Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guardiola è stato responsabile dell’addio del Bayern nel 2015

Bastian Schweinsteiger indossa la maglia dell’FC Bayern da 15 anni e in questo periodo ha visto molti alti e bassi con i campioni del record. Schweni è senza dubbio diventato una leggenda del Bayern durante questo periodo. Nel 2015 lascia il Bayern Monaco e si trasferisce al Manchester United. Come ha rivelato l’ex centrocampista, non era del tutto volontario.

Schweinsteiger ha rivelato nel suo nuovo libro “One of You” nuovi dettagli sull’addio del Bayern Monaco. Nel resoconto bibliografico di Martin Sutter, il 37enne ha rivelato di non sentirsi davvero a suo agio sotto l’allenatore del Bayern Pep Guardiola in quel momento. Di conseguenza, il catalano è stato in gran parte responsabile della decisione di Schoeny di trasferirsi al Manchester United nell’estate del 2015.

“Alla fine è andata bene per entrambe le squadre”

Rispetto a “BILD am Sonntag” “Non l’ha detto, ma l’ho sentito – ha detto Schweinsteiger -. C’erano altri giocatori che ho notato che non gli piacevano molto, come Mario Mandzukic. Poi è arrivata l’offerta del Manchester United e ho capito che andava bene per entrambi. lati.”

Dopo due anni in Inghilterra con i Red Devils, si è trasferito alla MLS americana al Chicago Fire, dove Schweinsteiger ha concluso la sua carriera attiva all’inizio del 2020. Il campione del mondo 2014 sta attualmente lavorando come esperto televisivo per “ARD”.


READ  Coppa del mondo di freccette: deponi la regina delle freccette, Fallon Sherook! - Lanciare frecce