Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I Boston Celtics tremano in finale in Gara 7! Il prossimo spettacolo di Jimmy Butler non è abbastanza per i Miami Heat

I Boston Celtics sono alle finali NBA e lì affronteranno i Golden State Warriors. In Gara 7, il 17 volte campione ha vinto per 100:96 ai Miami Heat, ma ha dovuto tremare fino all’ultimo secondo nonostante il suo comodo vantaggio a volte.

Che storia emozionante! Ha guidato i Celtics per tutta la stagione, ma alla fine hanno dovuto rabbrividire. L’11-0 degli Heat in tre minuti ha messo i padroni di casa in una posizione di vantaggio a 16 secondi dalla fine, ma il dominante Jimmy Butler ha sbagliato tre veloci sul 96-98. Marcus Smart, che ha preso alcune decisioni discutibili in un momento difficile, ha segnato tiri liberi dall’altra parte per la vittoria.

I Celtics stanno giocando le loro prime finali NBA dal 2010, mentre la prima sconfitta dell’allenatore degli Heat Eric Spoelstra è stata in una finale di conference. Il capocannoniere dei Celtics è stato Jason Tatum con 26 punti (9/21 FG) e 10 rimbalzi, e Jaylen Brown e Smart ciascuno con 24 punti. Grant Williams ha contribuito alla vittoria con 11 punti e 6 board.

Miami, invece, non è bastata per un altro concerto di Butler (35, 24/13, 9 rimbalzi) perché, oltre alla star, solo Pam Adebayo (25, 21/12, 11 rimbalzi) e Kyle Lowry ( 15, 4 rimbalzi) /12) Immatricolata a doppia cifra. Un barlume di speranza è stato Victor Oladipo (9, 4/12), che ha lavorato molto in fase difensiva, ma ha tirato un po’ in avanti (1/7 tre).

Boston è iniziata come un vigile del fuoco e ha sorpreso i padroni di casa a un ritmo veloce. In pochi minuti, i Celtics avevano 7 punti nella transizione e un vantaggio a doppia cifra mentre Miami era ancora alla ricerca del ritmo. Boston inizialmente aveva un controllo migliore dei Butlers Drives, ma ha anche lasciato molto in prima fila. Gli ospiti, però, erano già in vantaggio di 32:17 dopo dodici minuti, anche grazie all’aiuto di un buon bank attorno a Grant Williams e White, che insieme avevano già accumulato 12 punti.

Il caldo tardivo fa rabbrividire di nuovo i Celtics

L’attacco di Miami è leggermente migliorato con Hiro, ma Smart lo ha subito attaccato. Ma alla fine della giornata, l’operazione The Heat è stata un’operazione da solista. Nei primi sei minuti del quarto, Butler ha segnato 11 dei 13 punti di calore e da solo si è assicurato che i playoff fossero all’inizio della taglia. I proiettili si sono sciolti solo lentamente perché Boston ha colpito meglio dall’esterno. Miami ha chiuso molto meglio il quarto grazie a più tiri liberi (11:2 run), i Celtics sono stati solo 55:49 nel primo tempo.

READ  ATP Belgrado: il campione in carica Novak Djokovic lotta per battere il connazionale Laszlo Djerre

Gli ospiti non sembravano scioccati, e invece Smart ha colpito alcuni tiri del flusso d’attacco. Tatum e Brown fanno dei buchi e trovano i compagni di squadra aperti. A Miami, Adebayo era ora più aggressivo, ma The Heat non è riuscito a raggiungere la linea. Tuttavia, poiché Lowry ha finalmente segnato due field goal e gli Heat hanno concluso meglio i quarti di finale, i padroni di casa erano ancora indietro di 75:82 prima della sezione finale.

Poco dopo, Butler avrebbe potuto pareggiare per la prima volta tre volte, e gli Heat hanno invece sbagliato nove tiri consecutivi. Era 8-0 nei Celtics per circa cinque minuti prima che Victor Oladipo segnasse. Ma Boston ha sempre una risposta, in particolare attraverso Tatum e Smart. Tuttavia, il caldo è sceso a -5 un minuto fa. Brown ha subito un fallo offensivo e ha tagliato Strauss dalla distanza. Boston ha perso di nuovo, ma Butler ha preso in fretta tutti e tre e ha mancato. Invece, Smart ha spiegato tutto dalla linea e il triplo Strus non ha trovato la sua destinazione.

La stagione degli Heat è finita mentre Boston persegue il suo 18° titolo. La prima partita delle finali si svolge contro i Golden State Warriors a San Francisco alle 3 AM GST (Live dazn) Tenuto venerdì sera. Il programma completo delle finali NBA è disponibile qui.