Gennaio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il sentimento si è calmato a Wall Street e i titoli tecnologici sono chiaramente sotto pressione

Borsa a New York

Anche le vendite record di Tesla hanno fatto salire i prezzi delle azioni dei concorrenti.


(Foto: Reuters)

Francoforte, New York I dettagli dei verbali di dicembre della Federal Reserve (Fed) degli Stati Uniti hanno messo sotto pressione le borse statunitensi mercoledì. L’indice Dow Jones Industrial, che è salito a un record di poco meno di 37.000 punti prima della pubblicazione dei verbali, ha chiuso con un calo dell’1,07 percento a 3.6407.11 punti.

il Standard e poveri Il 500, che aveva raggiunto un record nella giornata di martedì, è sceso dell’1,94 percento a 4.700,58 punti. L’indice Nasdaq 100, ricco di tecnologia, è sceso del 3,12% a 15.771,76 punti. Allo stesso tempo, i rendimenti del mercato obbligazionario statunitense sono aumentati, così come il dollaro USA.

Come si evince dal verbale, alcuni membri del comitato di politica monetaria della Federal Reserve si sono espressi a favore dell’inizio della riduzione del bilancio della banca centrale poco dopo il primo rialzo dei tassi. Inoltre, è stato ripetutamente sottolineato che gli sviluppi economici e l’inflazione parlano a favore di un’uscita più rapida dalla politica monetaria espansiva. Ha detto che un aumento dei tassi più rapido di quanto previsto in precedenza potrebbe essere giustificato.

L’aspettativa di tassi di interesse più elevati in generale si è già riflessa nelle borse nei primi giorni del nuovo anno – in un modo che può essere visto nell’ulteriore riorientamento degli investitori lontano dai titoli in via di sviluppo e verso i titoli value. Questa è stata una delle ragioni principali per il forte inizio d’anno per valori record. Il Dow Jones è aumentato dell’1,3% in due giorni di negoziazione, mentre i titoli tecnologici ad alta crescita – secondo il Nasdaq – sono diminuiti significativamente a conti fatti.

I migliori lavori di oggi

Trova subito i migliori lavori e
Sei avvisato via e-mail.

Tuttavia, mercoledì, tutti i sottoindici dell’S&P 500 erano in rosso alla chiusura delle negoziazioni, anche se i titoli tecnologici sono stati tra i maggiori perdenti.

L’esperto di borsa Usa Koch: “Valori valore vincono la corsa a Wall Street”

“Il mercato del lavoro si è rafforzato a dicembre poiché gli effetti dell’opzione Delta sono svaniti e gli effetti di Omicron non erano ancora visibili”, ha affermato. ADPIl capo economista Nella Richardson. In particolare, le grandi aziende hanno aumentato la loro forza lavoro: hanno rappresentato quasi la metà dell’aumento di posti di lavoro a fine anno. Sempre più persone sono impiegate in tutti i settori, dall’industria e dall’edilizia ai fornitori di servizi come hotel e ristoranti. “La crescita del lavoro è stata su vasta scala”, ha detto Richardson.

Gli esperti intervistati dall’agenzia di stampa Reuters prevedono che il numero di posti di lavoro al di fuori dell’agricoltura aumenterà di 400.000, dopo un aumento di 210.000 a novembre, secondo il rapporto ufficiale del governo degli Stati Uniti sul mercato del lavoro per dicembre, previsto per venerdì.

Più valori individuali in primo piano

Per i valori individuali, l’attenzione si è concentrata principalmente sui commenti degli analisti. Quindi le azioni Dow Jones sono crollate forza vendita Ulteriore calo, questa volta dell’8,3 per cento. Adobe Perso il 7,1 per cento al Nasdaq 100 dopo la principale banca svizzera UBS Hanno annullato le raccomandazioni di acquisto per le due azioni del software.

Pfizer: Al contrario, è andato nelle azioni S&P 100 Pfizer del 2,0 per cento. Ho approfittato della raccomandazione di acquisto banca americana. L’analista Jeff Meacham prevede che il trattamento orale Paxlovid per Covid-19 sarà commercializzato con grande successo nel nuovo anno. Il giorno prima si apprendeva che il governo degli Stati Uniti avrebbe raddoppiato i suoi ordini.

AT&T: Inoltre, i titoli S&P 100 sono saliti del 2,2%. AT&T. L’anno scorso il gruppo di telecomunicazioni ha acquisito più nuovi clienti per i contratti di telefonia mobile che in dieci anni. Ha anche annunciato successi in nuovi affari attraverso offerte di trasmissione: secondo calcoli preliminari, l’obiettivo annuale di fino a 73 milioni di utenti in tutto il mondo dovrebbe essere superato nel 2021.

Nicola: La società di logistica USA Truck vuole acquistare dieci camion elettrici Nikola. Per questo motivo, la quota inizialmente è aumentata, ma poi è diventata rossa con il mercato nel suo insieme. Separatamente, Nikola ha intentato una causa per brevetti da $ 2 miliardi Tesla Proiezione. Il produttore di auto elettriche ha fatto causa a Tesla nel 2018, accusando il suo rivale di aver copiato molti dei suoi progetti.

Sony: La società ha annunciato l’intenzione di creare una divisione di veicoli elettrici e ha rivelato un prototipo del veicolo fuoristrada al Consumer Electronics Show di Las Vegas. Le azioni sono leggermente aumentate durante le negoziazioni.

Adobe: Nel frattempo, la quota del produttore di software è diminuita di circa il sette percento. La principale banca svizzera UBS ha declassato il titolo da “buy” a “neutral”.

Di più: Questi otto titoli sono la speranza per il mercato azionario del 2022.

READ  La figlia arriva nello spazio: una 44enne vince due voli spaziali