Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Importante mente della ‘Ndrangheta situata in Baviera

Importante mente della ‘Ndrangheta situata in Baviera
  1. Pagina iniziale
  2. mondo

creatura:

da: Johannes Noss

I raid contro la mafia italiana sono continuati in cinque stati federali della Germania sin dalle prime ore di mercoledì mattina. Raid contro la ‘Ndrangheta sono in corso anche in altri Paesi.

Aggiornamento dal 3 maggio 11:41: Secondo l’ufficio del procuratore belga, l’operazione su larga scala di mercoledì contro la ‘Ndrangheta in Calabria è stata diretta contro più di un centinaio di presunti membri dell’organizzazione mafiosa. Secondo la procura di Bruxelles, sono state effettuate circa 150 perquisizioni domiciliari in otto paesi. In Belgio ci sono stati 25 raid, soprattutto nella regione delle Fiandre nel nord del Belgio, e 13 arresti. Altre operazioni di polizia hanno avuto luogo in Germania, Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Slovenia e Romania.

In Germania, locali residenziali e commerciali sono stati perquisiti in molti luoghi e sono stati eseguiti più di 30 mandati di cattura. In Germania, il fulcro delle incursioni era in Baviera, Renania settentrionale-Vestfalia, Renania-Palatinato, Saarland e Turingia.

Il raid della ‘Ndrangheta: un’operazione su larga scala contro la mafia italiana

Aggiornamento dal 3 maggio, 10:13: È probabile che gli importanti risultati dell’indagine sulla vasta operazione in Europa contro la mafia italiana provenissero dalla Baviera. Piace Agenzia di stampa tedesca (dpa) Ha affermato che il telefono cellulare di un sospettato chiave è stato trovato mentre si trovava in Baviera e che i membri del sindacato criminale della ‘Ndrangheta erano stati condannati.

In diversi stati federali, dalle prime ore di mercoledì mattina (3 maggio), sono stati perquisiti diversi appartamenti e sono stati eseguiti mandati di arresto. Secondo l’ufficio di polizia criminale statale, quattro uomini sono stati arrestati in Baviera. Il ministro dell’Interno bavarese Joachim Herrmann (CSU) ha dichiarato: dpa Egli ha detto.

“L’odierna campagna di arresti e perquisizioni in tutta Europa è un duro colpo per la ‘Ndrangitha”, afferma Herrmann. Le perquisizioni e gli arresti facevano parte dell’Operazione Eureka – secondo Hermann, uno dei casi più importanti contro la criminalità organizzata italiana degli ultimi anni. A questa operazione hanno partecipato investigatori provenienti da Italia, Germania, Belgio, Francia, Portogallo e Spagna. Oltre ai numerosi arresti, durante il raid sono stati messi al sicuro diversi chilogrammi di marijuana, supporti elettronici e documenti. Più di 1.000 ufficiali sono stati schierati in tutta la Germania, comprese le SS.

Mercoledì (3 maggio) si è svolta un'operazione su larga scala contro la mafia in diversi stati federali.
Numerosi mandati di arresto sono stati eseguiti in importanti raid contro membri della mafia italiana della ‘Ndrangheta in diversi stati federali. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati anche importanti stupefacenti e supporti dati. © dpa

Raid contro la mafia italiana: le autorità agiscono contro la ‘Ndrangheta

Aggiornamento dal 3 maggio 2023, 07:23: Dalle prime ore di mercoledì (3 maggio), le ricerche sono continuate in cinque stati federali in relazione a uno sciopero a livello europeo contro la mafia italiana. Come hanno affermato le autorità di sicurezza di Baviera, Renania settentrionale-Vestfalia, Renania-Palatinato e Saarbrücken in un comunicato stampa congiunto dei pubblici ministeri e degli uffici investigativi penali, lo sfondo era un’azione che coinvolgeva la criminalità organizzata italiana. Nello specifico, le indagini hanno preso di mira funzionari e membri dell’associazione ‘Ndrangheta. Gli imputati sono accusati, tra l’altro, di riciclaggio di denaro, evasione fiscale di gruppo, frode di gruppo d’affari e traffico di droga.

Raid della ‘Ndrangheta della mafia italiana: riciclaggio di denaro, evasione fiscale delle bande, frode di massa e traffico di droga

Il comunicato stampa afferma che l’operazione è stata condotta da una squadra investigativa congiunta composta da Europol ed Eurojust. Oltre alle parti già menzionate, ci sono altre autorità di sicurezza di Belgio, Francia, Italia, Portogallo e Spagna, che stanno simultaneamente attuando misure nelle loro aree di competenza.

In Baviera, il Pubblico Ministero di Monaco I e l’Ufficio di polizia criminale di Stato bavarese stanno indagando su otto persone. Da questa mattina, più di 130 servizi di emergenza hanno perquisito dieci proprietà e sono stati eseguiti mandati di arresto dell’UE contro quattro persone.

Operazione su larga scala contro membri della mafia italiana della 'Ndrangheta in diversi stati federali.
Blitz in Germania: in diversi stati federali, investigatori e unità speciali hanno agito contro i membri della mafia italiana della ‘Ndrangheta. Diversi appartamenti sono stati scassinati e perquisiti. I mandati di arresto sono stati eseguiti e i portatori di dati e informazioni critici sono stati messi al sicuro. © dpa

Nello stato di NRW, circa 500 servizi di emergenza, tra cui il gruppo operativo, il comando delle operazioni speciali e i conduttori di cani di servizio, stanno esaminando un totale di 51 articoli. A risentirne sono case, appartamenti, uffici e immobili commerciali. Inoltre, sono stati eseguiti 15 mandati d’arresto, precedentemente ottenuti dagli investigatori della LKA NRW e del Centro centrale e punto di contatto per il perseguimento della criminalità organizzata nella Renania settentrionale-Vestfalia (ZeOS NRW), con sede a Düsseldorf, la Procura della Repubblica Ufficio. Inoltre, sono in corso perquisizioni in quattro proprietà a Erfurt (Turingia), dove verrà eseguito un altro mandato d’arresto dell’UE.

Raid contro la mafia italiana: operazioni contro la ‘Ndrangheta sono attualmente in corso in cinque stati federali

Circa 500 agenti di polizia della Renania-Palatinato, guidati dall’ufficio di polizia criminale statale, hanno eseguito un totale di dieci mandati di arresto e 50 mandati di perquisizione. Sono stati e continuano ad essere supportati da unità speciali del governo federale e di altri stati, nonché da investigatori doganali e di accise. La linea spetta all’ufficio del pubblico ministero di Coblenza.

Durante un raid, un agente di polizia sale su un'auto in cui è seduto un arrestato.  Con un'operazione su larga scala in diversi stati federali, mercoledì la polizia è intervenuta contro i membri della mafia italiana della 'Ndrangheta.
Durante un raid, un agente di polizia sale su un’auto in cui è seduto un arrestato. Con un’operazione su larga scala in diversi stati federali, mercoledì la polizia è intervenuta contro i membri della mafia italiana della ‘Ndrangheta. © Alex Talash / dpa

Gli investigatori del dipartimento per la criminalità organizzata del quartier generale della polizia di stato del Saarland stanno attualmente perquisendo la casa e i locali commerciali di un uomo di 47 anni a Saarbrücken, nonché i locali che ha affittato a Saarlouis. L’uomo ricercato con mandato di cattura non è mai stato trovato lì, ma è stato arrestato nell’ambito di azioni congiunte in Italia. Anche un altro 25enne del Saarland, ricercato con mandato d’arresto, è stato arrestato in Italia. A queste azioni partecipano circa 90 servizi di emergenza, comprese unità speciali e polizia antisommossa.

Le ricerche stanno lavorando per trovare le prove. Le indagini sono tuttora in corso, in particolare la valutazione delle prove rinvenute. L’imputato è innocente fino al verdetto finale.

Sciopero contro la mafia italiana: il raid della ‘ndrangheta in cinque Stati federati

Primo rapporto mercoledì 3 maggio 2023 alle 07:13: Düsseldorf – Come recita la foto nella sua presenza online, il raid contro l’organizzazione mafiosa della ‘Ndrangheta è iniziato nelle prime ore di mercoledì mattina. Gli oggetti saranno perquisiti in un totale di cinque stati federali dalle autorità investigative tedesche. Le perquisizioni in Germania sarebbero legate a uno sciopero mondiale contro la mafia calabrese.