Il sottomarino d’attacco di Putin è apparso nel Mar Baltico

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Il sottomarino d’attacco russo Project 636 è apparso vicino al confine tedesco nel Mar Baltico – e le foto lo mostrano in superficie. © Marco (2)

Nel bel mezzo della tesa situazione politica tra NATO e Russia, un sottomarino d’attacco russo è stato avvistato nel Mar Baltico. Cosa intende fare Putin con il “Progetto 636”?

Kaliningrad – Il Mar Baltico ha un nuovo soprannome dopo l’adesione di Finlandia e Svezia: “Lago NATO”. Dopotutto, il Mare Interno è ora circondato dagli Stati membri dell’Alleanza per la Difesa Occidentale. Se non fosse per l’enclave russa di Kaliningrad tra Lituania e Polonia: da lì, Putin potrebbe monitorare il Mar Baltico – e persino contrabbandare giganteschi sottomarini russi in mare aperto. Poche persone sanno esattamente cosa succede sotto il mare. Tuttavia, un nuovo incidente solleva preoccupazioni sui piani del presidente del Cremlino Putin. Cosa intende fare il sovrano russo?

Un paese della NATO monitora il sottomarino d’attacco russo “Progetto 636” nel Mar Baltico – foto pubblicate

Come la rivista americana Newsweek Secondo quanto riferito, la settimana scorsa un aereo di sorveglianza della NATO ha avvistato un sottomarino russo che attraversava il Mar Baltico. Il comando centrale della NATO di tutte le forze navali dell’alleanza, “Marcom”, ha pubblicato le immagini che mostrano la nave russa sulla superficie del Mar Baltico. Responsabile delle foto è la “P-3 Orion Maritime Patrol” delle Forze Armate portoghesi.

Tuttavia, il comando della NATO non ha fornito alcuna informazione su dove e quando il sottomarino d’attacco russo è stato avvistato nel Mar Baltico. Tuttavia, citando i dati di tracciamento dei voli aggiornati al 26 giugno, il ricercatore open source Evergreen Intel ha affermato che queste informazioni non possono essere confermate in modo indipendente. La NATO è perplessa: cosa ci faceva il sottomarino nucleare vicino al confine tedesco? Finora non è chiaro dove la nave voglia andare. È possibile intraprendere un viaggio di addestramento o di ricognizione, o anche una rotta verso gli oceani del mondo. Solo di recente si è verificato un attacco con siluri nel Mar Baltico: i sottomarini russi stavano esercitando un’emergenza vicino alle coste della NATO.

Il sottomarino d’attacco “Progetto 636” risale all’epoca sovietica e fu tristemente utilizzato nella guerra in Ucraina

Secondo gli osservatori militari, il sottomarino russo presenta progetti migliorati in termini di rumore, propulsione e automazione. Le navi da guerra sottomarine Tipo 636 di Mosca possono lanciare missili da crociera Kalibr con capacità nucleare e sono capaci di attacchi a lungo raggio. Sono già stati ampiamente utilizzati negli attacchi alle infrastrutture critiche in Ucraina. Furono utilizzati per la prima volta in Unione Sovietica negli anni ’80 Marina Militare edificio. Putin vuole addirittura espandere la flotta di sottomarini nucleari russi – Che provoca disordini tra i paesi della NATO.

Missile da crociera calibro
3M14
6,20 metri
Circa 2300 chilogrammi
Fino a 2,6 km

La Russia provoca unità NATO con manovre che “potrebbero essere considerate poco professionali”

Da quando la NATO ha ampliato la sorveglianza attraverso un “approccio a 360 gradi” alla deterrenza e alla difesa, si sono verificati frequenti scontri attivi tra le unità russe e quelle della NATO. “Le nostre operazioni e azioni di vigilanza spesso ci hanno portato vicino alle unità russe. “A volte abbiamo osservato alcune manovre che potrebbero essere considerate poco professionali, soprattutto da parte dell’Aeronautica Militare, come i sorvoli ravvicinati delle unità NATO”, ha affermato l’ammiraglio della flotta tedesca Stefan Pauli. Sul marcom-presa. Sottolinea: le unità della NATO sono “pronte, risolute e tuttavia responsabili” in una possibile risposta a queste provocazioni.

Related articles