Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giorno della Borsa, martedì 23 gennaio 2024

Giorno della Borsa, martedì 23 gennaio 2024
236990838.jpg

(Foto: Picture Alliance/blickwinkel/McPHOTO/H. Richter)

frasi su Mercato monetario europeo Ha mostrato pochi cambiamenti. Gli investitori attendono giovedì la decisione di politica monetaria della Banca Centrale Europea. L'indagine sui prestiti della BCE non fornisce nuove informazioni importanti. Secondo la Banca Centrale Europea, le banche dell’Eurozona hanno inasprito i loro standard di credito meno del previsto nel quarto trimestre del 2023. Allo stesso tempo, la domanda di prestiti è nuovamente diminuita in modo significativo. I risultati del rapporto trimestrale sui prestiti indicano che i prestiti nell’area dell’euro rimarranno deboli nel 2024. Allo stesso tempo, Anatoly Annenkov, economista della Société Générale, si aspetta che La Banca Centrale Europea non alzerà i tassi di interesse almeno fino a settembre andrà giù. La richiesta di liquidità da parte delle banche della zona euro da parte della Banca Centrale Europea è diminuita durante l'importante operazione di rifinanziamento di una settimana. Come annunciato dalla Banca Centrale Europea, dopo i 5,864 miliardi della settimana precedente, sono stati stanziati 5,649 miliardi di euro al tasso fisso del 4,5%.

Ecco gli ultimi dati: Per diem: 3,80 – 4,15 (3,84 – 4,12), Indennità settimanale: 3,83 – 4,18 (3,83 – 4,11), Soldi per un mese: 3,81 – 4,23 (3,82 – 4,12), Soldi per 3 mesi: 3,83 – 4,23 (3,81 – 4,15), Soldi per 6 mesi: 3,77 – 4,17 (3,83 – 4,17), Fondi 12 mesi: 3,54 – 3,94 (3,50 – 3,85), Uripur: 3 mesi: 3.9480 (3.9450), 6 mesi: 3.9440 (3.9250), 12 mesi: 3.6650 (3.6720)