Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I soldati russi progettano di invadere la Germania e gli Stati Uniti

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

a: Tobia Otz

I piani di invasione sono stati nuovamente annunciati dalla televisione di stato russa. Ancora una volta la “Voce di Putin” è protagonista.

Mosca/Washington, DC – considerata anche “Voce di Putin”: Vladimir Rudolfovich Solovyov si è fatto un nome nell’arena pubblica globale. Ciò è dovuto principalmente alle sue apparizioni alla televisione di stato russa. Lì pubblica regolarmente trattati approssimativi, incl Il conflitto in Ucraina. E recentemente ha avvertito della fine del mondo se la Russia perde la guerra.

Diverse settimane prima aveva scherzato su un’invasione russa della Gran Bretagna. Ora la “Voce di Putin” sulla televisione di stato russa minaccia la prossima invasione di un paese straniero. Julia Davis, giornalista di News Portal La bestia quotidianaCaso documentato Cinguettio.

“Putin’s Voice” minaccia le prossime incursioni nella televisione di stato russa

Nel video condiviso da Davis, Solovyov racconta la sua recente visita al fronte di guerra in Nord America Ucraina. Lì ha incontrato i soldati degli “intellettuali”. Solovyov ha detto che diversi combattenti gli hanno detto che Washington e Berlino erano i prossimi obiettivi dell’invasione dell’esercito.

Vladimir Solovyov è in piedi sulla televisione di stato russa. (schermata) © YouTube / Russian Media Monitor

Ha sottolineato che la lotta contro i “nazisti” era la priorità delle forze armate: “Sono tutte persone molto serie quando parli con loro, e non hanno domande su chi stanno combattendo o per cosa stanno combattendo, stanno combattendo per i nazisti”.

Televisione di stato russa: la propaganda del Cremlino usa la narrativa ‘nazista’

La narrativa “nazista” nel contesto del conflitto ucraino è uno strumento ben noto dei propagandisti russi. Si costruisce sempre una relazione tra la stessa popolazione ucraina e il reggimento Azov. Questo è in realtà un gruppo di estrema destra. Ciò è dovuto principalmente all’ex ambasciatore ucraino Andrei Melnik, che lo ha difesoconosciuto in Germania. Il gruppo ha anche combattuto per mesi su Vaughn Russia Acciaierie assediate a Mariupol.

READ  Omicidio di un 13enne: Teen chiede su Instagram come disfarsi del suo corpo | Notizia

Anche Solovyov ha usato più volte questo romanzo. Il promotore ha anche affermato nel video che i soldati russi provenivano dalle regioni dell’Ucraina orientale, ora illegalmente annesse, ovvero sono stati “reclutati” dall’esercito russo. In un precedente servizio alla televisione di stato russa, Solovyov ha descritto queste regioni come regioni russe. All’epoca si lamentò: “La nostra regione è stata invasa”, trasformando l’Ucraina da vittima in colpevole. Da ciò ha concluso che la Russia aveva bisogno di assistenza militare internazionale. Tuttavia, ha lasciato non menzionate le enormi perdite dell’esercito russo. Anche Vladimir Putin lo ha già ammesso.

Queste perdite stanno attualmente aumentando la pressione politica interna su Vladimir Putin. Ecco perché il Cremlino sta agendo ora Per disperate campagne di pubbliche relazioni. (un atto)