Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Incendi in Italia: Stato di emergenza in Friuli

I vigili del fuoco di Udine, Trieste, Gorizia e Slovenia stanno attualmente domando un grande incendio nella regione carsica friulana. I servizi di emergenza sono stati supportati nella lotta contro l’incendio da aerei ed elicotteri antincendio, secondo i media locali.

L’incendio non è ancora sotto controllo. In Slovenia sono interessati i comuni di Sela na Krasu, Hudi Log, Korita na Krasu e Nova Vas. Le autorità friulane hanno invitato le persone a indossare le mascherine FFP2 in prossimità delle aree colpite dagli incendi.

Una parte dell’autostrada è stata chiusa

La società autostradale Autovie Venete ha disposto martedì la chiusura del tratto della A4 tra Redipuglia e Cistiana in direzione Trieste, rimasta in vigore mercoledì. Il personale di Lizard Tolls deve essere portato in salvo. Durante le vacanze, c’è un enorme ingorgo.

Reuters/Borut Zivulovic

Fumo denso nell’area al confine tra Italia e Slovenia

Sospeso anche il traffico ferroviario sulla linea Venezia – Trieste tra Monfalcone e Duino Aurisina e inaccessibile la stazione di Trieste. Molti viaggi in treno sono stati cancellati. È stato istituito un servizio di autobus alternativo. La compagnia ferroviaria ha consigliato alle persone del Friuli-Venezia Giulia di non viaggiare.

Attenzione alle interruzioni di corrente a Trieste

Il sindaco di Trieste, Roberto DiPiasa, ha avvertito del rischio di interruzioni di corrente dovute all’incendio. Ciò potrebbe causare una crisi nella fornitura di acqua potabile. Al pubblico è stato chiesto di non utilizzare gli ascensori.

Uno stabilimento produttivo di proprietà della compagnia di navigazione Fincantieri è stato chiuso a causa del forte fumo a seguito di un incendio nei pressi del porto di Monfalcone. Il sindaco di Montfalcon, Anna Maria Sicint, ha invitato le persone a non uscire di casa ea tenere chiuse le finestre a causa del fumo pesante.

Nubi di fumo su Grado

Nel frattempo, nuvole di fumo denso e acre si stendevano sulla località di villeggiatura di Grado. Due spiagge sono chiuse. L’incendio è divampato nella vicina città portuale di Montbalcone. Richiedeva l’uso di una maschera FFP2 all’esterno. A Gorizia diverse centinaia di persone sono già state portate via dalle loro case. 350 ettari di foreste sono stati distrutti in Italia e Slovenia.

Incendio in Toscana e Firenze

Un grande incendio boschivo è scoppiato vicino a Lucca in Toscana, dove centinaia di persone sono già state portate in salvo dalle fiamme. Un video della notte mostra le fiamme che bruciano vicino a un insediamento e consumano alberi. Il presidente regionale Eugenio Gianni ha twittato mercoledì che alcuni serbatoi di gas erano esplosi. Alcuni lati del fuoco si sono propagati a causa del forte vento.

I vigili del fuoco hanno detto che attualmente sono in servizio più di 100 persone. Quattro aerei antincendio e un elicottero sono al lavoro per domare il fuoco dall’alto. I lavori vanno avanti da domenica. Altri incendi sono stati segnalati anche da altre parti della Toscana. A Firenze, secondo il sindaco Dario Nardella, l’incendio è divampato in un’area verde disabitata. I residenti del capoluogo toscano devono tenere le finestre chiuse.

Molti paesi sono colpiti

A parte l’Italia, molti paesi europei sono in preda al fuoco e al caldo. Gli incendi continuano a diffondersi in Spagna, Portogallo, Francia, Germania e Grecia. Più di 1.000 servizi di emergenza hanno combattuto mercoledì 25 grandi e piccoli incendi in Portogallo. Due incendi nelle comunità di Chaves e Murga, vicino alla metropoli di Porto, hanno rappresentato la principale preoccupazione per i vigili del fuoco. Secondo i rapporti, solo per questi due incendi sono stati chiamati più di 900 servizi di emergenza. Finora 3 persone sono morte e più di 200 sono rimaste ferite negli sforzi antincendio.

Incendio vicino ad Atene (Grecia)

Reuters/Kostas Baltas

Gli incendi continuano a bruciare in Grecia, ad esempio vicino ad Atene

Anche la Germania sta combattendo foreste e incendi, considerando temperature record di quasi 40 gradi. Molti sono rimasti feriti. La polizia e i vigili del fuoco hanno ora annunciato che alcune persone ferite durante le operazioni antincendio nel Baden-Württemberg e nella Renania settentrionale-Vestfalia hanno dovuto essere portate in ospedale, ma nessuno era in pericolo di vita.

C’è qualche sollievo sulla costa atlantica della Francia meridionale, dove due grandi incendi si sono diffusi durante la notte. Tuttavia, gli incendi stanno ora colpendo altre parti del paese, come la Bretagna.

Tempo estremo

Sebbene i singoli eventi estremi non possano essere ricondotti direttamente a una causa specifica, secondo l’Intergovernmental Panel on Climate Change, è chiaro che gli eventi meteorologici estremi come inondazioni, tempeste e ondate di calore stanno diventando più frequenti e intensi a causa della crisi climatica . . Ciò significa: precipitazioni e temporali stanno diventando più pesanti, le ondate di calore stanno diventando più calde e la siccità sta diventando più secca.

Tuttavia, centinaia di vigili del fuoco in Grecia stanno cercando di prevenire la diffusione degli incendi nelle aree intorno ad Atene. Molte case sono state distrutte da un incendio e sono state distrutte più volte dai tornado. Le autorità hanno ordinato l’evacuazione di almeno 10 aree e di un ospedale.

Ondata di caldo estremo

Una forte ondata di caldo ha colpito gran parte dell’Europa dall’inizio della settimana. Martedì è stata la giornata più calda mai registrata in Inghilterra. L’hotspot, l’aeroporto di Londra Heathrow, ha registrato per la prima volta sopra i 40 gradi. Anche qui è scoppiato un incendio e 16 vigili del fuoco sono rimasti feriti durante i combattimenti.

Danni gravi da ondata di caldo

Un’ondata di caldo sta devastando l’Europa sudoccidentale. Le temperature estreme sono accompagnate da frequenti siccità e incendi.

La Germania ha raggiunto i 39,5 gradi, mercoledì dovrebbe vedere temperature simili a est. Anche nella Francia occidentale martedì sono stati registrati valori massimi di calore in 64 comunità. Temperature fino a 40 gradi sono ora previste nella parte orientale del Paese. Il punteggio di 37 gradi potrebbe essere raggiunto in Austria mercoledì – e basta più umido.ORF.at.

Nuova natura

A causa della crisi climatica, gli esperti avvertono che tali ondate di calore diventeranno comuni in futuro. Le ondate di calore stanno diventando più comuni ed è probabile che questa “tendenza negativa” continui “almeno negli anni ’60 del 2000”, ha detto a Ginevra il capo dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) Petteri Thalas. “In futuro, tali ondate di calore saranno più comuni e vedremo più estremi”.

“Siamo sulla strada dei tre gradi”, ha avvertito martedì il ministro dell’Ambiente Leonor Küssler (Verdi) a Berlino sul riscaldamento globale. Ai colloqui sul clima di Pietroburgo, il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbach ha avvertito che tutti i paesi devono intensificare significativamente i loro sforzi per proteggere il clima.

READ  Vini italiani di alta qualità nel set con calici da vino