Aprile 23, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente Wagner Prigozhin avverte della sconfitta della Russia nella guerra in Ucraina

Il presidente Wagner Prigozhin avverte della sconfitta della Russia nella guerra in Ucraina

Mosca. Il comandante dell’esercito speciale russo Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha ribadito le sue critiche alla guerra contro l’Ucraina e ha avvertito della sconfitta. “Dobbiamo prepararci a una guerra molto seria”, ha detto Konstantin Dolgov, un tecnologo politico legato al Cremlino, che mercoledì sera ha pubblicato un video dell’intervista con Prigozhin.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Per non perdere, la Russia deve dichiarare lo stato di guerra e spostare l’economia sulla produzione di munizioni, ha affermato Prigozhin. “Dobbiamo avviare nuove mobilitazioni”, ha detto un confidente del presidente del Cremlino Vladimir Putin. Tutto deve funzionare solo per amore della guerra.

+++ Tutte le notizie sulla guerra in Ucraina nel nostro live blog +++

Prigozhin ricorda ancora le numerose sconfitte delle forze armate russe, che “si sono bagnate i pantaloni” prima di Kiev ea Kherson e poi sono fuggite. Il 61enne ha anche affermato di non essere stato lui ad avviare “l’operazione militare speciale”, ma altri. Putin ha ordinato la guerra il 24 febbraio 2022. Allo stesso tempo, Prigozhin ha affermato che la lotta appena iniziata deve finire.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Prigozhin elogia l’esercito ucraino

Prigozhin ha nuovamente commentato l’obiettivo bellicoso del Cremlino di “smilitarizzare” l’Ucraina. Oggi l’Ucraina ha armi e personale di combattimento più numerosi e più pesanti rispetto a prima della guerra. La Russia, infatti, ha “militarizzato” il Paese. Prigozhin ha persino elogiato l’esercito ucraino come uno dei migliori al mondo. Hanno un alto livello di organizzazione, un alto livello di addestramento, un alto livello di intelligenza e hanno armi diverse. Funzionano con tutti i sistemi – sovietici o NATO – con uguale successo.

La Russia non vuole congelare l’attacco all’Ucraina

Il portavoce del Cremlino Peskov ha detto che la Russia “condurrà l’operazione militare speciale fino alla fine”.

D’altra parte, ha nuovamente criticato il Ministero della Difesa russo per non aver fornito all’esercito di Wagner munizioni sufficienti o elementi richiesti. Prigozhin credeva che tutto il Donbass potesse essere conquistato oggi se avesse ricevuto i 200.000 soldati che aveva richiesto come rinforzi. Oggi Wagner ha 6.000 uomini che potrebbero guidare un’azienda. Quindi puoi controllare un esercito di 600 mila soldati. Ma ha detto che c’erano timori tra la leadership militare che le forze di Wagner potessero rivoltarsi contro l’apparato di potere russo e finire per invadere Mosca.

Informazioni contrastanti sui soldati caduti

Inoltre, Prigozhin ha contraddetto i dati del Cremlino sul numero di soldati uccisi nella guerra contro l’Ucraina. Ha detto che le sue forze hanno perso più di 20.000 combattenti in una lunga battaglia per controllare la città di Bakhmut. Questa cifra è in netto contrasto con le affermazioni di Mosca secondo cui la Russia ha perso poco più di 6.000 soldati durante l’invasione.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Il presidente Wagner ha annunciato giovedì che i suoi soldati consegneranno le loro posizioni a Bakhmut alle forze armate regolari. Di conseguenza, tutti i mercenari Wagner saranno ritirati entro il 1° giugno. Di recente, Prigozhin ha annunciato che Bakhmut, che aveva combattuto duramente per diversi mesi, era completamente occupata. L’Ucraina ha negato la dichiarazione. La battaglia per la città nella regione di Donetsk è la più sanguinosa dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022. Le informazioni non possono attualmente essere verificate in modo indipendente.

Prigozhin ha detto che circa il 20% dei 50.000 russi che ha reclutato per la guerra di 15 mesi è morto nella città dell’Ucraina orientale. Gli analisti presumono che la sola battaglia di Bakhmut, iniziata nove mesi fa, abbia causato la morte di decine di migliaia di soldati. Secondo i rapporti, i prigionieri hanno ricevuto poco addestramento prima di essere inviati al fronte.

Funzionari della Casa Bianca hanno affermato mercoledì che i commenti di Prigozhin sono coerenti con la loro valutazione dell’accelerazione delle perdite russe. Il governo degli Stati Uniti ha stimato questo mese che le forze russe hanno ucciso 20.000 persone da dicembre. Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby disse all’epoca che circa la metà dei morti erano mercenari Wagner.

Prigozhin ha riferito che i civili sono stati uccisi

Kirby mercoledì ha speculato sui motivi dietro le osservazioni di Prigozhin. È probabile, disse, che il capo di Wagner pretendesse di riconoscere ciò che era stato realizzato a Bachmut in questo modo. Allo stesso tempo, Prigozhin sta cercando di mettere pubblicamente in imbarazzo il Ministero della Difesa. Prigozhin ha anche riferito che le forze del Cremlino hanno ucciso civili durante la guerra, cosa che Mosca ha ripetutamente negato.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Il ricco uomo d’affari, che ha legami di lunga data con il presidente russo Vladimir Putin, è noto per le sue dichiarazioni schiette, spesso cariche di imprecazioni. In precedenza aveva fatto affermazioni non verificabili, alcune delle quali successivamente ritrattate. All’inizio di maggio, il suo portavoce ha pubblicato un video in cui indicava circa 30 corpi in uniforme stesi a terra, urlando e imprecando, dicendo che erano combattenti Wagner uccisi in un giorno. Ha affermato che il ministero della Difesa russo aveva negato le munizioni ai suoi uomini e aveva minacciato di rinunciare alla lotta per Bakhmut.

RND/dpa/AP/sic