Ottobre 21, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Govt-19: autoesami e competenza sanitaria, screening gratuito all’estero … Nuovi dettagli dopo il 15 ottobre

Coloro che hanno archiviato gli autotest in attesa di una decisione di rimborso per lo screening del governo si troveranno intrappolati nell’acqua. Questo venerdì sera, diffuso dal Ministero della Solidarietà e della Salute Una dichiarazione Descrive le modifiche relative all’evoluzione della copertura delle prove sui test del virus corona dal 15 ottobre.

Infatti, da venerdì prossimo, PCR e test antigenici non saranno più programmati dall’assicurazione sanitaria come erano all’inizio dell’emergenza sanitaria. Il governo annuncia una modifica a questoQuesti sono autotest.

Quelli effettuati sotto la supervisione di un operatore sanitario non saranno più riconosciuti come prova di tessera sanitaria, che potrebbe essere stata fino ad ora. “Questo dispositivo è stato utilizzato temporaneamente durante l’estate per supportare l’estensione dell’uso del pass sanitario”, giustifica il ministero.

Gli autotest effettuati senza supervisione sono “accessibili per l’osservazione personale, ma non consentono comunque l’accesso a un pass sanitario”, e scrivi ai gruppi di Olivier Groom. La PCR oi test antigenici consentono di ottenere un certificato sanitario di follow-up. Come un programma di vaccinazione completo.

I test sono gratuiti in Martinica e Guadalupa in Guyana, Mayotte

Il ministero ricorda inoltre che a determinate condizioni alcuni test potrebbero continuare a essere rimborsati. Questi includono i neonati, quelli che sono stati vaccinati, quelli con prescrizione medica, quelli che si sono ripresi dal virus corona o quelli che sono stati identificati tramite il tracciamento dei contatti.

Per continuare a beneficiare di queste prove gratuite, le persone idonee devono presentare uno dei seguenti documenti giustificativi: vaccino, certificato di divieto o recupero del vaccino, documento di identità giovanile, prova di contatto pericoloso (e-mail o SMS), assicurazione sanitaria o infine consulenza medica emessa da un medico o da un’ostetrica, valida 48 ore e non rinnovabile”.

READ  Il governo Biden chiede alla Corte Suprema di bloccare la legge del Texas

Tuttavia, per tenere conto delle specificità di queste regioni, il Ministero specifica alcuni dettagli per gli stranieri. Così, in Guyana, Martinica e Guadalupa, i risultati della prova gratuita arriveranno alla data di fine dell’emergenza sanitaria. A Mayotte il dispositivo per il rimborso dei test non è più valido per “debolezza del sistema di screening locale”.

Per tutti gli altri francesi, le prove verranno addebitate. Il ministero ha anche pubblicato, sempre nello stesso comunicato stampa, i prezzi per ogni test. Per i test PCR eseguiti dai laboratori di biologia medica, il prezzo di riferimento sarà di 43,89 euro, “simile a quanto attualmente coperto dall’assicurazione sanitaria”, afferma la nota. Il costo dei test antigenici può variare a seconda del luogo in cui vengono eseguiti e dello specialista responsabile. Costa tra 22,02 euro in laboratorio e 45,11 euro a medico (consulenza inclusa).

L’obiettivo di queste nuove misure è vaccinare i francesi, mentre 7,5 milioni di loro non hanno ancora ricevuto la prima dose. Dall’epidemia nel marzo 2020 in Francia sono stati condotti più di 150 milioni di studi.