Ottobre 21, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente Sebastian Kurz ha annunciato le sue dimissioni a seguito di accuse di corruzione

Sabato 9 ottobre il presidente austriaco Kurz, sospettato di corruzione, ha annunciato le sue dimissioni. “Sarebbe irresponsabile scivolare in un pasticcio di più mesi o congelarsi”Kurz ha detto ai giornalisti a Vienna che se ne sarebbe andato “Stabilità” Del paese quando negato “False accuse”. “Voglio cedere per evitare confusione”, Ha anche proposto il nome del suo ministro degli esteri, Alexander Shalenberg, dopo di lui.

L’articolo è riservato ai nostri abbonati Per saperne di più In Austria il Cancelliere è accusato di corruzione

Il diplomatico dell’industria Shalenberg, 52 anni, ha l’immagine di un alto funzionario imparziale, sebbene sia vicino al partito conservatore del presidente, l’ÖVP. Tra il 2016 e il 2018, la causa anticorruzione non ha potuto accettare la posizione di Kurz dopo essere stato accusato di aver usato mercoledì. “Risorse del Ministero” Finanza per “I sondaggi sulla manipolazione finanziaria danno esclusivamente un interesse politico non di parte”.

Il signor Kurz e altri nove sospetti, così come il partito ÖVP e un gruppo di stampa scandalistica, sono indagati in relazione al caso. Le perquisizioni sono avvenute mercoledì, in particolare presso la sede del partito e la Cancelleria. In una dichiarazione, i pubblici ministeri hanno affermato che le loro indagini hanno preso di mira direttamente il presidente più giovane e popolare “Frodi, corruzione e influenza”.

Scandalo di corruzione precedente nel 2019

Ad eccezione dell’ÖVP, tutti i partiti hanno chiesto le dimissioni del presidente 35enne, compresi i partner di minoranza del governo, i Verdi austriaci. Werner Kokler, vicepresidente e leader degli attivisti ambientali, lo ha elogiato“Un nuovo passo è stato fatto” Con l’inizio del processo. Martedì il Parlamento può riunirsi in sessione straordinaria e presentare una mozione comune sull’audit

READ  Chi sono i mercenari del gruppo Wagner che il Cremlino sostiene di non conoscere?

Sebastian Kurz, entrato nel governo come ministro degli Esteri nel 2013 all’età di 27 anni, è diventato poi ministro degli Esteri nel dicembre 2017. Si è unito al partito di estrema destra FPÖ e ha visto il suo governo rovesciato a maggio. 2019 da uno scandalo di corruzione chiamato Ipswich. È poi tornato al potere nel gennaio 2020, questa volta aderendo alla coalizione del Partito dei Verdi, che è già stato più volte contestato da altri casi e opinioni diverse sulla questione dei rifugiati.

Tuttavia ha riconosciuto che il loro numero non era sufficiente per sconfiggere il governo del presidente Conte e ha affermato che Kurz sarebbe “il leader dell’establishment politico austriaco” se si dimettesse. Non ha specificato se potrebbe tornare alle sue funzioni al termine del processo, nel quale non è stato accusato. “Le accuse sono false”, Solo il presidente, che sabato sera si è dimesso, ha ripetutamente e timoroso confessato “Errori” Le parole di alcuni di questi sms che sono usciti da mercoledì.

L’intera inchiesta è stata in realtà scambiata da un uomo potente all’ombra del Cancelliere come parte dell’SMS e catturata dal giudice in un altro caso di corruzione. Il fatto che sia il leader del partito mostra la verità “ÖVP Kurz non vuole cambiare o continuare nulla senza interrompere il sistema”, Condannato Christian Toys, amministratore del Partito Socialista Austriaco (SPÖ). D’altro canto, gli alleati ambientali di Kurz hanno accolto con favore la decisione. “Questo è un passo importante” Per “Continua il programma di governo” ha detto il signor Cochlear.

Mondo con AFP