Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il processo a Gil Ofarim: un musicista confessa – Panorama

Il processo a Gil Ofarim: un musicista confessa – Panorama

Gil Ofarim ha fatto una confessione a sorpresa al processo per diffamazione e false accuse. “Le accuse sono vere”, ha detto martedì il musicista davanti al tribunale regionale di Lipsia. “Vorrei chiederle scusa”, ha detto al dipendente dell’hotel che si è presentato come co-querelante. Marcus W ha accettato le scuse.

Il procedimento contro Ofarim è stato poi temporaneamente sospeso a condizione che pagasse 10.000 euro. Secondo il tribunale, se il 41enne versa entro sei mesi l’importo alla comunità ebraica di Lipsia e all’associazione promotrice della sala conferenze di Wannsee, il procedimento verrà interrotto definitivamente. Inizialmente il processo sarebbe dovuto durare dieci giorni, durante i quali sarebbero stati ascoltati diversi testimoni.

“La camera è convinta che la confessione dell’imputato sia vera”, ha detto martedì il presidente della corte. In questo caso, le scuse hanno più valore di una sentenza del tribunale. Ora W dovrebbe ricevere un risarcimento da Ofarim. I giudici della Sesta Camera Penale, il cantante e i suoi avvocati difensori, nonché Marcus W. e i suoi avvocati, hanno discusso la questione per diverse ore.

“Dovrebbe affrontare le conseguenze delle sue bugie sotto tutti gli aspetti.”

Nell’ottobre 2021 il musicista ha lanciato gravi accuse contro un dipendente di un hotel di Lipsia su Instagram: “Prepara la tua stella”, gli ha detto, e solo allora ha potuto verificarle. Si dice che questo si riferisca a una collana con la Stella di David che Ofarim indossa regolarmente. Milioni di persone hanno guardato il video, e poi c’è stata una grande eccitazione: palese antisemitismo nella Germania centrale. Il dipendente dell’hotel ha ricevuto messaggi minacciosi.

Il caso è in corso presso il tribunale regionale di Lipsia dal 7 novembre, ma il cantante ora è in dubbio. Secondo la procura di Lipsia l’incidente non è avvenuto come sostiene Ofarim. Dopo approfondite indagini, contro di lui sono scattate le accuse. Ofarim è stato accusato, tra le altre cose, di diffamazione e false accuse nonché di frode e false dichiarazioni sotto giuramento. Il caso contro il direttore dell’hotel è già stato archiviato prima del processo.

Ofarim ha detto in tribunale martedì pomeriggio di aver cancellato il video. Ha aggiunto che il cantante “ha causato gravi danni letteralmente a tutti coloro che sono colpiti dall’antisemitismo”. Il Consiglio centrale degli ebrei in Germania scrisse dopo aver riconosciuto la data del X. Ha mentito anche alla comunità ebraica. “Condanniamo il comportamento di Gil Ofarim. Deve sopportare le conseguenze delle sue bugie sotto tutti gli aspetti.”