Giugno 28, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il tasso di infezione da corona a Berlino è sceso a 250-26 nuovi decessi

a Redazione BZ

Il tasso di infezione di Berlino è sceso a 250, secondo il rapporto sulla situazione del Senato. Il giorno prima, il valore era 261,4.

L’infezione si riferisce al numero di persone che sono risultate positive al coronavirus ogni 100.000 abitanti negli ultimi sette giorni.

Martedì a Berlino sono state segnalate 2.184 nuove infezioni in un giorno. Dall’inizio dell’epidemia nella primavera del 2020 nella capitale si sono registrati oltre un milione di contagi (1.041.099).

Tuttavia, gli esperti presumono che molti casi di corona non vengano registrati perché i test rapidi positivi non sono sempre seguiti da un test PCR. Questi sono calcolati solo nelle statistiche. Inoltre, non tutte le autorità sanitarie riportano i propri dati su base giornaliera, quindi potrebbero esserci dei ritardi, soprattutto nei fine settimana e all’inizio della settimana.

Ci sono stati 26 nuovi decessi. In totale, dall’inizio dell’epidemia a Berlino sono stati contati 4.604 decessi associati all’infezione da corona.

La situazione in provincia

Martedì tutte le contee tranne Mitte hanno riportato nuovi numeri: la maggior parte è stata registrata a Marzahn-Hellersdorf: 378. Lichtenberg è seguita con 311.

► Con il verificarsi dei sette giorni, due aree sono sopra la soglia di 500. L’hotspot rimane Marzahn-Hellersdorf con un’incidenza di 554,2, seguito da Lichtenberg con 529,4.

Neukölln ha il tasso di infezione più basso di 114,4. Tutti gli altri quartieri sono compresi tra 160 e 280.

Stato vaccinale

Il 79,4 percento (giorno precedente: 79,4) della popolazione di Berlino era stato vaccinato almeno una volta. Il 75,5% (giorno precedente: 75,5) ha ricevuto un’immunizzazione di base o è stato completamente vaccinato. Il 61,1 percento (prec.: 61,0) ha ricevuto una vaccinazione di richiamo o ha avuto un richiamo.

READ  Xenotrapianto: virus suino nel cuore del donatore - l'infezione da virus ha causato la morte del paziente dopo 2 mesi

Semaforo di Berlino Corona

Al fine di inserire nel semaforo Corona un indicatore più significativo, la variazione relativa dell’incidenza dei sette giorni è stata sostituita dall’incidenza del ricovero. L’occupazione di sette giorni per infortuni e letti di terapia intensiva rimane invariata.

► Secondo il rapporto dell’amministrazione, il numero di nuovi contagi ogni 100.000 residenti – l’equivalente di un contagio per sette giorni in tutta Berlino – è di 250,2 (giorno precedente: 261,4) – il semaforo è rosso.

► Il tasso di ricovero in sette giorni è 6,0 (giorno precedente: 6,0) – Il semaforo è giallo.

Questo indicatore mostra il numero di persone ogni 100.000 residenti che sono state ricoverate in ospedale dopo aver contratto il COVID-19 entro una settimana. Il colore dell’indicatore diventa verde quando il valore è inferiore a 4. Da 4 il semaforo diventa giallo, da 8 rosso.

► L’uso dei letti di terapia intensiva da parte dei pazienti Corona è del 3,8% (giorno precedente: 3,1) – Il semaforo è verde.

Il limite di giallo qui è del 5 percento e anche questo semaforo diventa rosso al 20 percento.