Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I migliori monitor del test: questi sono i vincitori del test

I buoni osservatori ne hanno uno Alta definizione, ampio schermo e supporto perfettamente regolabile in altezza. Stiftung Warentest ha testato 17 modelli di diverse dimensioni, la maggior parte si è comportata bene. Leggi qui cosa è importante quando si effettua un acquisto e quale monitor è un vincitore del test.

Trovare il monitor giusto per il tuo computer non è un compito facile a prima vista. La selezione è enorme, le dimensioni variano e le funzioni sono spesso confuse. La risoluzione è più semplice con alcuni suggerimenti: risoluzione Full HD per la maggior parte delle applicazioni per ufficio, se guardi film e giochi, puoi anche passare a un modello 4K o utilizzare uno schermo curvo. Inoltre, i riflessi dovrebbero essere bassi e l’altezza del supporto dovrebbe essere regolabile. L’elevata frequenza di aggiornamento aiuta con lo scorrimento veloce.

Una frequenza di aggiornamento elevata è importante anche per i giochi su PC. Viene servito in Hertz. I normali schermi dei computer sul posto di lavoro di solito non possono visualizzare i movimenti rapidi in modo nitido. Pertanto, dovresti scegliere un monitor particolarmente adatto per i giochi e che abbia anche un basso tempo di risposta. Nel test, Stiftung Warentest si concentra principalmente sugli schermi classici sul posto di lavoro.

Stiftung Warentest contiene Versione “Test” 09/2021 Ha controllato gli schermi ed ha dato un verdetto positivo: 16 modelli si sono comportati bene.

Monitor da 24 a 32 pollici: ecco come sono stati testati

L’ergonomia al lavoro ea casa davanti a uno schermo è importante quanto un buon schermo. È un piacere che i tester non abbiano trovato un solo dispositivo con un grave difetto. 16 dispositivi hanno ottenuto un punteggio “buono”, solo uno ha ottenuto un punteggio “soddisfacente”. La qualità dell’immagine, la maneggevolezza, la versatilità e il consumo energetico sono stati testati.

Vincitori del test: questi sono i migliori monitor per computer

Nelle dimensioni fino a 24 pollici, vince Samsung F24T452FQU Con valutazione di qualità “test” “buono (1,9)”. Raggiunge almeno buoni risultati in tutti i parametri di prova, anche la valutazione “Molto buono” in termini di consumo energetico. Con una diagonale dello schermo di 61 cm, è di dimensioni comode e risoluzione Full HD.

Il vincitore del premio è BenQ GE2475H Con valutazione di qualità “testato” “buono (2,5)”.

Se hai bisogno di più spazio e hai una scrivania ampia, puoi utilizzare un monitor da 27 pollici. Il vincitore del test di queste dimensioni è BenQ PD2705Q Con valutazione di qualità “test” “buono (1,9)”. I modelli più grandi hanno anche una risoluzione maggiore di 2560 x 1440 pixel.

READ  Henglein spaetzle: richiama! Venduto anche da Rewe e Edeka

Samsung è in prima linea tra i giganti dello schermo da 32 pollici. il F32TU870VU Il “test” ha ottenuto un punteggio di qualità di “buono (2.1)”. Con un’elevata risoluzione 4K e uno schermo di 80 cm di diagonale, è quasi a livello di TV. Tuttavia, questo porta anche a un aumento del consumo di energia.

Vincitore del test fino a 24 pollici: Samsung F24T452FQU

Regola di prova: Stiftung Warentest lo giudica “buono (1,9)” e lo elogia per i buoni angoli di visione, l’elevata luminosità e il basso consumo energetico.

Dettagli del prodotto: Il modello non ha quasi nessun punto debole ed è buono su tutta la linea. Con una diagonale dello schermo di 24 pollici (61 cm), offre una risoluzione Full HD e un basso consumo energetico di soli 16 Watt. Il pannello IPS raggiunge un buon rapporto di contrasto di 1000:1 e una luminosità massima di 250 cd/m².

La frequenza di aggiornamento di 75 hertz (Hz) è un buon livello per un monitor da ufficio. Inoltre è integrato un filtro luce blu, che proteggerà gli occhi la sera e mostrerà i colori più caldi. Questo mira a ridurre i problemi di sonno e il mal di testa causati da lunghi periodi di tempo davanti agli schermi.

Altri vantaggi: l’altezza del supporto può essere regolata e il monitor può essere inclinato fino a 25 gradi. Il monitor ha due ingressi HDMI, una porta display e due porte USB sul retro.

Informazione: C’è un vincitore del test con Samsung LF24T452FQR Modello Brother con dotazione identica.

Consiglio sui prezzi: BenQ GW2475H 24″

Regola di prova: Il monitor più economico nel test ha ricevuto un punteggio di “buono (2,5)” con la valutazione della qualità di “My Test” e ha anche ottenuto un punteggio inferiore di “buono” nella valutazione della qualità dell’immagine. Tuttavia, con solo due porte HDMI, ci sono penalità per la versatilità.

Dettagli del prodotto: Il monitor BenQ si distingue per una buona qualità dell’immagine, pochi riflessi e un prezzo basso. Il pannello IPS garantisce buoni contrasti (1000:1), risoluzione Full HD perfettamente sufficiente per dimensioni e per applicazioni da ufficio.

Con le cornici strette, il dispositivo sembra anche molto moderno. Il filtro luce blu integrato e la luminosità sono alla pari con la concorrenza a 250 cd/m². La frequenza di aggiornamento è un po’ più debole a 60Hz.

READ  Conto corrente postale: decine di migliaia di clienti rischiano la chiusura ad aprile

Uno svantaggio è il supporto: non è regolabile in altezza. Quindi non puoi regolare lo schermo individualmente. Tuttavia, lo schermo può essere inclinato fino a 22 gradi.

Vincitore del test del diametro di 27 pollici: BenQ PD2705Q

Regola di prova: Quando si tratta di monitor con una diagonale di 27 pollici, il BenQ PD2705Q è in cima. Il dispositivo ottiene una buona valutazione di qualità “test” (1,9) e convince bene con un’ottima fattura.

Dettagli del prodotto: Il diametro di 69 cm offre molto spazio per i programmi ed è sufficiente anche per più finestre. Il vincitore del test BenQ ha una risoluzione maggiore rispetto ai piccoli schermi e risolve la risoluzione WQHD con 2.560 x 1.440 pixel. Positiva anche la luminosità fino a 300 cd/m². Questo modello ha anche un filtro blu, pannello IPS e raggiunge una frequenza di aggiornamento di 60Hz.

Il monitor è regolabile in altezza e inclinabile per offrire una buona ergonomia sul posto di lavoro. Sul retro, il display ospita una porta HDMI, una porta display e una porta USB-C.

Grande schermo da 32 pollici: Samsung F32TU870VU

Regola di prova: Punteggio “Buono (2,1)” per l’ampio schermo Samsung con una diagonale di 80 cm. I tester elogiano la buona immagine e l’alta risoluzione 4K.

Dettagli del prodotto: Con 32 pollici, il modello Samsung è uno dei colossi ed è particolarmente utile per l’editing di filmati e il fotoritocco. Con 80 cm hai spazio più che sufficiente per il multitasking e puoi anche visualizzare facilmente diverse finestre affiancate.

Con 3840 x 2160 pixel, lo schermo raggiunge una risoluzione 4K cristallina. Il rapporto di contrasto è 2500:1 e la luminosità massima è di 250 cd/m².

Ha una connessione HDMI, DisplayPort e due ingressi Thunderbolt veloci. Il supporto è regolabile in altezza e il monitor può essere inclinato fino a 14 gradi. Inoltre, è integrato un filtro per la luce blu e supporta HDR10 per contrasti elevati.

Conclusione sul test dello schermo: ci sono buoni modelli per pochi soldi

Per l’home office scegliamo un formato Vincitore del test Samsung e il Modello gemello abbinato. Offrono una buona qualità dell’immagine, sono regolabili in inclinazione e in altezza e non sono troppo grandi su una scrivania a 24 pollici. Con la risoluzione Full HD, è sufficiente anche per la maggior parte delle attività d’ufficio. anche Consulenza sui prezzi BenQ È una buona scelta se puoi fare a meno della regolazione dell’altezza. Se ti affidi principalmente a un grande schermo, è consigliato Modello Samsung Con uno schermo da 32 pollici, che offre anche una risoluzione 4K più elevata.

READ  Nome complicato, ma design potente: Toyota svela i fatti sulla sua prima auto elettrica

Cose da sapere sugli schermi

Come riconosco un buon schermo?

Poiché il monitor viene utilizzato per diverse ore nell’ufficio domestico, è necessario prestare particolare attenzione all’alta risoluzione. Il testo e le immagini sfocati ostacolano la messa a fuoco. Pertanto, ottieni almeno un modello in Full HD. Un buon inizio è un display Full HD da 24 pollici.

Più grande è lo schermo, maggiore dovrebbe essere la risoluzione. A partire da 27 pollici, sono consigliati schermi di almeno 2560 x 1440 pixel (risoluzione WQHD) o anche meglio 4K con 3840 x 2160 pixel. Per attività speciali come l’editing di foto o l’editing video, dovresti sempre utilizzare un modello 4K.

Oltre alla precisione, anche le connessioni e altre funzioni svolgono un ruolo nel processo di acquisto. Trova almeno una porta HDMI. DisplayPort e USB-C sono utili anche per una maggiore flessibilità.

Il vecchio standard VGA non è più consigliato, perché di solito non può più visualizzare contenuti Full HD senza problemi. DVI si trova raramente. La connessione trasmette gli stessi segnali dell’immagine dell’HDMI, ma solo l’immagine.

Altre funzioni sullo schermo, come la regolazione della luminosità in base all’ambiente o il rivestimento antiriflesso, possono essere pratiche nella vita di tutti i giorni, ma non sono strettamente necessarie.

Quale monitor da gioco?

Come appassionato di giochi, dovresti prestare particolare attenzione a una caratteristica dei monitor: la frequenza di aggiornamento. È presentato in Hertz (Hz) e descrive il numero di volte in cui un’immagine viene ripetuta al secondo.

Con i giochi veloci, uno schermo con una frequenza di aggiornamento elevata può ottenere il vantaggio decisivo. Tuttavia, per poter sfruttare appieno le potenzialità del monitor, è necessario anche il giusto hardware sul proprio computer.

Solo la combinazione di potente scheda grafica e monitor da gioco HD porta evidenti differenze durante il gioco.