Giugno 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il campo di battaglia elettronico in Ucraina – lo specchio delle autorità

Mike Wetzel di Eset Germany riferisce sulla situazione delle minacce informatiche in Ucraina in occasione dell’IT Security Day in Sassonia. (Foto: BS/Hilbricht)

“Rileviamo che l’Ucraina è stata un campo di battaglia online per molti anni”, ha affermato Mike Witzel di ESET Germany. Secondo la società, ha fornito a tutte le autorità ucraine un software di sicurezza informatica. Pertanto, sono ben consapevoli del livello di pericolo.

Al momento, gli analisti di Eset vedono che le organizzazioni governative, così come le agenzie di stampa private in Ucraina, sono oggetto di attacchi diffusi, continua Wetzel. L’obiettivo degli aggressori è quello di interrompere il flusso di informazioni e togliere i servizi ai cittadini dalla rete.

La sua compagnia non è stata in grado di determinare se gli attacchi provenissero dalla Russia. Identifichiamo i gruppi di hacker e spieghiamo cosa fanno. Non possiamo dire se è controllato dallo stato.

In ogni caso, gli attori agiranno in modo molto deciso. Gli attacchi sono spesso preparati per mesi e preceduti da un’indagine dettagliata. Hanno preso di mira le infrastrutture per anni.

Ad esempio, gli hacker hanno preso di mira i sistemi di distribuzione dell’energia con i malware “Black.Energy” e “Industroyer”. Con NotPetya, il moltiplicatore è sotto attacco. Quattro società ucraine su cinque sono state colpite. Lo stato ucraino ha posticipato l’anno fiscale perché le vittime hanno dovuto riorganizzare completamente i loro conti.

Wetzel afferma che questi attacchi hanno avuto effetto anche in Germania. Un satellite è stato violato perché il governo ucraino lo utilizzava per le sue comunicazioni. Di conseguenza, la manutenzione a distanza di 6000 turbine eoliche, che funzionavano anche via satellite, è fallita.