Febbraio 26, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I razzi SpaceX perforano l’atmosfera: gli effetti non sono chiari

I razzi SpaceX perforano l’atmosfera: gli effetti non sono chiari
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Circa 90 minuti dopo il lancio del razzo SpaceX, nel cielo si poteva vedere un bagliore rosso. Non è ancora chiaro se questo fenomeno abbia degli effetti.

BOSTON – I lanci di razzi possono creare buchi temporanei nella ionosfera superiore, e la ricerca lo sa da molti anni. Si crea così una luce rossa simile all’aurora boreale (termine tecnico: aurora boreale). I razzi SpaceX vengono lanciati da diversi anni, provocando un fenomeno diverso nel cielo: il cosiddetto “vortice SpaceX”. Ma ora i ricercatori stanno attirando l’attenzione su un altro fenomeno che attribuiscono ai razzi SpaceX: la “SpaceX Aurora”.

Il fenomeno è un bagliore rosso quasi sferico che può essere visto nel cielo ad occhio nudo per un massimo di dieci minuti. “Ne vediamo da due a cinque ogni mese”, spiega Stephen Hamel del McDonald Observatory in Texas. Inversione Spaceweather.com. Il bagliore rosso si verifica circa 90 minuti dopo il lancio di un razzo SpaceX perché è allora che accade qualcosa di importante: il secondo stadio del razzo SpaceX accende il suo motore per circa due secondi per lasciare la sua orbita e schiantarsi nell’Oceano Atlantico – il cosiddetto “de -bruciare l’orbita.”

Un razzo SpaceX rilascia gas di scarico nell’atmosfera, provocando un bagliore rosso

“Durante l’accensione, il motore rilascia circa 400 libbre di gas di scarico, principalmente acqua e anidride carbonica. Tutto ciò avviene ad un’altitudine di circa 300 chilometri, vicino alla sommità della ionosfera, creando un grande buco”, spiega Jeff Baumgarder, un fisico spaziale presso l’Università di Boston. “. Spaceweather.com. Il carburante fa sì che gli atomi di ossigeno ionizzato nell’atmosfera terrestre si trasformino in normali molecole di gas, emettendo così luce rossa. Ciò crea temporaneamente un buco nella ionosfera, che si richiude dopo pochi minuti.

“L’aurora risultante può essere molto luminosa e facile da vedere ad occhio nudo”, spiega l’astronomo Hamel. “È più luminoso dei satelliti Starlink, ma solo per pochi secondi.” La domanda rimane: le aurore di SpaceX sono pericolose o addirittura buone? Gli scienziati non sono d’accordo.

L’impatto dei lanci di razzi SpaceX sull’astronomia non è ancora chiaro

“La frequenza di queste nuvole rosse potrebbe aumentare se SpaceX pianificasse più lanci in futuro”, conferma Hamel, che con il suo osservatorio osserva i cieli bui di notte. “Il loro impatto sulla scienza astronomica è ancora in fase di valutazione. I satelliti Starlink sono un problema noto, ma l’impatto dei lanci di razzi stessi è un’area di interesse crescente.”

Lancio del razzo Falcon 9 di SpaceX. (Foto d’archivio) © IMAGO/Craig Bailey

Il fisico spaziale Baumgarder, invece, la vede diversamente: “Siamo entusiasti del lancio di razzi. Ci dà l’opportunità di esplorare come il traffico spaziale influenza la ionosfera. La densità della ionosfera varia di notte in notte, quindi osservando molti eventi possiamo conoscere l’efficienza della chimica.

SpaceX sta lanciando sempre più razzi nello spazio

Finora nel 2023, SpaceX ha lanciato 87 razzi (al 29 novembre 2023) e nel 2021 ci sono stati solo 31 lanci. Probabilmente entro la fine del 2023 verranno effettuati alcuni lanci di razzi e si prevede che anche il numero di lanci di SpaceX continuerà ad aumentare nei prossimi anni. Quindi dovrebbero esserci più “aurora di SpaceX” visibili nel cielo. (fattura non pagata)