Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Furia per la scrittura: dopo la speculazione sulla “guerra civile” sull’Ucraina, la sinistra vuole separarsi dal Consiglio degli Anziani

Germania problema di scrittura

Dopo la speculazione sulla “guerra civile” sull’Ucraina, la sinistra vuole separarsi dal Consiglio degli Anziani

Il XV Congresso di Stato del Partito della Sinistra Il XV Congresso di Stato del Partito della Sinistra

‘Dichiarazioni respinte’: la sinistra critica aspramente il Consiglio degli Anziani

Fonte: pa / dpa / dpa-Zentral / Peter Endig

La guerra di aggressione della Russia in Ucraina una “guerra civile”? Dopo che una lettera interna del Senato del Partito di Sinistra ha suscitato indignazione, l’amministratore delegato del partito ora vuole riempire il corpo di nuovi membri.

nDopo la speculazione in una lettera interna del senato del partito di sinistra sul fatto che la guerra russa in Ucraina fosse una guerra civile interna, sabato il direttore esecutivo del partito ha deciso di riempire il corpo di nuovi membri il prima possibile.

Nella risoluzione, a disposizione di WELT, il contenuto del testo in questione è stato duramente criticato. Ha affermato che “queste affermazioni sono inaccettabili e contraddicono la posizione comune del Partito federale e del blocco parlamentare”. “Condanniamo l’illegale guerra aggressiva russa contro l’Ucraina. Niente può giustificare questa guerra aggressiva, che viola il diritto internazionale”.

Leggi anche

Sahra Wagenknecht ha detto:

Sahra Wagenknecht in Ucraina

Il messaggio è stato pubblicato da diversi giornalisti della DC su Twitter giovedì scorso. Da un lato, questa era una versione incompiuta di un rapporto interno del Consiglio degli Anziani. “La questione di quanto la guerra in Ucraina si trasformerà ora in un’invasione delle forze russe o si presenterà come una guerra civile interna per le forze nei nuovi stati orientali e gli elementi fascisti nell’Ucraina occidentale è in discussione”, ha detto. In particolare si respinge risolutamente questa frase. In una versione successiva, questo è stato sostituito da una descrizione dell’invasione russa come contraria al diritto internazionale.

Rinomina del Consiglio degli Anziani probabilmente a maggio

Secondo le informazioni WELT, il direttore esecutivo del partito afferma all’unanimità: “Il rapporto del Consiglio dei Saggi e le spiegazioni fornite dai membri del Consiglio dei Saggi mostrano che il modus operandi e la forma sono rotti”. Il consiglio di partito discute e decide.

Leggi anche

Gregor Geese, 74 anni, è il portavoce di politica estera della sinistra al Bundestag, che ha guidato dal 2005 al 2015 come capogruppo di un gruppo parlamentare.

Prima di questo ci sarà un incontro con il Consiglio degli Anziani. La nuova data sarà decisa nella prossima riunione, forse a maggio. “L’organo esecutivo del partito conferma che il Consiglio degli Anziani è un organo importante e che in futuro dovrebbe esserci una più stretta cooperazione tra l’organo esecutivo del partito e il Consiglio degli Anziani”, si legge nella nota.

Il Consiglio degli Anziani è attualmente composto da 18 persone, tre delle quali hanno preso le distanze dalle dichiarazioni dopo che le linee controverse sono diventate note: il giornale non era loro a disposizione e il Consiglio dei Saggi non ha deciso in merito. “Riteniamo che questa sia una guerra di aggressione criminale da parte della Russia contro l’Ucraina”. Questo non dovrebbe essere preso in considerazione.

Il comitato è presieduto dall’ex primo ministro della Germania orientale Hans Modrow. Il 94enne non dovrebbe far parte del consiglio in futuro. In passato era stato severamente e ripetutamente critico nei confronti della condotta dei due leader dei due partiti, Susan Hennig-Wilso e Janine Whistler. Ufficialmente, la revoca dell’organo non è un’operazione di rilievo, poiché non è eletto ma nominato dall’esecutivo del partito.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

READ  Corona in Italia: come una grave influenza per chi è stato vaccinato