Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hannover 96: il presidente Kinde licenzia nuovamente l’ex allenatore Jan Zimmermann – seconda Bundesliga

Due è meglio. Ma resta da vedere se sia meglio in questo caso.

A metà maggio, l’ex allenatore Jan Zimmermann (42 anni / contratto fino al 2023) è stato esonerato dai Reds. Quasi sei mesi dopo il suo rilascio nel novembre 2021, il 18 maggio 96 il presidente Martin Kind, 78 anni, ha inviato un avviso di risoluzione al 30 giugno, affermando: “Hannover 96 ha agito in conformità con il contratto”. Ora il presidente sta facendo di più.

Il bambino lancia di nuovo lo zimbo!

Una settimana prima, 30 giorni dopo il primo avviso, il predecessore 44enne dell’allenatore Stephen Little ha ricevuto la successiva lettera di espulsione da 96. Questa volta è stato fino a “dimettersi senza preavviso”, datata 17 giugno. Interpellato dalla BILD, Zimmerman non ha voluto commentare la doppia espulsione.

Secondo le informazioni della BILD, i Reds non dovrebbero fornire alcun motivo per l’espulsione immediata di Zimbo. Il risultato, però, è che l’ex allenatore non percepisce il 96esimo stipendio dal 17 giugno.

Zimbo sta intraprendendo un’azione legale contro questo. Attraverso il suo avvocato, Horst Kleitke (Francoforte), ha “esteso” la sua causa contro il licenziamento ingiusto (Az: 1 Ca 188/22). Lo ha annunciato ufficialmente il tribunale del lavoro competente di Hannover e ha anche fissato una data: alle 8.7. (ore 12) è la trattativa (di qualità).

Curioso: la causa contro l’allenatore di Zimbo Jens Janssen, 46 anni, anche lui licenziato, doveva essere negoziata in questa data esatta. L’appuntamento è annullato, Jansen vuole aspettare il processo di giudizio.