Luglio 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il membro degli Smokie Terry Uttley (✝70) è morto

Il traduttore di “Living Next Door to Alice” ha festeggiato il suo 70esimo compleanno in estate, e ora Terry Utley è morto “improvvisamente e inaspettatamente”. Lo ha annunciato la squadra cult Smokie in una commovente dichiarazione.

Era lì quando la band britannica Smokie si è riunita nei primi anni ’70, e poco dopo ha avuto un enorme successo con “Living Next Door to Alice”. Fino a poco tempo, Terry Otley era l’unico membro fondatore sul palco con il gruppo, scrivendo canzoni, cantando e suonando il basso. Ora i suoi colleghi e fan di tutto il mondo devono piangere il rocker: Terry Utley è morto all’età di 70 anni.

“È con il cuore triste e le lacrime agli occhi che condividiamo la notizia della scomparsa del nostro amato amico e compagno di band Terry dopo una breve malattia”, ha detto domenica una dichiarazione del funzionario. Sito di social network FacebookPubblicata la home page e la pagina della band.

“Ci mancherà tanto”.

Pete Lincoln, Mick McConnell, Steve Bennell e Martin Pollard sono devastati e il cuore spezzato dalla “morte improvvisa e inaspettata” del musicista. “Terry era un caro amico, un padre amorevole, una persona e un musicista inestimabili”. “Siamo tutti molto felici di essere stati in grado di condividere una vita così lunga e un palcoscenico con lui. Ci mancherà molto”.

Non si conoscono ulteriori dettagli sulla causa della morte. Terry Utley ha festeggiato il suo 70° compleanno solo a giugno. Ma di recente, si dice che sia stato colpito da un colpo fatale. Il portale britannico “Yorkshire Life” ha riferito che la sua amata moglie Shirley è morta a novembre. I due sono stati sposati per 45 anni.

READ  Come sarà il 2022 per il Toro? Oroscopo annuale dell'astrologo Lori Haberkorn