Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È stata perquisita un’abitazione privata: a Biden sono stati nuovamente ritrovati documenti riservati

Perquisito in una casa privata
Documenti classificati sono stati nuovamente trovati a Biden

Aumenta la pressione sul presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Durante la ricerca nella sua casa privata nel Delaware, gli investigatori trovano documenti governativi più riservati. Questi devono provenire anche dal suo periodo come vicepresidente, tra le altre cose.

Durante la ricerca di documenti governativi, altri documenti classificati vengono trovati nelle stanze private del presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha sequestrato sei documenti riservati dal mandato di Biden come vicepresidente e al Senato a casa di Biden a Wilmington, nel Delaware, secondo l’avvocato di Biden Bob Bauer.

La ricerca era stata precedentemente condotta venerdì e comprendeva “tutti i locali di lavoro, di soggiorno e di stoccaggio” della casa. Gli investigatori avevano “accesso illimitato” alla casa. Cresce la pressione su Biden. Proprio lo scorso fine settimana, si è saputo che altre cinque pagine di documenti governativi classificati sono state trovate nelle stanze private di Biden nel Delaware.

I documenti sono stati precedentemente scoperti lì e negli alloggi privati ​​di Biden a Washington, DC La Casa Bianca lo ha ammesso solo dopo i resoconti dei media. I documenti risalgono, tra l’altro, a quando Biden è stato vicepresidente sotto Barack Obama dal 2009 al 2017.

La Casa Bianca ha più volte confermato che gli avvocati di Biden hanno prontamente consegnato i documenti agli Archivi nazionali, che sono responsabili della loro conservazione. Il procuratore generale Merrick Garland, nominato da Biden, ha assunto un investigatore privato per indagare sull’incidente.

READ  Scholz durante la sua prima visita ad Atene: come aiutare la Grecia nella crisi energetica