Guerra in Medio Oriente: la Germania smette di finanziare l’UNRWA nella Striscia di Gaza

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
al di fuori Guerra in Medio Oriente

La Germania smette di finanziare l’UNRWA nella Striscia di Gaza

“Il diritto di Israele all’autodifesa non è stato preso in considerazione in alcun modo”.

La Corte internazionale di giustizia ha invitato Israele a dare prova di moderazione nella sua guerra contro Gaza, ma non ha chiesto che fermasse l’attacco. Allo stesso tempo, la denuncia di genocidio del Sud Africa fu accettata. “Si può certamente attaccare edifici civili se vengono colpiti da colpi di arma da fuoco”, afferma Jack Schuster, commentatore senior del WELT.

L'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA) ha espulso dodici dipendenti sospettati di coinvolgimento nel massacro di Hamas in Israele. Successivamente diversi paesi hanno interrotto i pagamenti all'organizzazione. Anche la Germania non sta approvando alcun nuovo denaro al momento.

DottLa Germania per il momento non è disposta ad approvare nuovi fondi per l'organizzazione a causa del presunto coinvolgimento di alcuni dipendenti dell'agenzia di soccorso palestinese delle Nazioni Unite UNRWA nel massacro di Hamas in Israele. Il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero dello Sviluppo hanno annunciato sabato sera a Berlino che “fino a quando non saranno completati i chiarimenti, la Germania, in coordinamento con altri paesi donatori, non approverà temporaneamente alcun nuovo finanziamento per l’UNRWA a Gaza”. Aggiunge che, in ogni caso, al momento non vi sono nuovi impegni pendenti.

Leggi anche

Allo stesso tempo, i ministeri hanno confermato che gli aiuti umanitari ai palestinesi continuano. Pochi giorni fa, i finanziamenti al Comitato internazionale della Croce Rossa e al Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) sono stati aumentati di sette milioni di euro. L’UNRWA è vitale per i bisogni fondamentali della popolazione palestinese. Era “assolutamente vero” che l’UNRWA ha agito immediatamente alla luce delle accuse contro il personale e che il commissario generale Philippe Lazzarini “ha preso provvedimenti immediati”.

Dopo Stati Uniti e Canada, sabato anche Gran Bretagna, Italia e Australia hanno sospeso i loro pagamenti all'organizzazione umanitaria.

Nel 2023, la Germania ha fornito 200 milioni di euro all’UNRWA

Secondo le proprie informazioni, solo nel 2023 il governo federale ha sostenuto l’organizzazione umanitaria delle Nazioni Unite UNRWA con oltre 200 milioni di euro. Anche altri paesi occidentali sono importanti donatori dell’UNRWA.

Israele aveva fornito all'organizzazione umanitaria informazioni secondo cui dodici dipendenti dell'organizzazione, diverse migliaia nella Striscia di Gaza, avevano partecipato al massacro. Sono stati rilasciati immediatamente. Lazzarini e il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres sono rimasti inorriditi e hanno minacciato le persone colpite di conseguenze penali.

Leggi anche

Naama Levy (19 anni) è stata rapita nella Striscia di Gaza il 7 ottobre

Stupro da parte di Hamas

Negli attacchi del 7 ottobre, i terroristi di Hamas e altri gruppi estremisti palestinesi in Israele hanno ucciso più di 1.200 persone e preso più di 250 in ostaggio. Israele ha risposto con massicci attacchi aerei e un attacco di terra. Secondo dati palestinesi, in seguito a ciò furono uccise più di 26.000 persone.

Il ministro degli Esteri israeliano chiede le dimissioni del direttore generale dell'Unrwa Lazzarini

Il ministro degli Esteri israeliano ha anche invitato il direttore generale dell'UNRWA a dimettersi dopo le accuse secondo cui dodici dipendenti dell'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso palestinese sarebbero coinvolti nel massacro di Hamas. “Signor Lazzarini, si dimetta, per favore”, ha scritto domenica sera Israel Katz sulla piattaforma online X (ex Twitter). Il capo dell'UNRWA Philippe Lazzarini aveva precedentemente avvertito che gli aiuti dell'organizzazione a Gaza stavano per finire dopo che diversi paesi avevano temporaneamente sospeso i pagamenti. Anche il portavoce del governo israeliano Elon Levy ha accusato l'UNRWA di essere una “fronte di Hamas”. “Sta letteralmente coprendo Hamas”, ha scritto su X.

Qui troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l'interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell'articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...