Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I numeri di Corona sono in aumento: il 3G è di nuovo applicato in questi paesi di vacanza

Dopo due estati estenuanti, molte persone dovrebbero finalmente essere in grado di andare in vacanza estiva spensierata anche quest’anno. Niente mascherine, restrizioni di viaggio e test per il coronavirus. Ma: nei paesi di vacanza come Portogallo, Spagna e Grecia, il numero di infezioni è in aumento. Alcuni sono già tornati alla rete 3G. Questo è ciò che i viaggiatori devono sapere ora.

La situazione nell’Europa meridionale è difficile. Mentre le restrizioni della corona sono state quasi completamente eliminate quasi ovunque, i numeri stanno aumentando di nuovo. L’incidenza più alta in sette giorni nella regione dell’UE è stata ora segnalata in Portogallo a causa di Omicron BA.5. Martedì erano 748,5 (Germania: 635,8). BA.5 rappresenta circa l’87% delle nuove infezioni. Risultato: in Portogallo, la regola 3G si applica con la prova della vaccinazione o il test di nuovo all’ingresso (continente). Le persone che non sono immunizzate devono mostrare un test PCR.

Il 3G torna a Monaco, Francia, Malta e Finlandia

All’ingresso dell’aeroporto, viene misurata la temperatura corporea, come osserva il Ministero federale degli affari esteri nelle istruzioni di sicurezza del Portogallo: “Se questa temperatura supera i 38 gradi, possono essere necessarie ulteriori indagini e misure da parte delle autorità sanitarie, come l’autoisolamento o la quarantena locale previsto.” . Madeira e le Azzorre hanno preso le proprie misure. Oltre al Portogallo, il 3G è di nuovo valido per l’ingresso a Monaco, Francia, Malta e Finlandia.

Anche l’Italia è stata colpita da BA.5. Gli ultimi sette giorni di infezione sono stati 601,6. Il virologo italiano Fabrizio Brigliasco ha parlato al canale di notizie Sky TG24 di una “brutta sorpresa”. Il sottotipo omicron è altamente contagioso e l’Italia è già bloccata in una nuova ondata. Si aspetta un picco alla fine di luglio e raccomanda di indossare maschere in qualsiasi spazio ristretto, compreso il mare. Ma: in Italia al momento quasi tutte le regole Corona sono annullate, all’ingresso non è necessario mostrare nulla, le mascherine sono obbligatorie solo su autobus, metro e treni.

READ  Corona ha stravolto la tua quotidianità? Puoi trarre energia da 6 domande

Le regole Corona non si applicano più in Spagna e Grecia

Una situazione simile in Spagna: anche qui non ci sono più i requisiti Corona per l’ingresso e l’uscita. Le regole Corona si applicano solo a persone con malattie preesistenti o a partire dai 60 anni di età. Le mascherine sono ancora obbligatorie nei luoghi pubblici e sui mezzi pubblici. E: i casi di Corona sono registrati solo per le persone di età superiore ai sessant’anni. Non viene più riportata un’incidenza relativa alla popolazione totale. Attualmente, il tasso di infezione a sette giorni a livello nazionale per le persone di età superiore ai 60 anni è 253,3.

Potrebbe interessarti anche questo: Vacanze estive nel Mediterraneo: ci sono ancora offerte da trovare qui

Se stai programmando una vacanza in Grecia, per ora non devi più fare i conti con il 3G. Anche qui i numeri sono in aumento e il valore di incidenza è 719,4. L’ingresso è possibile senza vaccinazione e test. Le mascherine sono obbligatorie solo in taxi, trasporti pubblici e traghetti all’interno di ospedali e ospedali. (mille)