Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: gli Usa condannano la “presa di ostaggi” a Chernobyl

all’estero Invasione russa

Ucraina e USA condannano la “presa di ostaggi” di Chernobyl, che avrebbe colpito il sito di scorie nucleari

Un gran numero di morti e feriti: 100.000 persone sono fuggite

In Ucraina, il governo russo continua la sua guerra aggressiva con immutata forza. Ci sono morti e feriti. Secondo le Nazioni Unite, circa 100.000 persone stanno fuggendo.

Qui è dove troverai i contenuti di Podigee

Per interagire o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Le forze russe hanno catturato l’area intorno alla centrale nucleare di Chernobyl dismessa e hanno preso il controllo dei lavoratori lì. L’Ucraina e gli Stati Uniti condannano questa misura, soprattutto perché non è chiaro quale sarà lo stato delle rovine della centrale elettrica.

SI soldati americani hanno preso il controllo della centrale nucleare di Chernobyl dismessa e si dice che abbiano portato anche il personale lì.

Il consigliere del comandante delle forze di terra ucraine, Alyona Shevtsova, ha parlato su Facebook della “situazione degli ostaggi”. Poi la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha usato la stessa parola e ha detto che il governo degli Stati Uniti voleva l’immediato rilascio delle persone colpite.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha affermato che l’Ucraina l’ha informata del sequestro di Chernobyl da parte della Russia. Non ci sono state segnalazioni di morti o danni.

Immagini e registrazioni video, diffuse anche sui social, hanno mostrato serbatoi nelle immediate vicinanze del cosiddetto sarcofago, la copertura protettiva che circondava il reattore danneggiato.

>>> Tutti gli sviluppi in Ucraina nel nastro della trasmissione in diretta <<

Psaki ha affermato che anche gli Stati Uniti non conoscono lo stato della centrale nucleare. La presa di ostaggi può intralciare gli affari lì, il che è molto preoccupante.

Leggi anche

Secondo il governo ucraino, anche le autorità ucraine non sono attualmente in grado di determinare la situazione nello stabilimento, ha detto all’agenzia di stampa AP il consigliere presidenziale Mikhail Podoljak. “Dopo l’assolutamente assurdo attacco russo in questa direzione, non si può dire che la centrale nucleare di Chernobyl sia sicura”, ha aggiunto.

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per interagire o visualizzare contenuti da Twitter e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Un funzionario ucraino ha affermato che l’attentato russo aveva colpito un impianto di stoccaggio di scorie radioattive. È già stato segnalato un aumento dei livelli di radiazioni. Non vi è alcuna conferma ufficiale indipendente di ciò. Inizialmente gli esperti non sono stati in grado di entrare nel campo per valutare i danni.

Riparo che copre il reattore esplosivo

Riparo che copre il reattore esplosivo

Fonte: dpa/Efrem Lukatsky

Il presidente Volodymyr Zelensky aveva precedentemente twittato che le forze russe stavano cercando di impossessarsi di una centrale nucleare vicino al confine bielorusso divenuta nota dopo il disastro nucleare del 1986. “I nostri difensori stanno dando la vita in modo che la tragedia del 1986 non si ripeta”, Zelensky continuato. Questa è una dichiarazione di guerra a tutta l’Europa”.

Nell’aprile 1986 uno dei reattori della centrale nucleare di Chernobyl esplose. Le sostanze radioattive sono state rilasciate nell’aria in quel momento e si sono diffuse in tutta Europa. La struttura si trova a circa 130 chilometri a nord della capitale ucraina, Kiev.

Un guscio protettivo circonda il blocco del reattore esplosivo per prevenire perdite radioattive. L’intera struttura è stata chiusa.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per interagire o visualizzare contenuti di terze parti, abbiamo bisogno del tuo consenso.

READ  Le figlie di Putin: l'Unione Europea vuole mettere Maria e Katerina nella lista delle sanzioni