Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Il respiro del lungo diavolo” con Thiel e Bauern – SWR3

Scene del crimine spesso divertenti della squadra di Monster Thiel e Bauerne. Questa volta c’è il giusto mix di umorismo secco e un serio procedimento penale, afferma Michael Haas, revisore della scena del crimine SWR3.

Buon compleanno: Tatort Team Monster ha 20 anni

“Beh, sembri di nuovo piuttosto irsuto!” Il patologo forense Boerne accoglie dall’alto il commissario Thiel. come sempre. Ho notato subito che dopo così tante scene del crimine a Münster, non mi sentivo più una pura farsa. In effetti, non c’è traccia di lui su questa scena del crimine. Ma dovrebbe arrivare presto. Incontriamo l’ispettore Till che piange, perché suo padre è gravemente malato nella clinica universitaria. Sembra serio. Ecco perché Thiel beve in alcuni bar dell’hotel la sera. E non so niente la mattina dopo. Nemmeno dove ha fermato il taxi di suo padre.

C’è solo una cosa che può escludere con certezza. Non vuole mettersi al volante ubriaco. Durante la ricerca del taxi, Boerne e Thiel cadono accidentalmente in un caso di omicidio. Il corpo di un uomo è stato trovato nel bosco. Ma niente è casuale.

Thiel diventa il principale sospettato in un caso di omicidio

C’è una connessione tra i due: Thiel aveva condannato l’uomo per omicidio molti anni fa e lo aveva messo in prigione. È proprio a causa di questa associazione che il commissario Till diventa improvvisamente il principale sospettato, ma non riesce a ricordare nulla a causa della sua gita al bar dell’hotel. Ora le prove si stanno accumulando contro di lui.

Quanto è bello se hai un “ffff …” in quel caso come dice Till nel film. Significa Boerne, ma non può essere definito un “amico”. non ancora. Tuttavia, dopo l’indagine ufficiale, Boerne iniziò segretamente la propria indagine, per aiutare Thiel a uscire dai guai.

READ  Dopo il colpo mortale a Baldwin-Dreh: l'impiegato fa causa

Uomini veri: amicizia o solo colleghi?

Questo porta a un affascinante procedimento penale. L’ispettore come sospetto che indaga sul suo caso con “Fffff…” non è una novità, ma io ero divertito e guardato con un perenne sorriso. Perché non solo si raccontano cose stupide, ma anche una storia seria che si gioca molto seriamente. Bravo, grande traguardo!

riassunto della scena del crimine “Il respiro del lungo diavolo”

La buona storia e l’umorismo casual rendono le scene del crimine divertenti. Dopo circa la metà pensi di aver risolto il problema da solo, ma pensa! Nuovi indizi appaiono in tempo. e sentimenti. Sicuramente “ffffff” – amichevole. Un caso interessante, un adeguato senso dell’umorismo e un’altra cosa per il cuore: tutti si amano in qualche modo. La combinazione perfetta! Cinque su cinque sono alci!