedetevi un risotto su un canale tranquillo – fiancheggiato ovviamente da case colorate – con un prosecco della casa delicatamente frizzante. E la dolce vita è quasi impossibile.

L'isola è chiusa al traffico. Arrivo con vaporetto o taxi privato dall'aeroporto di Venezia. Informazioni aggiuntive: isoladiburano.it/it/