Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Goretzka parla di ‘problema’ a Musyala – ‘Avevamo un accordo’

  1. tz
  2. Gli sport
  3. Bayern Monaco

creatura:

a: Christoph GschusmannE il Florian Shemak

È tornato al Bayern Monaco. Ora siamo andati a Kraichgau per la prima partita contro il TSG Hoffenheim. C’era qualcosa da dire? Suoni di gioco.

Sinsheim/Monaco di Baviera – “La tendenza è tua amica”, questa frase è stata coniata da Uli Hoeness. forma curva in Bayern Monaco Attualmente chiaramente puntato di nuovo verso l’alto. In Champions League e in DFB Cup sei al turno successivo, ora manca solo in Bundesliga primo posto. Ma questo di certo non accadrà questo fine settimana perché l’Union Berlin è ancora quattro punti avanti.

Con una vittoria meritata 2-0 (2-0) Al TSG Hoffenheim La pressione è aumentata sulla classifica a sorpresa della capitale e di Sinsheim, di recente si sono legate ottime prestazioni in campionato e coppa. Il fatto che le cose stiano di nuovo bene a Monaco ha qualcosa a che fare con questo Eric Maxim Choupo-Moting Big Share.

Il Bayern visita il TSG Hoffenheim: Nagelsmann mette in panchina Mane

Il nobile riservitore fu finalmente convinto e colpito come una catena di montaggio. Ci è riuscito di nuovo anche contro il TSG. Cosa dice l’allenatore? Julian Nagelsmann per i dipendenti? In un’esibizione come ospite a Kraichgau, anche Choupo-Moting è stato nuovamente oggetto di conversazione. Questo vale anche per la banca della superstar Sadio Mane.

Riassumiamo per voi le votazioni su Sky, la conferenza stampa e la regione mista.

Leon Goretzka (Bayern Monaco) dopo la partita…

…se si guarda la partita dell’Union Berlin domenica: “Sono uno che guarda sempre la Bundesliga quando può”.

… Il percorso del gioco in Sinshim: “Sono felice. Abbiamo molte partite alle spalle, quindi è stato fantastico. Abbiamo giocato 40 minuti fantastici nel primo tempo. Poi abbiamo cambiato un po’ il gioco. Ma il fatto che possiamo farlo lo è anche Un passo avanti.”

.. occasioni perse: “Abbiamo avuto abbastanza possibilità, anche io.”

…se stava già pensando al Mondiale: “Ho confermato più volte che sto mettendo da parte il Mondiale perché eravamo in una situazione difficile con il Bayern Monaco. Questo richiede tutta la nostra attenzione.

…la partita di Barcellona: “Quando giochiamo al Camp Nou è una grande partita, che sia un’amichevole o la finale di Champions League. Daremo tutto per vincere lì. È un caso speciale. Lewi è stato viziato al Bayern, dove è sempre stato negli ottavi. Ma non possiamo più tenerlo a mente.

READ  La gara di Monza è ora in diretta!
Leon Goretzka parla con Marco Nebe. © IMAGO / Passion2Press

… se la fiducia in se stessi è finalmente tornata: “La fiducia non è mai scomparsa. Il nostro petto largo non va via, noi siamo il Bayern Monaco. Ma nelle ultime settimane abbiamo giocato in modo più coerente. Prima di allora abbiamo perso molti punti. Non siamo ancora i primi. Se dovessimo perdere, le cose iniziano di nuovo ad andare male. Su di noi. Rimanere in contatto. Ci sono sempre cose che dobbiamo fare meglio. Ma si può davvero parlare del flusso. Ma dobbiamo continuare a investire.

…Eric Maxim Choupo-Moting e la sua forma forte: “Choupo-Moting ha giocato di nuovo bene, anche se era un po’ stanco. Ha una vera qualità in area. Sono contento che ce l’abbia. Sono stupito dallo stupore di tutti, conoscevamo già le sue qualità. Se ce l’hai una lei davanti a te, c’è poco spazio. Avremo bisogno di lui molto di più in questa stagione”.

…se la sua testa fosse destinata a Musila: “Bisogna stare attenti a non rivelare troppo. Ovviamente ti alleni molti standard. Siamo giunti a un accordo sul fatto che se a un certo punto non c’è, allora ci sarà un problema. In questa situazione, qualcuno continua a cadere .Nei duelli, non è sempre facile colpire la palla in porta e ovviamente al suo posto”.

Eric Maxime Choupo-Moting (Bayern Monaco) dopo la partita…

…il segreto della sua forma: “Non c’è un vero segreto. Mi butto in ogni allenamento, mi alleno bene. Sono felice che le cose in campo stiano andando bene. Ho fiducia nelle mie qualità e nelle qualità della squadra, quindi sta andando bene”.

Il suo lavoro preliminare e scopo: “Il mio compito è sistemare i palloni in quella zona e poi iniziare gli attacchi, nel qual caso ha funzionato, Serge ha risposto molto velocemente. È fantastico che sia andato tutto bene”.

…la prossima partita di Champions League contro Barcellona e Lewandowski: “Giocare contro il Barcellona è sempre speciale. Dobbiamo prendere sul serio la partita, è la loro ultima possibilità. Non vedo l’ora di incontrare Lloyd. È un superuomo e un attaccante di livello mondiale”.

Eric Maxim Choupo-Moting ha segnato contro il TSG Hoffenheim.
Eric Maxim Choupo-Moting ha segnato contro il TSG Hoffenheim. © IMAGO / Jan Huebner

Jamal Musiala (Bayern Monaco) dopo la partita…

…il suo obiettivo dove era molto libero: “Ci siamo già esercitati in allenamento, ma non mi aspettavo di essere così libero”.

READ  Tour de France - Fase 5 dal vivo sulla striscia con gare ad eliminazione su acciottolato con un'atmosfera Roubaix

Julian Nagelsmann dopo la partita…

…analisi: “I primi 35 minuti di noi sono stati di livello mondiale, avevamo molti punti di vista dell’area di porta. Poi abbiamo rallentato un po’ e Hoffenheim ha avuto due buone occasioni, dato che Ulle ha reagito in modo globale”.

Esibizione di Choupo-Moting: “Se giochi così e fai gol, è quello che conta per l’attaccante. Se si tiene in forma, abbiamo davvero un’ottima alternativa. Ha indicato che vorrebbe giocare di più. Fondamentalmente, mi piace quando lo fa un giocatore perché si autoaccusa. Sapevamo che era un ottimo giocatore. Alla fine era un po’ stanco e dobbiamo vedere come andrà mercoledì perché ha giocato molto. È stato un gol molto bello e ha dato un centinaio a Leon Goretzka per cento.”

… prestazione: “Sono molto contento della mia prestazione di oggi. Non è stata una partita facile per la mente. Da un lato, perché l’Hoffenheim è molto, molto bravo e ha un approccio coraggioso. Dall’altro, perché abbiamo avuto un grande successo ancora nelle ultime partite e abbiamo raggiunto la soglia del percorso che vogliamo fare. Arriva una partita in cui tu come squadra devi prendere una decisione: continui o giochi un po’ meno perché è andata di nuovo bene?”

… prima metà: “Se guardo ai primi 35 minuti, in cui abbiamo avuto un tasso di interferenza del 71 percento… è eccezionalmente positivo per il Bayern Monaco, che generalmente ha molto pallone. Avremmo potuto segnare facilmente quattro o cinque gol”. Prima del primo tempo abbiamo rallentato un po’ e abbiamo respinto due occasioni, che Ulle (Sven Ulreich, redattore) ha salvato entrambi in una classe a parte, abbiamo difeso molto rischioso nel resto della difesa per prendere l’attacco potenza necessaria in campo. Sapevamo che l’Hoffenheim difendeva spesso in modo molto compatto. Ha molti giocatori in area di rigore”.

… l’altra metà: “Nella ripresa era chiaro che l’Hoffenheim avrebbe rischiato un po’ di più, avrebbe difeso meglio e portato più spinta umana. Abbiamo allentato un po’ il gas, che cresceva con il ritmo in cui andiamo. Mercoledì giochiamo a Barcellona, ​​poi a Mainz. Abbiamo tante partite da giocare. Vogliamo giocarcela con la novità necessaria. Non c’era una situazione davvero pericolosa. Nel complesso è stata una prestazione sovrana e una vittoria meritata, di cui siamo contenti”.

…Infortunio a Kingsley Coman: “Ha ricevuto un bacio da cavallo sulla sua coscia e si è chiusa. Dobbiamo stare attenti a non compensare eccessivamente. Soprattutto con i suoi movimenti veloci e potenti. Ecco perché abbiamo reagito perché le cose non stanno più andando bene. Ma non è una lesione scheletrica. ” “

READ  L'ex professionista della Bundesliga Tegel ingoia la lingua - e si salva - il calcio

… Leroy Sane: “Il processo di recupero è buono. Non abbiamo molte esperienze precedenti con lui perché non ha avuto molti infortuni muscolari in carriera. La rottura delle fibre non è enorme. Sono sicuro che possiamo restare sui due -3 settimane e mezzo. Tornerà sicuramente con un ottimo ritmo prima della Coppa del Mondo.’

… la forma: “Abbiamo giocato molte belle partite prima, ma non abbiamo preso molte occasioni. Questo è stato un punto cruciale. Dobbiamo vincere lo Stoccarda e abbiamo fatto una partita simile contro il Dortmund, dove abbiamo avuto il controllo completo nel secondo tempo e poi ha ottenuto il pareggio. Non siamo cambiati molto, compresi i giocatori. I giocatori sono desiderosi di imparare e vogliono anche migliorare. Hanno anche standard elevati per se stessi, e forse abbiamo fatto più analisi. Poi ha vinto e basta. Al Bayern devi solo vincere, poi va tutto bene”.

Julian Nagelsmann (allenatore del Bayern Monaco) prima della partita di…

…tornando a Hoffenheim: “È commovente, ho trascorso nove anni molto belli qui. Ho vissuto molte cose qui per la prima volta, non è una partita normale per me”.

…le ragioni dell’esplosione della performance in Choupo-Moting: “Non era contento del suo turno, voleva cambiarlo. Si è allenato molto bene, ha avuto molte conversazioni con me, quindi oggi ho ripreso fiducia”.

… i diversi marcatori della squadra: “È difficile da pianificare, dobbiamo avere tanti marcatori perché non abbiamo più Lewandowski. Non era la mia parte. L’unica cosa che ho fatto è stata discutere di boxe, il resto è stata la prestazione dei giocatori”.

Julian Nagelsmann spiega perché Sadio Mane non giocherà contro il TSG Hoffenheim.
Julian Nagelsmann spiega perché Sadio Mane non giocherà contro il TSG Hoffenheim. © IMAGO / Eibner

… Sconto: “Stanno giocando una buona stagione, stanno giocando con coraggio. Pochissimi lanci larghi. Suppongo che verranno segnati molti gol”.

Piazza delle Banche a Manet: “Oggi è una decisione di King. Sadio ha giocato molto ultimamente e ha fatto un viaggio emozionante a Parigi per il Pallone d’Oro. Il King è stato sospeso, si è riposato. Serge e Jamal sono di buon umore, non volevo toglieteli. Ma dobbiamo ruotare perché abbiamo una squadra equilibrata”.

Andre Breitenreiter (allenatore TSG Hoffenheim) prima della fine della partita …

… il suo record personale con zero vittorie in nove partite contro il Bayern Monaco: “Ci sono state fornite diverse statistiche in questa stagione e finora nessuna di esse è stata vera. Quindi aspettiamo e vediamo cosa succede oggi”.

…le sue aspettative: “Di recente abbiamo giocato un buon calcio. Siamo emozionati, sarà interessante vederlo. Oggi ci aspetta un calibro diverso”.

Piano della partita: “Rimaniamo fedeli ai nostri principi. Il TSG si distingue per il fatto che vuole giocare a calcio e oggi ci atteniamo a quello stile”.

(smk)