“Il rilascio di Julian è come un atto di panico”

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

L’ex allenatore: “Julian non si è rotto una gamba”

Nagelsmann Conte seguirà?

Reinhard Frank

Dopo l’uscita di Julian Nagelsmann dal Bayern Monaco, il suo ex allenatore delle giovanili Ernst Tanner in Sport 1 ha criticato le azioni del Bayern e ha espresso la sua valutazione su dove vede il futuro del 35enne.

Julian Nagelsmann torna alla storia dopo quasi 20 mesi come allenatore del Bayern Monaco. D’ora in poi, Thomas Tuchel possiede la parola sportiva nei campioni record. Martedì il 49enne sarà in campo per la prima volta con la sua nuova squadra.

Ernst Tanner conosce Nagelsmann da quando era un ragazzo di seconda classe nella Monaco del 1860. Tanner era l’allenatore giovanile di Nagelsmann per i Lions. “Ci conosciamo e ci fidiamo l’uno dell’altro da 20 anni”, afferma Tanner.

Il 56enne, che ha lavorato all’Hoffenheim tra il 2003 e il 2011 come capo del settore giovanile, direttore sportivo e direttore generale, è dal 2018 direttore sportivo della Philadelphia Union. Sport 1Parlando del terremoto bavarese e di Nagelsmann.

Sport 1: Signor Tanner, come vede l’improvviso licenziamento di Julian Nagelsmann?

Ernest Tanner: Ora riesco a leggere un po’ tra le righe nel nostro negozio e quando ho sentito che Julien è recentemente diventato un top dog insieme alle solite righe con animali protetti della specie (talpe, nota dott. S) stava lottando, i campanelli d’allarme stavano suonando per me. Guardando il finale in questo modo, il finale non è stato una sorpresa per me.

Nagelsmann-Aus? “Sembra un atto di panico.”

Sport 1: Anche il metodo di separazione è stato criticato. Nagelsmann ha dovuto scoprirlo dai media.

Conciatore: Non bella e ancor meno professionale, ma purtroppo ripetuta in lavori professionali, direi.

Sport 1: Di cosa si accusano i dirigenti del Bayern? Il presidente Herbert Hainer si è messo di fronte a Nagelsmann la scorsa settimana.

Conciatore: Non posso biasimare i presidenti del Bayern Monaco perché prendono le loro decisioni in base alle loro conoscenze e convinzioni e nell’interesse del loro club. Tuttavia, questo caso dimostra che anche la comunicazione a livello di gestione non è delle migliori. Almeno dall’esterno, il rilascio di Julien sembra un atto di panico.

Testo in chiaro Brazeau a doppio binario: sfondo Nagelsmann-Aus

Sport 1: Heiner ha spiegato che Nagelsmann era un “progetto a lungo termine” per l’FC Bayern. In seguito ha detto che la sconfitta di misura a Leverkusen ha cambiato tutto. Credi?

Conciatore: Questo è ovviamente un netto contrasto. I progetti a lungo termine non si concludono con i risultati individuali, ma quando diventano chiari gli sviluppi e le tendenze che rappresentano una minaccia esistenziale per il club. I colloqui del fine settimana con i giocatori della nazionale hanno mostrato che il rapporto con diversi giocatori importanti e soprattutto sembrava essere intatto. Ora puoi vedere se la tazza è mezza piena o mezza vuota come desideri.

Tanner: Finire Nagelsmann non è una gamba rotta

Sport 1: C’era una grande variazione nelle prestazioni dei capi…

Conciatore: Ma il Bayern ha ancora discrete possibilità in tutte le competizioni in questa stagione, ma la scorsa estate ha dovuto sostituire giocatori importanti come Lewandowski e Sule. Poi, in inverno, Noir ha avuto un incidente. Due terzi della squadra hanno partecipato anche ai Mondiali. Questi sono i fatti nudi ed era anche chiaro che in questo contesto la stagione non sarebbe andata molto bene.

Sport 1: Questo è il primo capitolo della giovane carriera da allenatore di Nagelsmann. Gli darebbe una crepa adesso?

Conciatore: La prima volta è sempre speciale, soprattutto quando succede così. Julian è uno sviluppatore che ha bisogno di tempo e, soprattutto, di un adeguato supporto. Indubbiamente, recentemente non era più disponibile, quindi la delusione è stata ancora maggiore per lui. Ma è fiducioso e ha abbastanza personalità per digerirlo. Per quanto gli faccia male, essere licenziato, soprattutto sullo sfondo descritto, non è una pausa per lui e ne trarrà lezione.

Sport 1: Dove vede il futuro di Nagelsmann?

Conciatore: Il mercato degli autobus è molto ristretto, soprattutto ai vertici, e gli autobus tedeschi sono molto importanti all’estero. Quindi Julian non deve preoccuparsi del suo prossimo lavoro. Nonostante la sua giovane età, ha vissuto tutto in Germania e non so quanto questo gli piaccia ancora.

“L’Inghilterra è il prossimo passo logico”

Sport 1: Il Real Madrid ha già contattato Nagelsmann. Sarebbe questo il logico passo successivo?

Conciatore: Il Real Madrid sarebbe sicuramente di nuovo un’opzione, ma in termini di lingua e interessi, vedo l’Inghilterra come il logico passo successivo. Se gli speroni dovevano aver avuto fretta, oso dubitare.

Sport 1: Cosa mi consiglia Nagelsmann?

Conciatore: Ci conosciamo e ci fidiamo da 20 anni. Gli consiglio di fare prima una pausa, pensare e non saltare troppo velocemente nella prossima vasca degli squali. Ha anche bisogno di tempo per rigenerarsi e prepararsi bene per la prossima tappa.

Ernst Tanner nel febbraio 2012 quando era ancora sotto contratto con il 1899 Hoffenheim

Sport 1: Il Bayern è finito un anno o due in anticipo per Julian?

Conciatore: Questo è ipotetico, soprattutto perché il Bayern ha pensato a qualcosa quando lo hanno iscritto per una grossa cifra. Julian ha più di un decennio di esperienza come allenatore e, prima di entrare nel Bayern Monaco, ha lavorato per cinque anni ai massimi livelli in Bundesliga. Anche a livello internazionale ha avuto un buon successo in Champions League. Essere giovani non significa automaticamente essere inesperti. (Notizie: tutte le informazioni aggiornate sulla Bundesliga)

Related articles

Terremoto in Italia: bolle supervulcaniche

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 22 luglio 2024, 5:05Da: Giovanni SaldePremeredivisoDue nuove violente scosse scossero i campi Plegrei presso...

Azienda tradizionale insolvente dopo 160 anni: il fallimento scuote il settore

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 10:58da: Marco StofferInsisteDivideUn’azienda produttrice di mobili deve dichiarare fallimento dopo...

Heinz Hoenig si sente male: sua moglie Annika condivide gli aggiornamenti in TV

Annika Carsten Hoenig fa visita ogni giorno al marito sul letto di malato.Foto: Imago/Star-MediacelebritàHeinz Hoenig è ricoverato da...